Agli Scavi di Pompei con il “braccialetto elettronico” monouso

Servirà a poter uscire e rientrare nell’area archeologica nel giorno di validità del biglietto

braccialetti monouso

Dal 2 maggio Pompei sperimenta l’utilizzo dei nuovi braccialetti identificativi monouso per consentire l’entrata e l’uscita temporanea dall’area archeologica, nel giorno di validità del biglietto.

Il sistema consentirà al visitatore che ne vorrà usufruire, di allontanarsi dall’ area archeologica  e di rientrare nella stessa giornata per proseguire e approfondire la visita al sito senza dover acquistare un ulteriore biglietto.

Basato sulla consolidata tecnologia RFID (Radio-Frequency IDentification) che consente di limitare al massimo le possibili azioni “fraudolente” , quali la possibilità di falsificazioni e scambi di persona o di utilizzo in giorni diversi, per ora il braccialetto  potrà essere richiesto esclusivamente al varco di accesso di Piazza Anfiteatro e sarà utilizzabile solo da questo ingresso.

Una volta verificatane la buona riuscita e funzionalità, il sistema sarà esteso a tutti gli ingressi dell’area archeologica.



Parole Chiave: news, turismo, pompei, scavi

Pubblicato il 01 Maggio 2016 da La Redazione


TURISMO

Scavi di Pompei, Ercolano, Stabia, Oplontis e Boscoreale aperti a Pasqua, con ingresso gratuito

Scavi di Pompei, Ercolano, Stabia, Oplontis e Boscoreale aperti a Pasqua, con ingresso gratuito

Dal 1 aprile in vigore gli orari estivi. Lunedì in Albis aperti con ingresso a pagamento

TURISMO

Scavi Pompei, Cave Canem torna al suo splendore

Scavi Pompei, Cave Canem torna al suo splendore

Restaurato il celebre mosaico della Casa del Poeta Tragico

EVENTI

Pompei celebra la "Festa dei Musei" e la "Notte europea dei Musei "

Pompei celebra la

Sabato 20 maggio apertura notturna agli scavi di Pompei e all’Antiquarium di Boscoreale. Costo del biglietto 1 euro

Successi Angresi

La I edizione del concorso “Uno spot per Pompei” vinta da due giovani studenti angresi.

La I edizione del concorso “Uno spot per Pompei” vinta da due giovani studenti angresi.

Giovanni D’Amaro e Daniele Santonicola premiati per lo spot “ritrovarsi nella storia”