angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Gaetano Iossa: “con l’aiuto dei nostri tifosi, ce la possiamo fare”
Domenica prossima c’è il derby con l’Ippogrifo Sarno."Tutti allo stadio".

Pubblicato da: Luigi D'Antuono il 7 novembre 2007

L’Angri sta lavorando alacremente per preparare il derby dell’Agro con l’Ippogrifo Sarno. La gara con i sarnesi arriva in un momento delicato per la formazione del cavallino rampante che avrà l’ingrato compito di vincere ad ogni costo per riprendere il cammino interrotto domenica scorsa sul campo della Gelbison.

In casa grigiorossa la voglia di lavorare non manca e l’intero gruppo agli ordini di Esposito sta applicandosi con estrema dedizione alle lezioni di tattica impartite dal professore angrese. L’undici grigiorosso è in credito con la fortuna, ma nello spogliatoio doriano si lascia poco spazio alle recriminazioni.

“E’ fuori discussione – commenta Gaetano Iossa – che in questa fase stiamo raccogliendo meno di quanto abbiamo seminato, purtroppo produciamo tante occasioni da rete, ma non riusciamo a capitalizzare al meglio e se ciò non bastasse alla prima occasione degli avversari veniamo puniti puntualmente”.

Il baluardo difensivo grigiorosso forte della navigata esperienza traccia le linee guida per ritrovare la strada giusta. “In momenti come questi non serve recriminare, ne abbattersi, purtroppo il calcio è fatto anche di episodi e in questo periodo non girano a nostro favore. L’unica soluzione è continuare a lavorare come stiamo facendo da diversi mesi senza lasciarsi deprimere dai risultati.

In fondo – prosegue Iossa – abbiamo dimostrato di aver un gioco di buon livello e l’impegno in campo non può essere messo in discussione da nessuno. La gente che ci segue può testimoniare la combattività della squadra sino all’ultimo minuto di gioco, in campo stiamo dando l’anima, occorre solo imboccare una serie di risultati positivi per riportare l’Angri nella zona play-off. Abbiamo i mezzi per risalire la china e con l’aiuto dei nostri tifosi sono convinto che potremo farcela!”.



Parole chiave: Angri , US Angri 1927 , Gaetano Iossa , Ippogrifo Sarno




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

 

Prodotti
FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello