Questa pagina non ha ricevuto commenti. Commenta per primo!

Angri. Bilancio di previsione contestato, la parola passa al TAR

Dopo il ricorso di Pasquale Mauri, la Giunta nomina l’avv. Francesco Armenante per difendere le ragioni dell’Amministrazione

consiglio comunale angri

Angri. Lo scontro in atto tra l’ex sindaco di Angri Pasquale Mauri e l’ Amministrazione Ferraioli si sposta dal piano politico a quello giuridico-amministrativo. 

Dopo la presentazione del ricorso al Tar di Salerno, prodotto da Mauri contro l’approvazione del bilancio di previsione 2017 e dei suoi allegati, la Giunta Comunale ha nominato l’avv. Francesco Armenante, del Foro di Salerno, quale legale di fiducia dell’Ente di Piazza Crocifisso. Al professionista incaricato sarà corrisposto un compenso di 3800 euro più IVA, Cap ed accessori di legge.

Secondo Mauri, consigliere di minoranza, l’approvazione del bilancio, avvenuta lo scorso 26 aprile, sarebbe stata “deliberata in violazione delle garanzie di legge e regolamentari”. In particolare la convocazione del consiglio e la consegna dei documenti previsti dalla legge, tra cui la relazione dei Revisori dei Conti , “non avrebbe rispettato il termine minimo di 15 giorni liberi previsto dal vigente regolamento di Contabilità del Comune per garantire la partecipazione informata ed il voto consapevole di tutti i consiglieri comunali” .  

Per tali motivi, si legge  nel ricorso - il “dott. Mauri, all’atto della seduta consiliare, per evitare ragioni di contenzioso, ha rappresentato all’ufficio di presidenza, assieme ad altri 5 consiglieri) la illegittimità della disposta convocazione del Consiglio Comunale chiedendo il differimento della riunione e la rinnovazione della convocazione consiliare.” Tale richiesta non ha sortito - prosegue Mauri - alcun effetto, per cui il ricorrente in uno agli altri consiglieri di minoranza, si è allontanato mentre il Consiglio Comunale ha illegittimamente approvato il Bilancio”. 

Da qui il ricorso al Tar di Salerno per chiedere l’annullamento, previa sospensione, della delibera di Conisglio comunale n. 39 del 26.4.2017 di approvazione dello schema di bilancio di previsione armonizzato 2017-2019 e dei relativi allegati. Mauri sarà rappresentato in giudizio dall’avv. Lorenzo Lentini.

Con la costituzione delle parti, la parola passa ora al Tribunale Amministrativo Regionale che dovrà pronunciarsi in punta di diritto su una questione che poteva certamente essere evitata se solo si fosse applicata la regola del buon senso, del rispetto reciproco e della civile convivenza.

Amedeo Santaniello

 

Nomina legale del Comune clicca qui


Parole Chiave: news, politica, consiglio comunale, tar, bilancio di previsione

Pubblicato il 13 Giugno 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

POLITICA

Angri. Bilancio di previsione, tutto ok dal TAR di Salerno

Angri. Bilancio di previsione, tutto ok dal TAR di Salerno

Il TAR di Salerno respinge con ordinanza la domanda cautelare del consigliere comunale Pasquale Mauri.

Politica

Il Pdl “spiega” il bilancio di previsione agli angresi

Dalla manifestazione del maggiore partito d’opposizione spunti positivi per un dialogo costruttivo con la maggioranza

CONSIGLIO COMUNALE

Consiglio comunale, approvato l’assestamento di bilancio

Consiglio comunale, approvato l’assestamento di bilancio

Accertati per il solo anno 2006 oltre 6 milioni di euro di evasione dei tributi ICI e Tarsu, soprattutto da parte di grandi aziende. L’opposizione ha contestato la procedura seguita

CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio comunale approva il bilancio, Mauri va avanti

Il Consiglio comunale approva il bilancio, Mauri va avanti

Il documento contabile passa con 10 voti favorevoli, 7 contrari, un astenuto.