angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Tassa sui rifiuti: interviene la Confesercenti
Giuseppe Pecoraro contesta i criteri di tassazione per i commercianti.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 14 Marzo 2008

E’ ancora alta l’attenzione in merito alla recente approvazione del bilancio di previsione 2008. Il provvedimento recentemente approvato dall’assise cittadina contiene un notevole inasprimento fiscale.

In particolare i timori degli utenti sarebbero indirizzati verso l’aumento della Tarsu, la tassa rifiuti solidi urbani. Una crescita esponenziale che troverà conferma al momento del recapito delle bollette. In pochi anni la tassa sarebbe aumentata del cinquanta per cento. Sul piede di guerra anche gli esercenti cittadini.

Il criterio di applicazione della tassa è basato sui metri quadri degli immobili. Ovvero non vengono tenuti in considerazione alcuni parametri di riferimento che potrebbero essere utili ai fini della tassazione : numero dei componenti del nucleo familiare e tipologia delle attività commerciali.

Ad esternare i propri timori anche il presidente onorario della Confesercenti cittadina Giuseppe Pecoraro. “Abbiamo appreso dalla stampa che la Tarsu ha subito un ulteriore aumento. Siamo sicuri che essi riguarderanno anche e soprattutto le attività commerciali. E’ chiaro che occorre al più presto introdurre dei correttivi per il calcolo e l’applicazione della tassa. Bisogna far prevalere il criterio di equità e proporzionalità della tassa”, ha esordito. Il rappresentane dei commercianti continua nella sua analisi: “Il ragionamento è semplice. Non tutte le attività commerciali producono grosse quantità di rifiuti. Per esempio ci sono settori la cui unica produzione è caratterizzata da carta, imballaggi, cartoni cioè prodotti riciclabili. Altri settori producono molto organico, vetro, rifiuti alimentari, plastica. Non basta adottare il criterio dei metri quadri per tassare la produzione di rifiuti. Ci sono esercizi commerciali che in pochi metri quadri producono quintali di immondizia a settimana”.

Giuseppe Pecoraro evidenzia anche un altro aspetto che l’amministrazione dovrebbe far proprio e risolvere. “Da anni chiediamo che vengano posizionati sul territorio cittadino i classici cestini dei rifiuti. Come si può pensare di tenere una città pulita se mancano i cestini per le cartacce, i pacchetti di sigarette, le buste e i piccoli imballaggi? Ci auguriamo che vengano nuovamente istallati lungo le strade del centro e della periferia. Si può iniziare facendo le cose semplici che riguardano la quotidianità delle persone. I commercianti non possono supplire all’azione istituzionale dell’amministrazione ponendo dinanzi ai propri negozi anche i cestini”, ha concluso. Il clima in città resta teso.



Parole chiave: Angri , Rifiuti , Tasse , Tarsu , Confesercenti , Giuseppe Pecoraro




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello