angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
CANONI IDRICI : L’ASSESSORE GIORDANO FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
"L’obiettivo principale è evitare che i canoni vadano prescritti così come avvenuto per quelli precedenti al 2002. "

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 25 Ottobre 2007

Non si placa la polemica in merito alla questione canoni idrici. Tra breve saranno recapitate diecimila raccomandate da parte del Comune contenti le notifiche dei pagamenti relativamente alle acque reflue, al canone di depurazione ed al consumo dell’acqua potabile.

L’anno di riferimento è il 2002. L’operazione di stampa, imbustamento e spedizione costerà alle casse comunali circa settanta milioni di vecchie lire.

Un costo da sostenere visto che l’obiettivo finale è duplice : incassare liquidità ed evitare richiami e sanzioni da parte della magistratura contabile. In merito alla questione si è espresso l’assessore con delega al contenzioso Salvatore Giordano che sin dal suo insediamento ha affrontato la problematica. “La faccenda è complicata anche per il fatto che da tempo il problema stagnava irrisolto. L’amministrazione così come stabilito durante il consiglio comunale del dieci ottobre scorso ha adottato il criterio dei 18.25 mc a persona a titolo di acconto, salvo il resto se dovuto. Insomma il minimo.

L’obiettivo principale è evitare che i canoni vadano prescritti così come avvenuto per quelli precedenti al 2002. Per quanto il criterio da adottare al fine di quantizzare il consumo successivo è mia intenzione chiedere un parere alla Corte dei Conti.

Ciò ci consentirebbe di poter agire in piena legittimità. E’ l’unica strada percorribile per avere un riferimento certo da prendere in considerazione”. Il Comune negli anni passati non ha regolamentato un criterio su cui basare le richieste di pagamento e considerata anche l’assenza dei contatori non ci sarebbe nessun elemento su cui basare le richieste. “Ad Angri scontiamo un duplice problema. Da una lato l’assurdità del fatto che i contatori dell’acqua non sono mai stati istallati, dall’altro che le precedenti gestioni amministrative non hanno mai regolamentato il criterio su cui basare le richieste di pagamento all’utenza. Ciò ha ingenerato una enorme confusione che ha prodotto il contenzioso in essere. In questi quattro abbiamo cercato di mettere ordine e fare chiarezza superando il clima di conflittualità tra pubblica amministrazione e utenti”, ha proseguito. Intanto, molti cittadini avrebbero già pagato quanto precedentemente richiesto dal Comune la cui fatturazione è stata basata sui 72 mc a persona. Ovvero quattro volte in più di quanto recentemente deliberato e quindi richiesto. “C’è una incongruenza generata dagli errori del passato. Stiamo valutando una doppia strada, da una lato ci sarebbe la possibilità di restituire la differenza dovuta a chi ha pagato in più, dall’altro compensare il dovuto. L’obiettivo è di non creare disuguaglianze di trattamento ingerendo malcontento tra i contribuenti”, ha concluso.



Parole chiave: Angri , Politica , Attualità , Amministrazione , Acqua , Bollette , Canoni Idrici , Salvatore Giordano




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

 

Prodotti
1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello