angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
NEL CENTRO-DESTRA E' ANCORA BUFERA. I "DISSIDENTI" CONTRO L'INTERPRETAZIONE DATA DA MAZZOLA ALL'ACCORDO.
"Capone, Fasolino, Gilblas e Rizzano se vogliono restare devono sconfessare la loro storia politica di centro-sinistra."

Pubblicato da: La redazione il 30 settembre 2008

Una lettera alla cittadinanza firmata dall'assessore Antonio Squillante e dai consiglieri del Pdl Danilo Avagnano, Francesco D’Antuono, Gianluca Giordano, Armando Lanzione e Antonio Mainardi contesta l'interpretazione che il sindaco Mazzola aveva dato all'accordo siglato in ambito provinciale tra le "anime" - ormai fazioni - della maggioranza.

I principali punti della lettera, sotto integralmente riportata, sono quattro:.1. Giunta Politica vuol dire che chi ne fa parte non potrà più vestire i panni del tecnico neutrale, ed i numerosi ex dirigenti dei partiti di centro-sinistra presenti tra gli assessori sono chiamati ad abiurare la loro storia politica, e magari a farsi la tessera del costituendo Pdl.

2. Lo staff del sindaco deve essere ridotto a 5 unità a fronte delle attuali 22, una delle quali messa sotto contratto appena ieri.
3. Con la riduzione delle spese si dovrà poi provvedere ad una riduzione delle imposte comunali, paradossalmente aumentate proprio con un'amministrazione di centro-destra, e in evidente contraddizione con il posizionamento nazionale del Pdl.
4. I consiglieri “dissidenti” vogliono contare di più, e chiedono la fine della “gestione personalistica ed autoritaria dell’Ente Comunale”.

La lettera alla cittadinanza.Cari Concittadini,
sentiamo l’esigenza di rivolgerci a Voi direttamente per spiegare ragioni e presupposti del recente nuovo accordo programmatico per il Governo della nostra Città, maturato nella componente cittadina del Centro Destra. Lo dobbiamo fare anche per scansare ogni forma di equivoco e per evitare la storpiatura dell’intesa stessa che traspare dalle prime dichiarazioni fatte al riguardo dal Sindaco Mazzola.

Nell’accordo – raggiunto grazie al fattivo intervento dei vertici provinciali di Alleanza Nazionale e Forza Italia, a cui va il nostro sentito ringraziamento - si fa un esplicito e inequivocabile riferimento all’apertura di una nuova fase amministrativa che deve portare alla DEFINIZIONE DI UNA GIUNTA POLITICA.

Se il Sindaco Mazzola intende riconfermarli nel loro incarico – e sempre che non voglia sconfessare gli Organi Provinciali del P.D.L. – gli assessori Capone, Fasolino, Gilblas e Rizzano devono considerarsi pieni rappresentanti di una parte Politica e non “tecnici”. Questo per chiarezza nei rapporti e assunzione di responsabilità dei propri mandanti.

Se così dovrà essere, ci sforzeremo di trovare in ciò un aspetto positivo: vorrà dire che il Popolo della Libertà starà crescendo, anche accogliendo ex dirigenti dei principali Partiti di Centro Sinistra che, a questo punto, dovranno però sconfessare a chiare lettere la loro storia politica. Se così non fosse, non tollereremo l’ulteriore mortificazione di coloro che hanno sempre creduto nei valori di Centro Destra e si sono impegnati per Essi!

Sul piano dell’amministrazione della Città, tralasciamo il giudizio sull’operato degli “assessori tecnici”, ma è evidente che i Cittadini hanno già espresso il loro. D’ora innanzi non faremo mancare il nostro!

A questo punto, RITENIAMO NECESSARIO, fare anche qualche altra precisazione di tipo programmatico che è alla base dell’accordo. Infatti, nel documento, oltre alla GIUNTA POLITICA, c’è chiaramente espressa la necessità di RIDURRE LA SPESA. Per quanto ci riguarda, è inequivocabile che tale azione parte proprio dai deliberati approvati, all’unanimità, nel corso Consiglio Comunale del 23 settembre u.s. In particolare, facciamo riferimento agli atti di indirizzo che prevedono la riduzione del numero dei componenti dello Staff del Sindaco a non più di 5 (a fronte degli attuali 22) e al blocco delle spese non indispensabili.

Dall’applicazione di questi atti di indirizzo, e dalla conseguente riduzione delle spese per consulenze e contributi vari, dovrà seguire una chiara RIDUZIONE DELLE IMPOSTE. Col prossimo Bilancio IMPORREMO la questione pregiudiziale della riduzione dell’aliquota dell’addizionale IRPEF dall’attuale 0,8% ad almeno lo 0,6%. Inoltre, compatibilmente col dettato normativo in materia, chiederemo di ridurre significativamente TARSU e Tariffe cimiteriali.

In pratica, cari Concittadini, per quanto ci riguarda, con l’insediamento della nuova GIUNTA POLITICA si porrà fine ad una gestione PERSONALISTICA E AUTORITARIA dell’Ente Comunale e faremo spazio ad una gestione DEMOCRATICA E PARTECIPATIVA, pienamente caratterizzata dalla condivisione delle strategie e delle scelte, come ribadito anche dalle direttive nazionali relative al costituendo P.D.L. Solo sulla base di tali presupposti abbiamo accettato di sottoscrivere l’accordo provinciale: non per qualche Assessore in più, ma per provare ad evitare che GLI INTERESSI DI POCHI POTESSERO ESSERE TUTELATI A DISCAPITO DELLA MAGGIORANZA DEI CITTADINI. Potete essere certi che, se questi principi non saranno rispettati, NON ESITEREMO ad abbandonare l’Amministrazione della Città, continuando a svolgere la funzione di rappresentanti del Partito del Popolo della Liberta nell’interesse di TUTTI I CITTADINI.

FINALMENTE SI CAMBIA … ORA, PER DAVVERO!!!

Antonio Squillante, Danilo Avagnano, Francesco D’Antuono, Gianluca Giordano, Armando Lanzione, Antonio Mainardi.



Parole chiave: Angri , Politica , pdl




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: alchemy il 30-09-2008
Visto
Ah ah ah ah
W IL COMMISSARIO

Postato da: pontck il 30-09-2008
si cambia?
Speriamo veramente che le cose cambino davvero. Se le intenzioni espresse in quesa lettera alla cittadinanza fossero messe in atto allora a guadagnarci sarà il paese intero e non il solito 'amico degli amici'. Comunque chi vivrà vedrà. A meno che non sia solamente uno stratagemma per le prossime elezioni provinciali....
Sarebbe ora che noi cittadini ci facessimo sentir di più!

Postato da: sonniboi il 30-09-2008
Finalmente si.......
Siamo veramente felici di leggere il 400esimo comunicato, in cui ci rassicurate sul fatto che siete intenzionati a cambiare.
Dal mio punto di vista questo slogan “finalmente si cambia” ha un po’ rotto.
Ha rotto, perché a furia di cambiare tanto spesso, siete in grado di non combinare un bel nulla, anzi...
Io proporrei “finalmente si lavora per il paese”, che mi sembra molto più impegnativo e coerente, poiché dei cambiamenti inutili, fini a se stessi penso che ne abbiamo visti parecchi e di fatto, anche questo slogan è andato in prescrizione.
Per ora “finalmente si cambia” è significato più tasse, più consulenti, più problemi, più litigi,più squallide promesse.
Non credo che l’assessore possa essere valutato meglio se abbia il tesserino di un partito piuttosto che di un altro, ma certamente potrà lavorare meglio se avrà determinazione a risolvere i problemi, autonomia e budget; altrimenti cari dissidenti riappacificati, fra un po’ staremo di nuovo a dire “ora finalmente si cambia” anche se tutti avranno il tesserino “giusto”.
Il nuovo slogan potrebbe essere anche: “valutateci sui risultati”, piuttosto che sui proclami.....



Postato da: ilpostino il 30-09-2008
Forse c’è ancora qualche speranza per Angri
Io trovo che la chiarificazione del vicesindaco Antonio Squillante e dei cinque consiglieri della Pdl sia da apprezzare totalmente.
Al tentativo del sindaco Mazzola di far intendere che si era trattato solo del solito contentino, Squillante ha detto chiaro e tondo i termini dell’accordo: (massimo cinque consulenti, lotta agli sprechi, giunta politica, riduzione dell’aliquota Irpef, centralità del consiglio comunale e della partecipazione democratica), altrimenti abbandoneranno l’amministrazione della città.

Naturalmente vedremo se alle parole seguiranno i fatti. Io voglio crederci ancora.


Postato da: angrese1 il 01-10-2008
PAROLE PAROLE PAROLE
PAROLE SOLO PAROLE PROFERITE DA QUESTA AMMINISTRAZIONE CHE SI PRESENTAVA COME IL NUOVO IN GRADO DI FARE E NON PARLARE. IN REALTA' QUALCOSA LO HANNO FATTO SOLO LITIGARE A SPESE DEI CITTADINI. CREDO CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI ANDARSENE A CASA

Postato da: mario mele il 01-10-2008
proposta
Io proporrei il candidato sindaco perdente "Pasquale Mauri" general maneger del Comune di Angri e vediamo che succede. Facciamo quest'ultimo tentativo, se proprio non dovesse andare bene a quel punto commisariamo il comune.
Ormai già si dice che l'accordo Mauri-Mazzola è stato fatto, i numeri per governare ci sono cosa vuoi di piu dalla vita "UN LUCANO"







POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

 

Prodotti
La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello