angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Chiude la storica Pasticceria “La Fiorente” di Raffaele Belvedere
Se ne va un altro pezzo di storia della nostra città.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 18 settembre 2009

Un altro pezzo della recente storia commerciale cittadina sta per lasciarci. Domenica venti settembre per migliaia di angresi sarà un giorno di festa condito da un po’ di tristezza. Sarà, infatti, l’ultima domenica che tanti di noi potranno gustare i deliziosi dolci della storica pasticceria “La Fiorente” di Raffaele Belvedere.

Quei profumi, quegli aromi, quegli squisiti sapori hanno accompagnato per lunghissimi anni molti di noi, hanno segnato le tappe più importanti del nostro cammino, hanno fatto brindare ad eventi felici. E’ con sincera commozione che scrivo queste righe dato l’affabile rapporto instaurato nel tempo con la famiglia Belvedere. E’ un po’ come se un parente andasse via lontano, molto lontano. Alla notizia della chiusura molti pensavano increduli ad uno scherzo di cattivo gusto ed invece purtroppo sarà proprio così.

La società spesso cambia troppo velocemente ed anche quelle cose che sembravano immutabili, permanenti, fisse nella loro dinamicità subiscono radicali e brusche rivoluzioni tanto da incidere anche nella vita degli altri. L’acquisto domenicale dei dolci da Belvedere rientrava a pieno titolo tra quei riti borghesi a cui ci si abitua facilmente ed il cui distacco risulta invece doloroso. Via Zurlo, la Villa Comunale, la chiacchiera in piazza Doria, il caffè o l’aperitivo al bar preferito e poi l’acquisto dei dolci da Belvedere. Insomma, uno spaccato a colori della vita di provincia, una routine di sane consuetudini che conserva però intatto il sapore della genuinità e dello stare insieme, nonostante tutto.

Da lunedì 21 settembre, però, un tassello nel piccolo puzzle di molti di noi non ci sarà più. Sembra strano ma sarà un vuoto difficilmente colmabile. Dopo più di quarant’anni di arte dolciaria e dopo l’aver ottenuto un lodevole successo commerciale Raffaele Belvedere e la moglie Giovanna hanno (speriamo solo per il momento) detto basta.

Ha iniziato giovanissimo Raffaele ad imparare il suo prezioso mestiere. Una lunga gavetta che lo ha spinto ad intraprendere poco più che ventenne una strada personale costellata da crescenti successi aprendo un primo negozio a via Giudici e poi successivamente a Corso Vittorio Emanuele, attuale sede. Lavoro, sacrificio, dedizione e passione hanno premiato la famiglia Belvedere e hanno garantito quell’affetto e quella fiducia commerciale così difficile da instaurare nei tempi attuali caratterizzati da tanti, tantissimi dilettanti allo sbaraglio. L’ultimo saluto sarà personale domenica mattina ma sarà diverso dal solito, sarà un saluto di commiato e con l’amaro in bocca.
Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Raffaele Belvedere , Pasticceria LA FIORENTE




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello