angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Us Angri, “la fine” sembra essere ormai vicina
I tifosi distribuiscono volantini e affiggono manifesti ma le speranze di rifare la squadra sono minime

Pubblicato da: Enzo Vaccaro il 22 giugno 2009

Settimana trascorsa all’insegna di proclami ultras, tante sono state le manifestazioni di protesta allo stallo societario attuale e tutte affisse sulle mura cittadine.

“Giu le mani dall’U.S.Angri ultimo baluardo di questa città! e subito dopo qualche giorno si è incalzato con “In questa città senza più valori…state distruggendo anche questi colori”; sono queste le frasi che hanno attirato l’attenzione di un popolo ormai distratto e lontano dalle faccende dell’U.S.Angri e che dopo tanto torpore manifestatosi essenzialmente con la colpevole disertazione delle gradinate del Novi segna ora un sia pur lieve segnale di risveglio.


Addirittura poi un manifesto-denuncia fa capire che sotto sotto in fondo alla cenere c’è ancora vivo il fuoco della passione per il grigiorosso. Un fuoco che non si spegne e dal quale parte un monito preciso a lasciare ad Angri un titolo che le consente di giocare nell’elite dei dilettanti e conquistato sul campo dopo tante epiche battaglie come quella vinta all’Arechi nella finale spareggio con la Ebolitana.

Continua come sempre la telenovela estiva per gli angresi, minacce velate ma forse alla fine concrete se non dovesse esserci un accordo a livello di imprenditori, minacce che vanno dalla vendita del titolo sportivo a quella della consegna dello stesso nelle mani del commissario prefettizio dottor Bruno Pezzuto. Al momento, dice l’unico referente della società Vincenzo Criscuolo, non sono arrivate proposte concrete per il passaggio di consegne, infatti dopo l’abbandono del gruppo legato all’ex sindaco Gianpaolo Mazzola si registra l’indifferenza degli imprenditori angresi.

Questo non è certamente un segnale positivo per l’impossibilità concreta a continuare a gestire il calcio da parte dell’ex dirigenza e per le importanti scadenze economiche che bussano prepotentemente alla porta. Infatti è valutato in 80 mila euro il debito che ha contratto la società nella passata stagione agonistica di cui 30 mila richiesti dal Comune per la passata gestione del campo, un debito consistente che necessariamente dovrà essere saldato a breve termine e che dovrebbero accollarsi gli eventuali nuovi acquirenti del titolo sportivo. Di certo in settimana dovrà muoversi qualcosa in quanto potrebbe prendere corpo la consegna del titolo da parte Criscuolo e compagni nelle mani del Commissario Prefettizio a cui si affiderà il compito di risolvere l’annoso problema. E se ciò non dovesse accadere allora diventerà concreta la preoccupazione della cancellazione di ottantadue anni di storia che con i suoi alti e bassi ha sempre entusiasmato la città.

I tifosi, i grandi assenti della passata stagione agonistica ora cominciano a chiedere anche se solo con volantini, interventi concreti che allontanino le minacce e le false promesse fatte e mai mantenute come quella della costituzione di una società a responsabilità limitata malamente sfumata all’indomani della sfiducia politica al sindaco. Agli imprenditori dunque i tifosi chiedono che vengano una volta per tutte accantonate le velleità e i personalismi che non portano da nessuna parte e di trovare un concreto accordo con quanti sentono ancora scorrere nel sangue il colore grigiorosso e vogliosi di scrivere la parola fine ad una telenovela da troppo tempo in onda. E’ tempo ora di fatti.
Vincenzo Vaccaro




Parole chiave: Angri , Sport , Calcio , US Angri 1927 , Vincenzo Criscuolo




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

CRISI GRIGIOROSSA
Us Angri 1 - Trani 2
L'Angri perde anche con il Trani. Battipaglia: "per fare calcio ci vuole tranquillità"

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

 

Prodotti
MY WAY SPORT

Dico tutto. E se fa caldo gioco all'ombra

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello