angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Stop ai siti locali on line: al Comune di Angri un’altra decisione bovina
Equità e buon senso, le qualità che mancano nel Palazzo

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 01 dicembre 2009

Egregio direttore,
ho appreso che l’amministrazione comunale cittadina avrebbe partorito un’altra decisione bovina. Mi sto chiaramente riferendo all’oscuramento dei siti e quotidiani di informazione locale on line.


Per ora non ho ancora maturato la decisone di segnalare l’episodio alla Prefettura ed al Ministero dell’Interno, ma mi riservo di farlo, portando all’attenzione del Prefetto Marchionne ed a quella del Ministro Maroni quanto sta avvenendo nel nostro Comune (e non mi riferisco solo a questo episodio). E poi qualche risata ce la faremo, con buona pace della “micro nomenklatura” di palazzo. Sappiamo che il periodo elettorale è “caldo” e che ci sono in atto manovre sotterranee nelle quali taluni viscidoni di Palazzo Doria sono maestri.

La scelta di oscurare i siti locali, non sappiamo se sia stata motivata e resa nota ai dipendenti in maniera scritta. Tutti i provvedimenti della pubblica amministrazione vanno assunti in maniera scritta, anche se adottati da un capo settore, chiunque esso sia anche se politicamente protetto (ma fine a quando?). Se così fosse è doveroso che questo provvedimento con le relative motivazioni venga reso pubblico sul sito del Comune. Altrimenti qualcuno potrebbe pensare che si sia trattato di una decisone che potrebbe configurare un reato : l’abuso in atti d’ufficio, sebbene compiuti sotto dettatura. Un po’ come fanno quelle scolarette occhialute e goffe che ubbidiscono sudaticce e sull’attenti all’entrata in classe del severo maestro.

Insomma, questa è proprio una scelta bovina senza volere offendere, sia chiaro, il cornuto animale dagli occhi spenti e dalla bocca perennemente semi chiusa. La cosa un po’ però, in qualità di cronista locale, mi inorgoglisce : c’è chi ha paura di noi e del nostro fare informazione senza indugi e riverenze, senza sconti e sotterfugi.

È giusto che durante l’orario di lavoro i dipendenti comunali non si distraggano “navigando” su internet, però vige una regola elementare che trova fondamento nell’equità e nel buon senso, elemento quest’ultimo (ahimè!!) sempre più assente. Insomma, cari burocrati di palazzo, o tutti o nessuno, non si usano due pesi e due misure : altrimenti il provvedimento adottato ha il sapore della mediocre e banale censura e del si salvi chi può.

Ci auguriamo che un bagliore di lucidità possa attraversare le menti ottenebrate di chi pensa di essere diventato il “deus ex machina”, mentre della “machina” non è neppure l’ultimo sgangherato cilindro. Vedremo e poi, con buona pace di tutti, agiremo. Come sempre a viso aperto e senza timori reverenziali.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Politica , Attualità , Comune di Angri , censura




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

 

Prodotti
TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello