angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Notizie inventate: interviene Anna Villani
Dopo la smentita di Mauri la giornalista ci fa la “morale”.

Pubblicato da: La Redazione il 29 Agosto 2007

La solidarietà è merce a basso costo. Soprattutto quando viene mossa non per il suo valore d’uso, come avrebbe detto Marx, ma per il suo valore di scambio. Capita così che una “notizia” apparsa su un blog, ripresa da La Città e da Angri.info e da quest’ultima testata immediatamente smentita dopo le proteste di chi ne risultava direttamente danneggiato, diventi il tema di una lezione di morale del giornalismo curata dalla grande firma del Mattino Anna Villani. Ma procediamo con ordine, perché è venuto il momento di chiarire agli angresi come sono andate le cose, passo dopo passo.

Luciano Verdoliva pubblica in data 21 Agosto un post in cui vengono fatte dire al capo dell’opposizione Pasquale Mauri queste parole: ‹‹Se queste sono le premesse è meglio ritornare a dare voce alla gente››. Tali parole, lo capirebbe anche un bambino, suonano come l’annuncio di un prossimo scioglimento del consiglio comunale, e data la loro rilevanza politica vengono riprese da Pippo Della Corte per La Città e Angri.info. Ricevuta una visibilità maggiore, la notizia scatena il putiferio, con un comunicato stampa del Comune di Angri in cui Mazzola si dice pronto ad accettare la sfida.

Pasquale Mauri, in vacanza lontano da Palazzo Doria, letta la notizia interviene per riportare la calma, chiamando le redazioni coinvolte e smentendo categoricamente di aver mai rilasciato alcuna intervista. Angri.info, che aveva contribuito a diffondere le dichiarazioni mai fatte, si sente in dovere di pubblicare la smentita affinché, da un cortocircuito che riguardava soltanto l’informazione, non risultassero danneggiati i rapporti politici già tesi nelle istituzioni cittadine.

Verdoliva, stizzito dalla smentita, pubblica in data 24 Agosto la foto di una “lampa di Sant’Aniello” parlando di colleghi invidiosi e dopo due giorni insiste nell’accusare di invidia chi, a suo dire, facendo residenza a S.Egidio, non dovrebbe parlare di Angri. Strano campanilismo per chi vorrebbe fare un blog sull’Agro, e strano utilizzo del termine invidia dato che Angri.info ha raggiunto notoriamente picchi di 7000 visitatori in un giorno (certificati da Google, non da ShinyStat, e chi se ne intende sa qual è la differenza) mentre il blog in questione proclama in continuazione “record” ben più modesti.

Fatto sta che una telefonata, fatta da me medesimo a Verdoliva (che conosco da anni ormai), rimette tutto al suo posto e fa rientrare la polemica. In altre parole, tacendo il mio orgoglio turbato per le gratuite invettive ricevute a mezzo web, decido di porre fine alla querelle senza pubblicare le osservazioni che pure avrei avuto in merito. A riaccendere la polemica ci pensa invece la giornalista dell’edizione salernitana del Mattino Anna Villani, che in una lettera di solidarietà a Verdoliva spiega che le smentite i colleghi non le fanno, e che è una questione di etica che i giornalisti operino come un solo blocco che dia forza ai mass media. Riaprendo lo scontro nell’arena mediatica angrese, cioè, la Villani fa a tutti una bella lezione, l’ennesima da quando il panorama editoriale angrese è divenuto più articolato, su cosa sia l’informazione. Evidentemente però la giornalista ha le idee poco chiare sui concetti di informazione, di democrazia e di etica. In particolare, se io pubblico una notizia subito smentita dalla parte in causa, l’etica del giornalismo vorrebbe che io sia pronto a pubblicarne la rettifica nel più breve tempo possibile, senza aspettare il benestare dei “colleghi”. Inoltre, dovrebbe essere chiaro che è il pluralismo della stampa e degli istituti di espressione della società civile il pilastro su cui si fonda la democrazia, e i blocchi monolitici nella comunicazione sono al contrario gli acerrimi nemici, non i paladini, di una pubblica opinione realmente in grado di assolvere alle sue funzioni politiche. Cara Anna, mi permetto di darti un consiglio. Se sei realmente interessata alla qualità dell’informazione leggi un po’ più Habermas, Sartori, Dahl, Pasquino, Bobbio, e un po’ meno le statistiche di quelli che definisci “un sito e un quotidiano letti oltre modo” (oltre il modo che vorresti tu?). Altrimenti darai l’impressione di essere soltanto infastidita dall’erosione che Il Mattino ha subito ad Angri a favore de La Città, e da quei numeri che pongono Angri.info come l’organo di informazione più seguito ad Angri (se facciamo due conti non credo che tutti i quotidiani messi assieme raggiungano una così ampia fascia di popolazione). Ti chiedo scusa se ho smesso di essere modesto nei tuoi confronti, Anna, ma è ora che chi opera nell’informazione inizi a badare di più agli errori di grammatica e sintassi presenti in abbondanza anche nelle lettere di solidarietà, e meno alle professioni di etica. Etica, che parola grossa. Come credibilità, termine abusato senza limiti in questa faccenda. Si, perché è evidente che c’è chi è convinto che la credibilità gli sia dovuta sulla base di un marchio di fabbrica, mentre noi che iniziamo da zero siamo stati sempre dell’idea che essa vada conquistata sul campo. In altri termini, se un blog viene utilizzato non per informare i cittadini ma per dare soddisfazione ai rancori privati o alle frustrazioni personali dell’editore, non si può parlare di attività da parte di terzi atte a screditare i colleghi, ma di mancanza di credibilità tout court. Lungi dal ritenerci esenti da errori, riteniamo però di non poter essere incolpati della scarsa professionalità degli altri. Rispondiamo solo di noi stessi, come sempre. E ci vien voglia di dire: "Se questo è il giornalismo è meglio ritornare a dare voce alla gente".



Parole chiave: Angri , Informazione , Anna Villani , Luciano Verdoliva , Politica




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: il brigante il 29-08-2007
Spiscia la notizia
Caro mauro se ti ricordi mesi fa ti ho proposto una rubrica per il sito che si chiamava spiscia la notizia. Se ricordi l'idea era di fare una raccolta degli strafalcioni dei giornalisti locali, e c'erano anche esempi. Mi hai detto che non te la sentivi. Ora? La facciamo?

Postato da: ilpostino il 29-08-2007
Ma quale informazione ad Angri?
Caro Mauro,
che ca… ti arrabbi a fare? Voi avete fatto bene il vostro mestiere. Io però vorrei solo sapere se Pasquale Mauri le ha dette veramente o non le ha dette quelle parole. Visto che Mauri le ha smentite, perché l’autore dell’articolo non le ha invece “confermate” come era “eticamente” giusto fare?
Se lo avesse fatto avremmo potuto credere o all’uno o all’altro, ma questo non è stato fatto per cui si può ritenere che sia stata una pura invenzione giornalistica…dettata dalla calura di questi giorni. Se vuole, e’ ancora in tempo per dire: “confermo quanto ho scritto, Mauri ha pronunciato quella frase”. E’ così che si fa la vera informazione!!!


Postato da: Andrea il 29-08-2007
per il postino
è normale che per non prendersela con mauri verdoliva se l'è presa con loro

Postato da: sonniboi il 29-08-2007
Aspettando la foresta,,,
Assolutamente daccordo sull'approccio di pontificazione permanente della Villani.Io ritengo che si stia muovendo qualcosa di importante a livello di informazione e che ci sia un pò di sano fermento culturale e partecipazione critica dei cittadini,stimolati anche dai numerosi articoli su argomenti di interesse pubblico.Ora se accade che una notizia non sia, per motivi vari, ma ritengo in assoluta buona fede, rispondente alla realtà,mi pare capzioso generare tale baraonda.Ho sentito raccontare in campagna elettorale di compensi donati in beneficenza, di aziende spostate come birilli, di decisioni prese attraverso plebisciti popolari,che bastava chiedere con garbo a titolari di aziende di non far passare i camion per la città ed il problema si sarebbe risolto, di parchi acquatici e di foreste amazzoniche.......Non credo oggi sia di vitale importanza sapere se Mauri abbia asserito o meno e, non credo che il valente giornalista si sia insolato, piuttosto, mi augurerei di vedere iniziare a crescere come da promessa un pò di foresta amazzonica....

Postato da: poseidon il 29-08-2007
finalmente
erano giorni che mi chiedevo quando risponde quando risponde?

Postato da: sonniboi il 29-08-2007
saluti
Non ti fare di queste domande, poichè quando la compagnia è stimolante non arrivo mai tardi agli appuntamenti, sperando però, di essere ospite gradito.
ciao caro/a

Postato da: poseidon il 29-08-2007
ehm
ce l'avevo con mauro, erano giorni che areagro gli dava addosso anche se non si capiva cos'era successo. e mi chiedevo quando risponde. l'ha fatto. mì se l'ha fatto.

Postato da: sonniboi il 29-08-2007
bye
Ragazzi mi piacete! Siete tonici e reattivi, a presto.







POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

 

Prodotti
1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello