angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Il chiosco di Piazza Trivio si rifà il trucco
Lo prevede una delle ultime delibere dell’ex Amministrazione Comunale

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 31 marzo 2009

il chiosco che dovrà essere ricostruito
Il chiosco situato in piazza Don Enrico Smaldone, lato piazza Trivio, sarà demolito e ricostruito. Ciò è quanto contenuto nel corpo delle delibera n.74 emanata dalla giunta comunale guidata dall’ex sindaco Gianpaolo Mazzola.

Il bar che è punto di ritrovo storico per i frequentatori della piazza dovrà rifarsi il look. L’istanza protocollata dai proprietari è stata infatti accolta dal Comune. Essi hanno ottenuto il permesso di ricostruire, dopo demolizione il chiosco adibito a bar che è “dotato di regolare licenza per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande”.

I proprietari potranno così dopo lunghi anni intervenire per migliorare e rendere più accogliente il proprio locale. Un intervento atteso anche dai tanti clienti che soprattutto durante i mesi estivi si trattengono all’aperto presso il chiosco molto noto in città. La riqualificazione potrebbe interessare nel corso degli anni futuri anche altri punti vendita del genere. Il provvedimento si è reso necessario “considerato lo stato di degrado del chiosco e considerato che la realizzazione del nuovo chiosco rientra nella vigente normativa”. Tutto in regola quindi. In sostanza, la ricostruzione del bar garantirà anche una riqualificazione della piazza che già negli anni passati ha subito lavori di miglioramento urbanistico attraverso il ridisegno delle aiuole, il rifacimento della pavimentazione e la sostituzione di panchine e lampioni. La ricostruzione del bar completerebbe l’opera.

L’ex giunta targata PdL, ottenuto il parere di regolarità tecnica da parte dell’ingegnere Vincenzo Ferraioli responsabile UOC “Promozione Sviluppo e Gestione Territoriale”, ha “ritenuto il progetto fattibile in quanto comporterebbe un miglioramento dell’impatto estetico ed ambientale, nonché della fruibilità dell’area pubblica circostante”.

La realizzazione del nuovo chiosco, è ancora scritto nel corpo della delibera, “non comporta spostamento dell’arredo urbano esistente ed è allocato conformemente al progetto di sistemazione delle strade interne comunali IV° lotto”. Ora, occorrerà verificare gli ulteriori passi che dovranno essere compiuti dai proprietari per dare concretamente il via ai lavori di demolizione e ricostruzione.

La riqualificazione del chiosco, considerata la sua posizione lungo Corso Vittorio Emanuele, comporterebbe senza dubbio anche un miglioramento della zona. E’ da dire che anche luoghi pubblici di aggregazione necessitano di interventi migliorativi tra questi Piazza Annunziata ed i giardini di via Cervinia. Intanto, c’è attesa per la fine degli interventi di riqualificazione di Piazza Doria.
Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Piazza Trivio , chiosco




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello