Angri, Salvatore Abate smorza le polemiche nel Partito Democratico

“Non abbiamo aspettative individuali, condivido ed auspico che bisogna ritrovare l'abitudine al confronto dal basso per rendere i nostri concittadini partecipi alla vita politica”

Salvatore Abate PdRiceviamo e pubblichiamo:

Dispiace apprendere, dalle pagine social dell’esistenza di una decisione presa dalla Commissione Regionale di Garanzia per il circolo Pd di Angri senza riceverne alcuna ratificazione.
Per chiarezza dal 2017 si è ricercata una soluzione, in collaborazione con la federazione di Salerno, per eleggere un nuovo segretario di circolo, quando l’allora segretario abbandonò il PD durante la fase congressuale, ma dato gli impegni del segretario provinciale siamo riusciti a incontrarci presso la sede di Salerno solo il 23 luglio 2019.
In quella sede è stato condiviso un documento nel quale gli attivisti del circolo, rappresentati da un gruppo promotore, si impegnavano a rilanciare le attività politiche in vista delle elezioni amministrative 2020 nell’attesa di ulteriori indicazioni da parte del segretario provinciale.
Nel mese di ottobre 2019, sempre in attesa di news e in linea con le indicazioni del segretario nazionale Nicola Zingaretti è stato promosso il tesseramento online al PD con iniziative pubbliche nelle piazze di Angri, con nota dolente devo sottolineare le anomali lentezze da parte della federazione provinciale di Salerno nel portarne a conclusione la procedura.
(“22.05.2019 Una "rivoluzione della militanza". A lanciarla è il segretario del Pd Nicola Zingaretti, che si è rivolto direttamente ai militanti del Partito democratico. "Inviterò a sfondare la porta e a cambiare la serratura dei Circoli chiusi da troppo tempo: i militanti si riapproprino degli strumenti del partito, non lasciateli ai capi bastone o ai capi corrente", è stato l'appello di Zingaretti in una intervista a Repubblica Tv.”)
Considerato il quadro politico locale e l’avvicinarsi delle elezioni amministrative, Il 24 febbraio gli iscritti online al circolo Pd di Angri con senso di responsabilità verso il territorio e per rilanciare l’iniziativa politica del PD ad Angri hanno elaborato e proposto un progetto politico per la città indicando un proprio candidato sindaco, con l’obiettivo di confrontarsi con le altre forze politiche e costruire una coalizione ampia e competitiva per le prossime elezioni amministrative.
La valutazione, delle iniziative del PD ad Angri, espressa dalla commissione regionale di garanzia evidenzia le criticità nel rapporto con i territori, con i circoli e militanti del partito democratico nella provincia di Salerno. Situazione che ho portato all’attenzione nella direzione regionale del 17.02.2020.
Assicuro la commissione, che ad Angri i militanti del partito democratico non rispondono ad aspettative individuali con iniziative personalistiche, ma solo alla responsabilità di costruire e trasmettere alle future generazioni un nuovo modello di comunità capace di rafforzare la resilienza del territorio e favorirne lo sviluppo sostenibile.
Condivido e auspico che ritrovare l’abitudine al confronto dal basso è utile per il PD ad affrontare al meglio i problemi dei nostri concittadini e renderli partecipi alla vita politica.
Salvatore Abate. – direzione regionale PD

Parole Chiave: news, politica, elezioni 2020, salvatore abate, partito democratico

Pubblicato il 02 Marzo 2020 da La Redazione


POLITICA

Angri, il Partito Democratico si riorganizza

Angri, il Partito Democratico si riorganizza

Costituita la segreteria per rendere più incisiva l’azione politica a livello locale

POLITICA

Angri, il Partito Democratico sceglie Salvatore Abate quale candidato sindaco

Angri, il Partito Democratico sceglie Salvatore Abate quale candidato sindaco

Il Pd promuoverà incontri ed iniziative con gruppi politici e civici per comporre una larga coalizione di centrosinistra per le prossime elezioni amministrative

ELEZIONI 2020

Angri, il Partito Democratico sconfessa “la fuga in avanti” di Salvatore Abate

Angri, il Partito Democratico sconfessa “la fuga in avanti” di Salvatore Abate

La candidatura a sindaco dell’esponente politico angrese definita “iniziativa personalistica o peggio correntizia”

Politica

Istituto Agrario, “No al progetto del Sindaco di S.Egidio Nunzio Carpentieri”

Antonietta Giordano, segretaria cittadina del Pd, si appella ai consiglieri provinciali Mauri e Postiglione e all’assessore provinciale Antonio Squillante per impedire il ventilato spostamento dell’istituto scolastico. angrese nel vicino comune.