angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Concorso 40 vigili urbani , il Comune di Angri ci riprova
In piena campagna elettorale è stata bandita una nuova selezione per la formazione di una graduatoria per l’assunzione di “istruttori di vigilanza” a tempo determinato. Scadenza domande 18 giugno.

Pubblicato da: Amedeo Santaniello il 19 maggio 2009

Dopo il fallimento della prima selezione, annullata dal Commissario prefettizio perché giudicata “troppo farraginosa”, nonostante la campagna elettorale in corso che avrebbe dovuto suggerire al commissario Pezzuto di “soprassedere” fino al 7-giugno, il Comune di Angri ha pensato bene di dare via libera al nuovo concorso.

Una scelta quanto meno discutibile, perché innesterà in questi giorni una corsa alla “raccomandazione facile”, uso e costume di molti personaggi politici locali. A noi sembra strano che il Commissario Pezzuto, con la sua esperienza, non abbia valutato questo aspetto e quindi ci chiediamo: “chi è il suggeritore?

IL BANDO COMPLETO

COMUNE DI ANGRI Provincia di Salerno

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER PROVA SELETTIVA, AI FINI DELLA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI N. 40 IDONEI DA UTILIZZARE PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO, PART – TIME O FULL TIME, PROFILO PROFESSIONALE DI “ISTRUTTORE DI VIGILANZA” CATEGORIA C, POSIZIONE ECONOMICA C1.

IL RESPONSABILE DELL’U.O.C. AFFARI GENERALI

Richiamata la deliberazione del Commissario Prefettizio n 4 dell’1.4.2009;
Vista la propria determinazione n. 633 del 19.5.2009;

RENDE NOTO


ART. 1 - INDIZIONE DELLA SELEZIONE
E’ indetta una selezione pubblica, per prova selettiva, ai fini della formazione di una graduatoria di n. 40 idonei da utilizzare per le assunzioni di personale a tempo determinato, part – time o full time, profilo professionale di “Istruttore di Vigilanza” categoria C, posizione economica C1.
Il Comune di Angri garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento del lavoro ai sensi della legge 10 aprile 1991, n.125 ed in conformità all’art.57 del D. Lgs. 30 marzo 2001 n.165.

ART. 2 – REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE
Per l’ammissione alla selezione, è richiesto, alla data di scadenza del bando, il possesso dei seguenti requisiti obbligatori:
1. Età non inferiore ai 18 anni.
2. Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione europea ai sensi dell’art. 38 comma 1del D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165;
3. Godimento dei diritti civili e politici ed immunità da condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le Pubbliche amministrazioni, anche negli stati di appartenenza o provenienza.
4. Non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione o dichiarato decaduto da impiego pubblico e non essere stato espulso dalle FF.AA. o dai corpi militari organizzati.
5. Non aver subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misure di prevenzione.
6. Per i candidati di sesso maschile, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e quelli relativi al servizio militare ai sensi del D.P.R. n.237 del 14/2/1994 e non essere stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza.
7. Idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo, finalizzata ad accertar l’idoneità alle mansioni da svolgere, i vincitori della prova selettiva, in base alle normative vigenti.
8. Titolo di studio e professionali: Diploma di scuola Media Superiore di durata quinquennale e patente di guida categoria B o superiore , in corso di validità.
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione al concorso e devono essere comunque obbligatoriamente posseduti al momento dell’assunzione.

ART. 3 - DOMANDA E DOCUMENTI PER L’AMMISSIONE
Per l’ammissione alla selezione i concorrenti debbono presentare domanda redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato al bando di concorso (reperibile sul sito dell’ente), nella quale sono tenuti a dichiarare:
a) cognome, nome, luogo e data di nascita;
b) la residenza e il preciso recapito (compreso il codice di avviamento postale e il numero telefonico) presso il quale indirizzare le eventuali comunicazioni relative al concorso,con l’impegno a comunicare tempestivamente all’Amministrazione comunale le eventuali variazioni di indirizzo sollevando l’amministrazione da ogni responsabilità in caso di irreperibilità del destinatario;
c) codice fiscale;
d) il possesso della cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o della cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione europea, quest’ultima conseguentemente al godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza e alla adeguata conoscenza della lingua italiana;
e) l’indicazione della selezione: formazione di una graduatoria di n. 40 idonei da utilizzare per le assunzioni a tempo determinato, part – time o full – time, profilo professionale di istruttore di vigilanza, categoria “C” posizione economica “C1”.
f) il Comune ove sono iscritti nelle liste elettorali,ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle stesse;
g) il possesso del titolo di studio richiesto come specificato al punto 8) del precedente art. 2, con l’indicazione della data in cui è stato conseguito, dell’istituto che lo ha rilasciato e della votazione riportata ;
h) il possesso della patente di guida di categoria B o superiore in corso di validità;
i) di non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso o non essere stati destituiti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso gli Enti locali;
l) l’idoneità fisica alle funzioni proprie di Istruttore di vigilanza;
m) le cause di risoluzione di eventuali precedenti rapporti di pubblico impiego;
n) per i concorrenti di sesso maschile : la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
o) l’espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali finalizzato alla gestione della procedura concorsuale e agli adempimenti conseguenti;
p) di aver preso visione integrale del bando di selezione e di accettare senza riserva alcuna tutte le condizioni contenute nello stesso.
q) l’eventuale possesso dei titoli che danno diritto all’applicazione delle preferenze a parità di merito, previste dalle norme vigenti in materia (DPR 487/94 e 693/96). Detti titoli devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente bando di selezione.
La domanda deve essere sottoscritta dal candidato, pena la nullità della stessa e la firma non deve essere autenticata ai sensi di legge.
Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di ammissione alla selezione hanno valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà e sono soggette alle sanzioni penali previste dal’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000 n.445, per le ipotesi di falsità in atto o dichiarazioni mendaci ivi indicate. A tale scopo occorre allegare alla domanda la fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità.
L’accertamento del reale possesso dei requisiti dichiarati dai candidati verrà effettuato al momento dell’assunzione. Il candidato che non risulti in possesso dei requisiti prescritti decadrà dai benefici conseguiti e verrà cancellato dalla graduatoria.
Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:
1) fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
2) ricevuta del pagamento tramite vaglia postale della tassa di concorso di € 5,00 da effettuarsi sul c.c. postale n. 15076847 a favore della Tesoreria del Comune di Angri indicando la seguente causale: tassa concorso per la selezione di istruttori di vigilanza categoria “C”; .
Tutta la documentazione deve essere presentata entro il termine ultimo prescritto dal bando per la presentazione della domanda.
ART. 4 - MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DEI DOCUMENTI.
Le domande di ammissione, redatte in carta semplice, secondo lo schema allegato al bando, devono pervenire, in busta chiusa, all’Ufficio Protocollo del Comune, di Angri, entro il 18.6. 2009. Le domande possono essere consegnate direttamente all’Ufficio Protocollo in orario d’ufficio oppure possono pervenire a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento in tal caso si considerano prodotte nei termini le domande pervenute dopo la data di cui sopra ma spedite entro la medesima. Di tale circostanza fa fede il timbro postale di spedizione.
Nel caso che il termine ultimo coincida con un giorno non lavorativo (sabato) e/o festivo (domenica), lo stesso si intende espressamente prorogato al primo giorno feriale immediatamente successivo.
La domanda in busta chiusa dovrà essere indirizzata al Comune di Angri – Unità Operativa Complessa Affari Generali, Piazza Crocifisso - Sulla busta il concorrente dovrà, a pena di esclusione, apporre il proprio nome, cognome, indirizzo e la dicitura: Contiene domanda di ammissione alla selezione pubblica per assunzioni a tempo determinato di “Istruttore di Vigilanza” categoria C, posizione economica C1.

L’amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

Non è sanabile e comporta l’esclusione dalla selezione l’omissione:
- anche di una sola delle dichiarazioni da effettuarsi nella domanda;
- dell’indicazione del concorso cui si intende partecipare;
- della firma del concorrente, a sottoscrizione della domanda stessa;
- della ricevuta di versamento della tassa di concorso;
- della fotocopia del documento di riconoscimento.
Tutti i requisiti devono essere posseduti dai candidati alla data di scadenza del termine ultimo stabilito dal bando per la presentazione delle domande di ammissione. Il difetto anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta l’esclusione dalla procedura.



ART. 5 - PROCEDIMENTO DI SELEZIONE
La prova selettiva, intesa ad accertare il possesso del grado di professionalità necessaria, consiste nella risoluzione di n. 30 quesiti a risposta multipla, da risolvere nel tempo di 40 minuti su argomenti inerenti le seguenti materie:
a) Nozioni elementari di Diritto Pubblico sugli organi istituzionali;
b) Il Nuovo codice della strada;
c) Nozioni sull’ordinamento dell’Amministrazione locale;
Il Comune si riserva la facoltà di affidare a ditta specializzata in materia, la gestione tecnica della prova selettiva.
La data, l’orario ed il luogo dove si svolgerà la selezione sarà comunicata con avviso pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito internet www.comune.angri.sa.it a partire dal 23.6.2009. Tale comunicazione ha valore di notifica.
I candidati ammessi non riceveranno alcuna comunicazione per lo svolgimento della prova, mentre a quelli esclusi sarà inviata comunicazione con la motivazione dell’esclusione.
Per essere ammessi alla prova, i candidati dovranno essere muniti pena l’esclusione di idoneo e valido documento di riconoscimento.
La mancata presenza equivarrà a rinuncia al concorso, anche se la stessa fosse dipendente da causa di forza maggiore.
ART. 6 – FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA
La graduatoria verrà predisposta in base all’esito della prova selettiva. Il punteggio massimo da attribuire alla prova è di 30/30. Detta prova selettiva s’intende superata se il concorrente ottiene una valutazione minima di 21/30.
A parità di merito e di titoli di preferenza, la precedenza è determinata dalla minore età anagrafica.
La graduatoria definitiva viene approvata dal Responsabile dell’U.O.C. Affari Generali e sarà pubblicata all’Albo Pretorio, nonché sul sito internet del Comune www.comune.angri.sa.it.
Dalla data di pubblicazione decorre il termine per eventuali impugnative.
La graduatoria avrà validità di anni tre dalla sua approvazione.
All’atto dell’assunzione gli interessati devono presentare entro 15 giorni:
1) copia autenticata del titolo di studio richiesto e copia autenticata della patente di guida di categoria B;
2) i documenti attestanti i titoli di preferenza e/o precedenza in originale o in copia autenticata presentati in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione.
E’ fatta salva la verifica da parte dell’Amministrazione comunale del possesso degli altri requisiti.
L’amministrazione ove sia impossibilità ad accertare direttamente la sana e robusta costituzione dei candidati utilmente collocati in graduatoria potrà richiedere un certificato comprovante tale condizione rilasciato dai competenti organi sanitari.
ART. 7 –COMMISSIONE GIUDICATRICE
La commissione giudicatrice della selezione è composta dal Responsabile U.O.C. Polizia Locale, con funzioni di Presidente e da altri due membri scelti tra i funzionari dell’ente o di altra pubblica amministrazione appartenenti almeno alla categoria “D”.
Il segretario della commissione è nominato dal Presidente della commissione scelto fra i dipendenti dell’ente appartenente almeno alla categoria “C”.
ART. 8 - NORMATIVA APPLICATIVA A TUTELA DELLA PRIVACY.
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti all’interno dell’Ente e trattati in modo lecito e secondo correttezza, mediante sistemi manuali o informatici, per le finalità di gestione della procedura concorsuale in oggetto, nonché per le finalità connesse ad obblighi previsti da leggi e regolamenti.
In relazione alle indicate finalità,il trattamento avviene in modo da garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati stessi.
ART. 9 – STATO GIURIDICO E TRATTAMENTO ECONOMICO.
Il rapporto giuridico di impiego e il trattamento economico sono regolati dalle vigenti disposizioni contrattuali degli EE.LL.
ART. 10– ACCESSO AGLI ATTI
L’accesso agli atti della selezione è regolato e garantito , secondo le modalità e le condizioni previste dalle normative vigenti in materia, dal Responsabile della struttura competente ai procedimenti concorsuali.
ART. 11 - DISPOSIZIONI FINALI
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare il termine della scadenza del bando o di revocare la selezione.
Per informazioni e chiarimenti , gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) – tel. 081/5168244 - sito al piano terra della sede comunale di Piazza Crocifisso.
Angri, lì 19.5.2009
Il Responsabile U.O.C. Affari Generali
( Alberto Smaldone)


FACSIMILE DOMANDA
Spett.le
AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ANGRI
Piazza Crocifisso, 1 84012 ANGRI (SA)

Oggetto: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DICONCORSO PUBBLICO PER PROVA SELETTIVA AI FINI DELLA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI N. 40 IDONEI DA UTILIZZARE PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO, PART – TIME O FULL – TIME PROFILO PROFESSIONALE DI “ISTRUTTORE DI VIGILANZA” CATEGORIA “C”, POSIZIONE ECONOMICA C1.


Il sottoscritto…..……………..………………..nato a ……………….. il ……………., stato civile………………., codice fiscale…………………………….., residente in……………………,

via ………………………………… n…… cap….,……
chiede
di essere di ammesso a partecipare al concorso pubblico per prova selettiva indicato in oggetto.
A tal fine, sotto la sua personale responsabilità, consapevole delle sanzioni penali previste dalla legge per chi rende false dichiarazioni, il sottoscritto dichiara:
□ di essere cittadino (barrare la casella che interessa):
□ italiano;
□ del seguente Stato membro dell'Unione europea ………….. ……………………………..e di avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana;

□ pieno godimento dei diritti civili e politici (in caso contrario indicarne i motivi);

…………………………………………………………………………………………………………


□ di essere iscritto alle liste elettorali del Comune di………………………………….ovvero i

motivi della non iscrizione o cancellazione…………………………………………………..;

□ di essere in possesso del seguente titolo di studio, di durata quinquennale,

…………………………… conseguito presso ………….. …………in data ……………………
(i candidati che hanno conseguito il titolo di studio all'estero, a richiesta del Comune, dovranno presentare il titolo stesso tradotto e autenticato dalla competente rappresentanza diplomatica o
consolare italiana, indicando gli estremi del riconoscimento dell’equipollenza del proprio
titolo di studio con quello italiano richiesto ai fini dell'ammissione);
□ di essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle
domande di partecipazione al concorso, del seguente requisito specifico previsto dal bando
di concorso : patente di guida di tipo B o superiore
□ di non aver riportato condanne penali (in caso contrario indicare quali)……………………

………………………………………………………………………………………………………

□ di avere l’idoneità psico-fisica all’impiego;

□ di non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto da precedente impiego presso
una pubblica amministrazione (specificare eventuali altre cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego)………………………………………………………………………

□ di non avere procedimenti penali pendenti (in caso contrario indicare quali);

□ di trovarsi nella seguente posizione nei riguardi degli obblighi di leva (congedo, riformato,
rinviato ecc…) _____________________________________ o alle disposizioni di legge sul reclutamento per le Forze Armate o Forze dell’Ordine ( solo per i candidati di sesso maschile);

□ di autorizzare il trattamento dei dati personali (D.Lgs196/2003);

□ di accettare incondizionatamente tutte le clausole concorsuali incluse nel presente bando.

□ di essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso, dei seguenti titoli di preferenza a parità di merito:

…………………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………..

Il sottoscritto precisa, inoltre, che:
• il domicilio o recapito presso il quale desidera che vengano effettuate le eventuali comunicazioniè il seguente (solo se diverso dalla residenza): via ……………………………n……… cap.
…………………... località ……… …………….tel.
impegnandosi a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire
successivamente;
Allegati:
1. fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
2. ricevuta del versamento di Euro 5,00 per tassa di ammissione al concorso;


Luogo …………… Data ………….. Firma ………………………….




Parole chiave: Angri , InformaGiovani , concorso 40 vigili urbani , amministrazione prefettizia




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: tony71 il 20-05-2009
una domanda
caro direttore, vorrei sapere la differenza tra il vecchio concorso e quest'ultimo formulato.
se ho capito bene la commissione è tutta interna al comune? ma dopo questi 40 concittadini non faranno nessun corso di formazione? ma il commissario fa il commissario o il politico di turno?
in risposta alla sua domanda "ci è il suggeritore?" io ho una idea, ma penso che gli angresi non sono tanto stupidi da non saper fare 2+2....
se si continua così penso che l'anno prossimo possiamo anche non fare l'elezioni per il comune, il "sindaco è stato già eletto"....







US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

DIASPORA DI CENTRO DESTRA
“Adesso Basta! Le nostre aspettative sono state disattese ”
I militanti angresi di Azione Giovani lasciano il Popolo della Libertà

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello