angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
“Il Governo regionale si impegni a porre fine alla gestione commissariale dei rifiuti in Campania!”
Il Comunicato stampa del capogruppo Udc alla Regione Pasquale Marrazzo

Pubblicato da: Comunicato Stampa il 7 novembre 2007

In data odierna, il capogruppo Udc alla Regione, Pasquale Marrazzo, primo firmatario, ed i capigruppo Sibilia (FI) e D’Ercole (AN) hanno presentato al Presidente del Consiglio Regionale una mozione sulla gestione dei rifiuti in Campania, chiedendo al Governo Regionale di impegnarsi per “porre in essere tutte le iniziative possibili per la chiusura della gestione commissariale e il passaggio al regime ordinario il 1 gennaio 2008”.

Marrazzo invita inoltre gli esponenti di Palazzo Santa Lucia ad attivare tutti i procedimenti, gli adempimenti e le iniziative per rendere operativa la legge regionale n. 4 del 28/03/07 “Norme in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti – Bonifica di siti inquinati”, approvata dal Consiglio regionale ma rimasta lettera morta.

Nella mozione, Marrazzo ripercorre le tappe di un’emergenza rifiuti che in Campania perdura da ben 13 anni, nonostante l’approvazione nel 1997 del Piano Regionale per lo smaltimento dei rifiuti, la messa in funzione di sette impianti per la produzione di CDR tra il 2001 ed il 2003 e ha comportato, da febbraio 1994 ad oggi, gravi e ripetute crisi nello smaltimento dei rifiuti, con conseguente abbandono di rifiuti in strada per settimane.

Una situazione che ha causato costanti disagi ai cittadini campani, mentre sul fronte istituzionale si sono registrati ripetuti ma poco efficaci interventi per porre fine all’emergenza, peraltro decretata fino al 31/12/2007 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, mentre la legge 5/07/07, n. 87, “recante interventi straordinari per superare l’emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella Regione Campania e per garantire l’esercizio dei propri poteri agli Enti ordinariamente competenti”, obbliga il Commissario straordinario, il Prefetto di Napoli Alessandro Pansa (nominato con atto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6/7/2007) ad attivare entro il 31/12/07 le discariche già individuate in provincia di Avellino, Napoli e Benevento.
Del caso Campania si sta occupando anche la Commissione Europea, che il 27/06/07 ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia, e contestualmente la Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un’inchiesta sulla gestione straordinaria dei rifiuti in Campania.


“Considerato che da alcune settimane il sistema di smaltimento dei rifiuti è di nuovo entrato in crisi a seguito del blocco degli impianti di CDR, prima per lo sciopero degli autotrasportatori e poi per l’esaurimento di siti di stoccaggio delle cosiddette “ecoballe”, per cui le strade di numerosi Comuni della Regione sono di nuovo sommerse dai rifiuti –scrive Marrazzo- che la raccolta differenziata, in media, nella nostra regione è tra le più basse d’Italia e lontana dalle percentuali fissate dalla normativa vigente; che con l’esaurimento, a breve, dell’unica discarica regionale attiva, quella di Serre (Sa), in tutto il territorio regionale resterà attiva una sola discarica provinciale, quella di Caserta; e che dal 1 gennaio 2008 l’intero costo della raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti graverà sui cittadini campani”, i capigruppo Marrazzo, Sibilia e D’Ercole chiedono al Governo Regionale “di porre in essere tutte le iniziative possibili per la chiusura della gestione commissariale e il passaggio al regime ordinario entro il1 gennaio 2008; ed attivare tutti i procedimenti, gli adempimenti e le iniziative per rendere operativa la legge regionale n. 4/2007”.
Napoli, lì 7 novembre 2007 - L’Ufficio Stampa




Parole chiave: Pasquale Marrazzo , Angri , UDC , Regione Campania , Prefetto Alessandro Pansa , gestione commissariale rifiuti




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

DIASPORA DI CENTRO DESTRA
“Adesso Basta! Le nostre aspettative sono state disattese ”
I militanti angresi di Azione Giovani lasciano il Popolo della Libertà

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello