angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
La passione per la Montagna contagia sempre più gli angresi
A piedi o a cavallo su per i sentieri fino alla vetta del Monte Cerreto o alla Grotta del Caprile

Pubblicato da: Enzo Vaccaro il 08 maggio 2010

Armarsi di un bastone, zaino, borraccia e via per i sentieri montani per soddisfare la voglia dell’avventura senza però tralasciare la sana passione del trekking. È uno sport duro che a volte mette a dura prova anche il più allenato ma il desiderio di raggiungere la meta, la cima fa dimenticare ogni fatica.

Passo dopo passo tra incantevoli sentieri di felci e castagni si va verso i 1316 metri di altitudine, il monte Cerreto, per ammirare uno dei paesaggi più belli, quelli che mettono i brividi e ti fanno constatare che la bellezza del creato è troppo preziosa per essere maltrattata così come da tempo abbiamo imparato a fare.
Cominciarono gli amici della montagna ovvero quelli dell’associazione “Amici del Chianiello” ad aprire la strada, a tracciare i sentieri per far nascere quel sentimento di amore per la montagna e farsi ammaliare con le sue bellezze a volte selvagge e spesso anche incontaminate nonostante l’uomo faccia di tutto per oltraggiarla.


Da qualche anno il compito dell’ascesa è facilitato per un lungo tratto da una strada tracciata su vecchi sentieri e realizzata dall’ente parco dei monti lattari. Una strada abbastanza agevole che ha spinto molti appassionati ad andare sempre più sù fino a raggiungere la cima del Cerreto divenuta ormai la località dei grandi appuntamenti. Andare al Cerreto o alla grotta ormai sta divenendo sempre più un rito cui nessuno vorrebbe sottrarsi.

Ci si va in cima a Natale o a Capodanno per stappare la classica benaugurante bottiglia di spumante, oppure a maggio con sosta ovviamente alla grotta del Caprile ove puoi raccoglierti intorno alla statua della Madonna della Speranza che troneggia e domina dall’alto tutta la valle per salvaguardare quella natura che troppo spesso dimentichiamo.

I mezzi ovviamente sono le gambe ma c’è chi preferisce andarci anche a cavallo per poterti riposare poi all’ombra della capanna di legno e felci costruita da quei pionieri come Alfonso, Eduardo, Alfredo, Vincenzo e non me ne vogliano gli altri se i loro nomi sono ancora chiusi nella tastiera del computer, che hanno per primi aperti la strada del Cerreto e lavorato per dare un ricovero povero ma estremamente efficace per quel giusto ristoro dopo ore di ascesa.
Vincenzo Vaccaro




Parole chiave: Angri , Attualità , Ambiente , montagna




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello