angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Catello Palumbo, ex staff del Sindaco, replica a Pasquale Mauri, candidato Udc alle provinciali
“Non ci sto a passare per uno scansafatiche e non è giusto offendere tanti giovani laureati che si ritrovano in una situazione di disagio perché precari o senza lavoro.”

Pubblicato da: La Redazione il 05 maggio 2009

Caro Direttore,
ho atteso qualche giorno prima di rispondere con garbo alla lettera di insulti che il Sig. Mauri mi ha rivolto senza risparmiarsi proprio nulla. Ho deciso questo mio ulteriore chiarimento dopo le telefonate di tanti amici, vecchi e nuovi, che sono rimasti increduli e sbigottiti rispetto alla violenza delle parole e agli insulti del noto politico angrese,

Catello Palumbo
che non perde mai l’occasione di dimostrare, soprattutto in clima elettorale, dove dovrebbe prevalere la dialettica e il buon senso, la saggezza e la moderazione di un uomo che si propone di essere amministratore e uomo pubblico.

Partiamo dall’inizio. Io avevo solamente fatto un commento alla notizia della presentazione della candidatura e avevo definito “pluriperdente” il soggetto.

Il ragionamento era e resta squisitamente politico: chi si candida si propone al giudizio degli elettori ed in una competizione elettorale arrivare dopo il primo significa perdere, soprattutto per lui (ahime’) che neanche dopo le sconfitte dimostra di comprendere lo spirito delle leggi elettorali che favoriscono il dialogo e non l’odio e la rivalsa.

Voglio solo ricordare i numeri: elezioni regionali 2000 (e non nel 1999 come ha scritto) (con Lubritto) voti 1346; risultato: IV partito ad Angri. (subito dopo Lubritto passò all’opposizione di Bassolino. Il Sig. Mauri per passare all’opposizione ci ha messo la bellezza di nove lunghi anni!!!)
elezioni comunali 2004; candidato consigliere; preferenze 500; risultato: secondo eletto
elezioni comunali 2007: candidato a sindaco; risultato secondo.
Arrivare sempre e solamente secondi, dietro ai primi, e quindi perdere per più di una volta (essere quindi pluriperdenti) non c’è niente da fare: o si e “jellati” o la gente ti preferisce ad altri.
Non sono stati gli odi e i rancori che hanno contribuito alla sua sconfitta al secondo turno ma secondo me il cambiamento che la gente chiedeva e che Mazzola e non Mauri (con quelle liste supercorazzate) rappresentava.


Stendo un velo pietosissimo sui toni duri e irriverenti che hanno fatto male non solo a me, ma a tanti giovani laureati, e non, in cerca di prima occupazione (o che magari un lavoro ce l’hanno da precari), che dopo anni di sacrificio, personale e delle proprie famiglie, si ritrovano a vivere una condizione di disagio perché precari o peggio ancora disoccupati(e credo che di questa situazione anche il Sig. Mauri ne abbia percezione diretta e indiretta, da padre di famiglia e da uomo politico).


Detto questo, suo malgrado, fortunatamente per me, e sfortunatamente per Lui (devo dire) un lavoro io personalmente ce l’avevo e ce l’ho, da impiegato nell’azienda di famiglia,(e sono anche socio di una S.r.L. che Lui conosce bene; questo significa che qualcosa di buono l’avrò combinata pure io nella vita e non sono un così povero disgraziato così come Egli mi ha decritto, e solo grazie a questo che sono riuscito a metter su, responsabilmente, una splendida famiglia con due splendidi bambini.
Spero che anche per me questa sia l’ultima volta che intervengo a difesa della mia persona e della mia dignità di uomo, di padre e di lavoratore onesto e rispettoso.
Tralascio le considerazioni che fanno passare il Sig. Mauri, più che per un riflessivo e moderato uomo politico, per
uno psicologo da strapazzo o di un tuttologo dell’ultima ora, che lo fanno “impietosire” a tal punto che in un delirio di onnipotenza si permette di giudicarmi in uno stato confusionale “amareggiato, depresso, confuso e triste” per la perdita del “posto fisso” di lavoro.
Voglio solo ricordargli che evidentemente la stessa frustrazione e la stessa confusione mentale l’ha dimostrata Lui con queste parole: da pensionato (ahimè non della politica, purtroppo!)
Egli evidentemente ha dedicato tutte le sue forze alla propria attività impiegatizia, fin quando ha smesso di vestire i panni di Responsabile ASL ed ha goduto delle sue “amicizie” politiche e si è fatto “distaccare” (eufemismo per sottolineare l’enorme quantità di lavoro che da “distaccato” si produce) presso il Consiglio regionale nella Segreteria dell’allora On. Nocera.


Rendo pubblico il mio compenso nell’Ufficio di Staff del sindaco €. 7.945,78 lordi il primo anno e 22.351.86 lordi il secondo anno; faccia altrettanto Lei e ci faccia capire se il mio lavoro merita per lo meno lo stesso rispetto del suo; così una volta e per sempre si sgombera il campo da illazioni di ogni genere perpetrate nei confronti dell’ufficio Staff del Sindaco anche dai suoi “cecchini” fedeli; perché se “scansafatiche” è lo Staff del sindaco altrettanto potrebbe essere un “distaccato” presso le segreterie politiche.


Infine pongo una semplice domanda al Sig. Mauri (che credo abbia il mio stesso titolo di studio, in quanto, come me, risulterebbe laureato in Scienze politiche: a proposito il mio voto è 110 e lode e il suo? Almeno in questo possiamo esser pari! e non nella conta dei voti di preferenza, che ahimè non sono sempre il frutto delle proprie capacità dirette):

Quando è stato Presidente di AgroInvest quanti contratti di lavoro a tempo determinato e indeterminato sono stati fatti e quante consulenze o incarichi fiduciari sono stati affidati ed a chi?

Infine se per “tozzo di pane”, che non si nega a nessuno, si riferisce alla collaborazione che la Sig.ra Battipaglia (mia moglie) ha prestato in occasione del censimento delle superfici vitate,
ebbene vorrei solo ricordare al sig. Mauri che in quell’occasione si è trattato di una prestazione lavorativa dove in cambio del “tozzo di pane” vi è stato il sacrificio e il lavoro di una donna e madre lavoratrice e non un “regalino” in cambio di una fedeltà assoluta al Capo.
Il tozzo di pane, evvero, non si nega a nessuno; ma la tavola apparecchiata mica l’abbiamo vista?!

Catello Palumbo




Parole chiave: Angri , Politica , UDC , Attualità , Pasquale Mauri , staff , Catello Palumbo




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: tortellino il 05-05-2009
La battaglia dei perdenti...
Caro Direttore,
ormai i due duellanti hanno raggiunto livelli critici...propongo di creare un forum solo per loro due, cosi da potersi sfidare a colpi di tastiera!!! Se poi sono così temerari, perchè non sottoporsi ad un incontro pubblico di fronte ai loro concittadini??? Un vero duello stile far west...Mi dispiace tantissimo che la politica attuale sia legata ai personalismi, e all'identificazione del leader nel partito...purtroppo però, gli uomini, anche di fronte alle sconfitte più eclatanti, vengono riproposti, conditi nelle salse più assurde, a cariche ancore più "elevate" Di tutti i candidati al consiglio provinciale, chi ha mai "vinto"??? Perchè allora riproporli???
Cultivate the future
Gioacchino Orlando

Postato da: gigamoney il 06-05-2009
Quoto in pieno l'intervento di Catello Palumbo
Come si dice da noi: "stutato"

Postato da: alchemy il 06-05-2009
Alla faccia del garbo
"Caro Direttore,
ho atteso qualche giorno prima di rispondere con garbo"...
Alla faccia... non si direbbe...
Comunque, visto che siamo sui personalismi mi chiedo se non fossimo in campagna elettorale non credo ci sarebbe stata questa diatriba...
Si apprezza la chiarezza nell'esporre le cifre (era il caso?)che parecchi giovani e meno giovani di Angri ci metterebbero la firma e non solo anche per la metà.
Alla fine consentiteci (non solo per i duellanti in questione ma per il 90% dei signori del palazzo) si tratta solo si mettere una presenza e scaldare qualche poltrona.

Postato da: gigamoney il 06-05-2009
x tortellino....
tu piuttosto hai perso un'occasione per tacere. Alla vita politica angrese tantomeno è necessaria la tua saccenza e insufficienza nel leggere quanto è stato scritto. Il sig. Palumbo ha espresso un suo commento libero, a tratti impetuoso certo, ma un suo libero commento, al quale il sig. Mauri ha risposto in pompa magna per un solo fine elettorale, per sfruttare l'occasione e dire "guardate io ci sono", ed ha offeso non poco.
Non ti chiedo di prendere posizione, ma almeno evitaci la facile e scontata presunzione di superiorità su queste cose...eppoi il sig. Palumbo è stato impiegato, assunto, e non è assolutamente corretto offenderlo nella dignità di lavoratore...è come se io ora dicessi che non mi trovo d'accordo con te e che i tortellini tuoi non sono buoni...non ti imbestialiresti?
in ogni caso, sono più che buoni :)

p.s. non mi firmo perchè mi basta il nickname

Postato da: angrese1 il 06-05-2009
KIEDO SCUSA
Chiedo scusa se intervengo in questa storia. Premetto ke non sono tifoso di nessuno dei due contendenti, ma mi sembra di capire che l'unico che ha ottenuto visibilità da questa vicenda sia solo il palumbo, in quanto Mauri è già un personaggio notissimo al POPOLO ANGRESE.

Postato da: angrese1 il 08-05-2009
...non ti curar di lor ma guarda e passa...
Caro Dottore Mauri, ha dato fin troppa lusinga a costui rispondendo alla sottile malvagità delle sue prime parole. Conoscendo la sua grinta difficile da arginare, me lo aspettavo purtoppo. Nelle Parole di Palumbo, risalta una acredine ed una cattiveria tale da definirla invidia. Gli amici che lo hanno consigliato, peggio ancora. Certo mi rendo conto che hanno perso un bel treno, ma sono certo che lo ha preso la collettività Angrese, già più veloce con il Commissario. In quale progetto Mazzola credeva Palumbo, se dopo 2 anni non sono stati neppure in grado di tenersi coesi. Se avessero avuto un progetto reale, non un volantino e un giornalino scopiazzato, tutti i componenti dell'amministrazione uscente avrebbero avuto unità di intenti, ma non sembra. Se l'opposizione non avrebbe contribuito a defdenestrare il Sindaco, si sarebbero cotti nella loro stessa acqua, ma ci sarebbe stato un percorso lungo, agonizzante e infruttuoso per la gestione dell'ente. Caro signor Palumbo, se hai le qualità, se sei capace, se meriti, se sei un elemento determinante ed indefettibile, anche il prossimo Sindaco potrebbe gratificarti e sceglierti al suo fianco sperando di farti condividere un progetto esistente e non una trovata pubblicitaria.
Dottore Mauri, focalizzi le attenzioni su obbiettivi importanti e non ceda a provocazioni.
Grazie amico angrese1!

Postato da: catello il 09-05-2009
angrese1, un pò coraggo!? dai, sù, via!!!
Caro Angrese 1,
non so se tu sei o non sei un "cavallo" della scuderia del "padrone". Quando io ho scritto il primo commento, con il mio nickname, subito dopo ho deciso di presentarmi di persona alla comunità di questo portale, ci ho messo la faccia, con tanto di nome, cognome e storia personale. Io non so tu chi sei e che fai nella vita; se hai delle responsabilità di uomo e di padre. Ma nasconderti è la cosa più ignobile da fare. Presentati anche tu; dimostra un pò di coraggio; chiediti perchè non ci sono state risposte alle mie domande.Agli occhi degli aqltri, saresti un pò meno codardo e non ti nasconderesti dietro il "bastone del padrone"?!
Catello Palumbo

Postato da: angrese1 il 11-05-2009
SINGOLAR TENZONE
Sinceramente non riesco mica a capire il motivo di tanto nervosismo, forse avevo ragione nel dire che i "giovani"o forse non tanto giovani, hanno un po'paura per il loro futuro, non sapendo se effettivamente il loro contributo è indispensabile o meno per il corretto ed efficiente funzionamento dell'ente pubblico ed, ergo, si trovano un po'disorientati per la forte alea del loro avvenire. Basta rimboccarsi le maniche e darci sotto senza scoraggiarsi. Buon lavoro.

Postato da: angrese1 il 11-05-2009
Caro palumbo
hai ragione tu sono un codardo, ma sicuramente non sono un cavallo della scuderia del padrone come mi apostrofi, anzi ragiono con la mia testa faccio e sbaglio, ma con la mia testa. Non è necessario presentarsi per dire le cose come stanno. Io guardo e analizzo e in questa vicenda, che credo ormai sia ora di chiudere, ho visto che ci sono due persone per fortuna totalmente diverse: 1) Il Dott. MAURI e non aggiungo altro perchè basta il nome per presentarlo e aggiungo nel bene e nel male perchè non è esente da errori, per fortuna di molto meno delle cose buone.
2) catello palumbo e non aggiungo altro!

Postato da: tortellino il 15-05-2009
Confermato!!!
Un tale di nome Archimede avrebbe affermato CVD, io mi limito a non scrivere altro...Coltivate il futuro, coltivate una città critica!!!
Gioacchino Orlando








attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

 

Prodotti
TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello