angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Pip di Scafati, Agroinvest tenta di accelerare i tempi
La conferenza di servizi dà il via libera alle opere di urbanizzazione

Pubblicato da: La Redazione il 31 maggio 2010

Questa mattina, nel corso della prima riunione della Conferenza di servizi convocata nelle scorse settimane, Agro Invest S.p.A. ha acquisito i dovuti pareri da parte delle autorità e degli enti preposti per l’approvazione del progetto definitivo delle opere di urbanizzazione del Piano degli insediamenti produttivi di Scafati, elaborato dal Settore tecnico della società.

Presenti, il Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti e l’Amministratore Delegato della Società di trasformazione urbana, Cristoforo Salvati, affiancato dal responsabile del Settore tecnico della Stu, Michele Russo.

Sono inoltre intervenuti i delegati del Commissariato straordinario per l’emergenza del fiume Sarno, del Consorzio di bonifica dell’Agro nocerino sarnese, dell’Anas S.p.A., di Autostrade Meridionali S.p.A., di Telecom Italia S.p.A., di Enel distribuzione S.p.A e di Snam rete gas.


“Con l’acquisizione dei dovuti pareri per il progetto definitivo delle opere di urbanizzazione - ha spiegato l’A.D. di Agro Invest S.p.A., Cristoforo Salvati – abbiamo compiuto un significativo passo in avanti rispetto alle procedure amministrative per l’attuazione del P.I.P. di via Sant’Antonio Abate. La progettazione definitiva del piano industriale di Scafati è in avanzata fase di ultimazione. Era necessario, per procedere, acquisire tutti i pareri ed i nulla osta delle autorità preposte. Ora bisognerà accertare la copertura finanziaria ed incassare l’autorizzazione del Consiglio di Amministrazione di Agro Invest. Siamo a buon punto ma per garantire una continuità amministrativa delle procedure in atto è necessario che il Comune di Scafati dia l’ok per la proroga della convenzione con la nostra società, che scadrà a settembre prossimo. Dal nostro canto, abbiamo già trasmesso al Comune un cronoprogramma delle attività che intendiamo mettere in campo per assicurare l’attuazione del P.I.P. di via Sant’Antonio Abate entro la fine del 2013. Una scadenza che riusciremo a rispettare grazie all’impegno e all’ottimo lavoro che il personale della nostra società, sia del settore tecnico che di quello amministrativo, ha finora svolto e che continuerà a svolgere”.

Nel corso della riunione tecnica, il Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti ha ribadito la necessità di accelerare le procedure per l’attuazione del P.I.P. di via Sant’Antonio Abate, per fornire risposte concrete agli imprenditori.


“Non possiamo più consentire ritardi – ha dichiarato il primo cittadino di Scafati – Abbiamo già allungato notevolmente i tempi di attuazione soprattutto in virtù di una serie di interventi, inizialmente non previsti, ma messi in campo su input della nostra Amministrazione per rimodulare le convenzioni con le imprese, per meglio gestire i contenziosi rispetto alle procedure di espropriazione dei suoli, per ridefinire un progetto integrativo di miglioramento della viabilità, sempre e comunque nell’interesse di chi ha deciso di investire. Ora gli imprenditori si appellano alla politica per ottenere risposte certe e concrete rispetto ai tempi di realizzazione del piano industriale e noi abbiamo il dovere di fornire scadenze reali, e non più procrastinabili. Ribadisco, pertanto, la necessità di procedere in tempi rapidi e di velocizzare al massimo le procedure per la realizzazione di questo P.I.P. che avrebbe dovuto essere pronto già nel 2010. Secondo il cronoprogramma delle attività che Agro Invest ci ha presentato i tempi si allungherebbero fino al 2013. Dovremo spiegarlo a chi ha investito in quell’area che vive comunque enormi disagi e che ha il diritto di poter avviare la propria attività industriale nel più breve tempo possibile.”



Parole chiave: Angri , Attualità , AgroInvest , Pasquale Aliberti , Cristoforo Salvati , pip scafati




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello