angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Il 10 e 11 Giugno gli Angresi chiamati a scegliere tra Mauri e Mazzola
Una prova d’appello per il Centrosinistra

Pubblicato da: Antonio Lombardi il 4 Giugno 2007

Fra sette giorni gli Angresi, passata l’ondata dei 397 candidati al Consiglio comunale, sono chiamati a fare una scelta secca fra solo due persone: Pasquale Mauri, per il Centrosinistra, e Gianpaolo Mazzola per il Centrodestra.
In verità, con il voto del primo turno, gli Angresi, pur condizionati dai troppi legami di parentela e clientela, hanno già manifestato un loro orientamento, che si può senz’altro leggere nelle percentuali assegnate ai vari candidati alla carica di Sindaco, alle liste e alle coalizioni di liste.


Alla luce della fallimentare esperienza amministrativa della Giunta La Mura, e del non certo esaltante decennio di Umberto Postiglione, c’era da aspettarsi, visto anche gli umori serpeggianti nell’opinione pubblica, un voto punitivo nei confronti del Centrosinistra e un ragguardevole spostamento dei consensi elettorali verso il Centrodestra.
Quest’ultimo punto si è senz’altro verificato con il 33,33% dei consensi alle sei liste del Centrodestra (6.767 voti) e il 36,6% al candidato sindaco Gianpaolo Mazzola (7.700 consensi); decisamente un avanzamento notevole rispetto al risultato del maggio 2004, allorché il candidato sindaco Gianfranco D’Antonio fu tagliato fuori dal ballottaggio con appena il 23,26% dei consensi, mentre la sua coalizione, costituita solo dai 3 partiti di centrodestra (F.I., A.N., U.D.C.), conseguì una percentuale nettamente inferiore con il 18,59%.


Questa volta, in seguito anche allo spostamento a favore del Centrodestra di significativi pezzi del mondo professionale, imprenditoriale e commerciale, il salto in avanti c’è stato, ma non tale per dare una spallata vincente nei confronti del Centrosinistra. Si è per la prima volta, a differenza delle passate tornate elettorali (caratterizzate da uno sconto tutt’interno al Centrosinistra), conquistata la partecipazione al ballottaggio, ma con un Centrosinistra non affatto piegato.
Anzi il Centrosinistra, pur arrivando all’anticipato confronto elettorale ancora una volta diviso e lacerato ha mostrato di avere ancora i numeri per detenere la maggioranza amministrativa ad Angri.
Infatti mettendo assieme percentuali e voti dei tre candidati dell’area di centrosinistra e delle liste sostenitrici, è più che evidente che il Centrosinistra unito, con una candidatura a sindaco unitaria, avrebbe vinto il confronto già al 1º turno. Ed è ancor più evidente che il voto del 27 e 28 Maggio scorso, nell’ambito del Centrosinistra, ha conferito notevoli consensi al candidato Pasquale Mauri, con il 43,423% e oltre 9 mila voti personali (soglia superata per la 1ª volta da un candidato a sindaco) e addirittura il 51,537% con 10.461 voti alla sua coalizione, che gli ha fatto già acquisire definitivamente la maggioranza in Consiglio comunale, con l’attribuzione di 11 seggi sui 20 disponibili. Un risultato che non può non trovare le sue ragioni sostanzialmente nel fatto che dal 1995 il candidato Mauri è stato di fatto all’opposizione dei governi di centrosinistra, sostenuti essenzialmente dalla Margherita e dal D.S., con risultati non affatto esaltanti. E sono proprio questi ultimi due partiti che, arrivati all’anticipato confronto elettorale fortemente divisi e lacerati, sono usciti dal 1º turno notevolmente ridimensionati e in un certo qual modo puniti dagli Angresi.


Il cui voto, allora, può essere letto contemporaneamente come un avvertimento e come una prova d’appello proprio per il Centrosinistra cittadino. L’avvertimento viene dalla crescita dei consensi attribuiti al Centrodestra, che per la prima volta anche in un confronto elettorale amministrativo locale ha acquisito parte notevole del consenso che gli Angresi gli hanno tributato a maggioranza nelle recenti elezioni politiche soprattutto nazionali, ma anche regionali. Un Centrodestra che, rinnovando e radicando sul territorio la propria classe dirigente, può senz’altro, nella logica di una sana alternanza democratica, aspirare a raggiungere i numeri per la conquista del governo di palazzo Doria. La prova d’appello, stando ai risultati del 1º turno, è ovviamente rivolta al Centrosinistra, come a dire: ti diamo ancora la possibilità di governare il nostro comune, a condizione che, mettendo da parte divisioni, personalismi e insufficienze varie, venga assicurato un governo stabile, operativo e soprattutto fattivo per la nostra città che ne ha estremo bisogno.
Prove tecniche di unità sono già partite, anche se il confronto elettorale è il terreno meno ideale.


Mauri e la sua coalizione, escludendo l’apparentamento al 2º turno, hanno fatto agli altri candidati di centrosinistra e alle loro coalizioni un’apertura sul programma e sulle priorità da affrontare appena insediato il nuovo governo cittadino.
Da parte di Elio Barba e della sua coalizione, nell’incontro svoltosi nella Casa del Cittadino, è arrivata una disponibilità al confronto e al dialogo, a fronte dell’attenzione che verrà prestata alle proprie priorità. I dirigenti dell’Ulivo, invece, contraddittoriamente anche con le indicazioni dei vertici provinciali, che si sono pronunciati per il sostegno a tutti i candidati di area di centrosinistra, dopo aver chiesto l’apparentamento come condizione del proprio sostegno, nonostante che esso fosse escluso in partenza dal candidato Mauri, hanno assunto un incomprensibile “né aderire né sabotare”, lasciando libertà di voto ai propri elettori.
A questo punto è soprattutto sugli elettori di centrosinistra, che non hanno votato per Mauri al 1º turno, l’onere di confermare l’affermazione elettorale di quest’ultimo, visto che ha già dalla sua una maggioranza consiliare, o di rimettere tutto in questione.
Antonio Lombardi




Parole chiave: Angri , Pasquale Mauri , Elezioni , Gianpaolo Mazzola , Politica , Attualità




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: nuvolo il 04-06-2007
angri felice
Per un A N G R I Felice
domenica scegliete di votare;
è un atto di amore verso Angri
partecipare alla scelta del suo SINDACO!
votate con orgoglio e non per paura!

io voterò l'attuale P. MAURI perchè "sento" che ora ha la "maturità" per migliorare il nostro COMUNE








attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

 

Prodotti
Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT

TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello