angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
L’Angri travolge il Forza e Coraggio: 4 a 2
I grigiorossi riassaporano il gusto della vittoria casalinga. Le reti di De Sena (2) , Ragosta e Galdi

Pubblicato da: Enzo Vaccaro il 14 febbraio 2010

Sulla tribuna solo pochi a sfidare le intemperie e il freddo che è stato comunque minimizzato da una vittoria che ha trasmesso calore ed entusiasmo. L’Angri rifila quattro gol alla quotata Forza e Coraggio sfatando finalmente il tabù Novi che persisteva da troppo tempo e dando il via alla rincorsa verso una tranquilla salvezza ricominciando a macinare gioco e risultati.

Ma al di là del largo vantaggio l’Angri ha specie nel primo tempo sofferto l’atteggiamento tattico degli avversari che passato in vantaggio si disponeva a controllare la gara con un Tortora sempre attivo nell’area angrese dando però colpevolmente il fianco alle veloci ripartenze che hanno messo De Sena e compagni in condizione di superare l’avversario.
La gara già negli spogliatoi aveva preso una cattiva piega, mister Criscuolo ha dovuto rivoluzionare la difesa dovendo far fronte alla squalifica di Formisano e notizia dell’ultima ora alla rinuncia a Davide Cacace fermo per un infortunio grave al ginocchio. Una perdita che certamente in seguito farà sentire il suo peso visti che Cacace potrebbe averne per circa un mese. Criscuolo ha dovuto fare di necessità virtù mandando in campo una difesa inedita con Biancardi e Alterio in posizione centrale e Cascella e Lambiase a fare da supporto sulle fasce laterali.

Dall’altra parte della barricata il duo Lepore–Mauro lamentavano l’importante assenza di Maliardo fermo per un infortunio muscolare quindi giocoforza “l’angrese” Tortora ha dovuto da solo tenere in allarme la difesa avversaria anche se ha avuto il supporto di un centro campo magistralmente registrato da Riccio e che ha dettato i tempi della gara almeno fin quando è rimasto in campo. Infatti con la sua uscita nonostante Massaro abbia fatto la sua parte l’Angri con veloci ripartente ha dilagato. Al fischio del signor Falzoni l’Angri si è subito scaraventato in avanti per chiudere nel più breve tempo possibile la pratica Forza e Coraggio e dopo una bella azione cominciata da Amarante al 2’ e conclusa da Galdi, l’Angri passa in vantaggio con De Sena al 4’ che sfrutta una corta respinta di Di Matteo dopo un cross dalla destra di Galdi. Esplode lo stadio, finalmente l’Angri può operare con la tattica preferita, far scoprire l’avversario per colpirlo con veloci ripartente. Ci prova Galdi al 9’ che con un pallonetto sfiora la traversa. La reazione del Forza e Coraggio però non tarda a venire, Tortora al 14’ si procura una punizione dal limite che Troisi calcia direttamente fuori. Al 15’ dopo due calci d’angolo consecutivi la difesa dell’Angri lascia troppo spazio a Tortora che di testa mette nel sacco. Non esulta il bravo attaccante giallorosso anche se aggiunge nel suo palmares la seconda marcatura contro la squadra del suo paese di nascita dopo quella dell’andata. La partita ora ristagna a centro campo dove Riccio fa sentire la sua classe ispirando il gioco della propria squadra così come accade al 44’ quando in contropiede il Forza e Coraggio si ritrova con Louazni a tu per tu con Inserra che è bravo in tuffo ad anticipare l’avversario. La ripresa si apre con una affondo dei beneventani che vogliono chiudere la partita, al 46’ Tortora sfiora il montante sinistro su azione di calcio d’angolo mentre due minuti dopo la difesa grigiorossa è in affanno su conclusione di Tortora. Al 53’ cala il gelo sul Novi, sempre su azione di calcio d’angolo Tortora fa velo e Clemente insacca per il momentaneo vantaggio. L’Angri non riesce a venire a capo della gara consentendo ancora una volta ad uno scatenato Tortora al 59’ di sfiorare la rete per il definitivo colpo di grazia. Capito il pericolo l’Angri avanza il baricentro comincia a giocare come sa fare e al 60’ su azione di contropiede con un colpo di tacco Ragosta libera De Sena che con un pallonetto beffardo supera Di Matteo. Al 69’ ci si mette Inserra a fermare la reazione ospite condotta manco a dirlo da Tortora. Al 76’ l’Angri mette al sicuro il risultato con Ragosta che ben lanciato da Vitagliano sul filo del fuori gioco infila Di Matteo in uscita. Sulle ali dell’entusiasmo ora l’Angri è incontenibile, De Sena in contropiede cerca di liberarsi per il tiro ma è contrastato dalla difesa che respinge corto, Galdi bene appostato firma la quaterna.
Vincenzo Vaccaro


U. S. ANGRI – 4
FORZA E CORAGGIO – 2

ANGRI: Inserra, Lambiase, Cascella (91’ Maruggi), Russo, Alterio, Biancardi, Vitagliano, Amarante, De Sena, Galdi (93’ Carnicelli), Ragosta (89’ Fabbricatore)
A disp. Sannino, Gallo, Venditto, Evacuo. All. Criscuolo
FORZA E CORAGGIO: Di Matteo, Candfrino, Scippa, Caruso, Troisi, Salvati, Louazni, Gasparini, Tortora, Riccio (66’ Massaro), Clemente (80’ Formato)
A disp. Cimmino, Stroffolino, Amabile, Fiscariello, Mortarvolo. All. Mauro-Lepore
Arb. Falzoni di Palermo
Reti: 4’ e 60’ De Sena, 15’ Tortora, 53’ Clemente, 76’ Ragosta, 88’ Galdi.
Amm. Alterio, Biancardi, Vitagliano, De Sena, Ragosta (A), Troisi, Salvati, Gasparini (F.C.)
Angoli 6 a 2 per Forza e Coraggio


Spogliatoi: Mister Lepore del Forza e Coraggio: “abbiamo subito due gol da stupidi su incertezza dei miei difensori quando potevamo con Tortora chiudere in varie occasioni. Il calcio è fatto di episodi e stavolta sono stati a nostro sfavore. L’uscita di Riccio non ci ha danneggiato più di tanto perché Massaro ha fatto per intero il suo dovere. Salvo la tenacia che abbiamo avuto con una meritata reazione, continua il tecnico, che ci ha portati ad inizio di secondo tempo in vantaggio abbaiamo avuto qualche disattenzione di troppo che ci hanno condannato a subire due gol evitabilissimi. La sconfitta di Angri non pregiudica il nostro cammino, piuttosto il girone di ritorno è tutta un’altra musica rispetto all’andata e quindi tutto da giocare”.

Filippo Tortora: “segnare ma non vincere, continua la maledizione Angri visto che solo all’andata sono uscito dal campo con un pareggio poi nel passato ho sempre perso. L’Angri ha fatto una ottima partita con un organico di giovani di valore, giocano un bel calcio e oggi nel secondo tempo ci hanno messo in difficoltà , magari nel prono tempo potevamo anche vincere perché eravamo padroni del campo poi nella ripresa ci hanno schiacciati in area punendoci per quelle poche disattenzioni che abbiamo avuto. Stavamo fino al vantaggio controllando la gara agevolmente poi inspiegabilmente abbiamo ceduto offendo il fianco ai contropiede angresi che ci hanno tagliato le gambe. Sapevamo già dall’andata che l’Angri è brava a giocare con l’inserimento dei centrocampisti con azioni rapidi pervenendo al vantaggio”.
Carmine De Sena che con una doppietta, ha raggiunto quota dieci ed è stato il mattatore della giornata ha firmato una vittoria che mancava dalla gara con il Sant’Antonio Abate, “il giallorosso porta bene all’Angri ma più che per la doppia marcatura sono felice per il ritorno alla vittoria casalinga. Oggi tranne qualche incertezza abbiamo giocato bene e quando succede ciò arrivano anche i gol. Il Forza e Coraggio col suo atteggiamento tattico ci ha consentito di esprimere al meglio le nostre caratteristiche colpire con veloci ripartente che in passato avevamo un attimino dimenticato”. Arcangelo Ragosta alla sua seconda gara di fila e alla sua seconda marcatura. Siamo stati costretti ad inseguire il risultato abbiamo sofferto poi ci abbiamo messo il cuore riuscendo così a superare l’ostico avversario. Con De Sena mi trovo a meraviglia e grazie al sacrificio e all’umiltà stiamo raggiungendo buoni risultati visto che siamo ampiamente in credito con la fortuna.
Vincenzo Vaccaro




Parole chiave: Angri , Sport , Serie D , US Angri 1927 , girone H , Forza e Coraggio




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

CRISI GRIGIOROSSA
Us Angri 1 - Trani 2
L'Angri perde anche con il Trani. Battipaglia: "per fare calcio ci vuole tranquillità"

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

 

Prodotti
MY WAY SPORT

AQUARIUM

TEICO

Dico tutto. E se fa caldo gioco all'ombra

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello