angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
IL COMUNE CHIEDE VENTI MILIONI DI EURO PER L’ACQUA
La richiesta firmata dal sindaco e dall'assessore Squillante

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 3 Dicembre 2007

L’amministrazione chiede ai cittadini quaranta miliardi di vecchie lire per i consumi idrici. Sarebbe tornata prepotentemente alla ribalta la questione relativa al pagamento del consumo dell’acqua. Da lunghi anni sarebbe in atto un’aperta contrapposizione tra gli utenti e Palazzo Doria.

Solo recentemente l’amministrazione avrebbe deciso di fatturare per quanto riguarda l’anno 2002 ed al fine di interrompere i tempi di prescrizione un acconto pari a 18.25 m.c. pro capite, salvo successivo conguaglio. Si sarebbe cioè adottato come riferimento il concetto di minimo garantito, in linea con numerose sentenze dei giudici di Pace del tribunale di Nocera Inferiore.

Una lunga nota firmata dal sindaco Gianpaolo Mazzola (FI) e dal vicesindaco con delega alle finanze Antonio Squillante (An) ha evidenziato la necessità per il Comune di incassare circa venti milioni di euro per i consumi effettuati dalla cittadinanza sino al 2004, anno in cui nella gestione è subentrata la GORI spa. I consumi, però, non risultano quantificabili e certificabili data l’assenza dei contatori. In ogni caso, considerati i costi che sono stati sostenuti dall’Ente per la gestione del servizio, secondo quanto riportato nella nota diffusa, dovrà essere l’utenza a ripianare finanziariamente gli errori commessi da chi ha gestito nel corso dell’ultimo ventennio Palazzo Doria.

E’ riportato nel comunicato che “per i consumi effettuati sino al 2001, il nostro Comune deve ancora incassare dalla Cittadinanza utente circa 12,5 milioni di euro, che sommati ai 2,5 milioni di euro per l’anno 2002 (attualmente in corso di fatturazione) ed agli oltre 4 milioni di euro ancora da “ribaltare” per gli anni successivi (sino al 2004) assommano complessivamente all’importo di oltre 19 milioni di euro di crediti vantati dall’Ente verso l’utenza”.

La necessità di recuperare risorse dovrebbe servire ad evitare di rendere ancor più delicata la situazione finanziaria del Comune. Si legge ancora che “nel caso in cui l’Ente non rientrasse delle somme “anticipate” per conto della cittadinanza utente, genererà un imprevisto e considerevole danno economico al Comune. Per evitare che ciò accada, riteniamo di dovere appellarci al senso civico della popolazione, invitandola a versare i contributi richiesti e a sospendere azioni legali oppure iniziative che avrebbero il solo scopo di aggravare una situazione finanziaria già difficile per l’Ente”. Intenzione dell’attuale compagine di centrodestra è di mettere la parola fine alle pendenze in essere. Il manifesto recita che “l’amministrazione comunale intende adottare ogni opportuna azione giuridica per risolvere in maniera definitiva l’intera problematica, secondo criteri di equità. Per tale motivo si adopererà affinché si arrivi ad una condivisa e definitiva quantificazione dei corrispettivi dovuti, procedendo successivamente agli opportuni conguagli o compensazioni, qualora i pagamenti effettuati fossero eccedenti rispetto al dovuto”.



Parole chiave: Angri , Politica , Palazzo Doria , Gianpaolo Mazzola , Antonio Squillante , Acqua , Bollette




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

 

Prodotti
Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT

TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello