angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Angri 1 – Bitonto 1
Sfuma la prima vittoria casalinga del nuovo anno

Pubblicato da: Enzo Vaccaro il 04 gennaio 2009

Sfuma la prima vittoria casalinga dell’Angri del nuovo anno ad opera di un Bitonto coriaceo e ben sistemato in difesa. La squadra ospite ha accarezzato per lungo tempo anche il sogno di vittoria mettendo a segno l’unica conclusione, tra l’altro anche sporcata da una deviazione, nella porta avversaria.

La sconfitta sarebbe stata una punizione davvero troppo pesante per i grigiorossi che dal primo minuto al novantesimo ha chiuso nella propria metà campo gli avversari mancando per un nonnulla il tiro vincente. Schieratasi con un massiccio muro difensivo, ben cinque difensori, la squadra di Ruisi ha dato subito ad intendere di voler strappare a tutti i costi un risultato favorevole aiutati anche da un fondo del terreno di gioco ormai ai limiti della praticabilità.

Mister Erra ha risposto al collega pugliese con il solito modulo a tre punte, supportate da un centro campo dai piedi buoni come quelli di Amarante e Vezzoli, lamentando comunque ancora le assenze di Della Femina e Picariello nonché dello squalificato Formisano che hanno costretto a schiierare in prima squadra giovani classe ’90 direttamente prelevati dall’under di Bruno Rega. Al fischio del signor Rocca, l’Angri subito si è riversata in attacco per sorprendere l’avversario e sfruttare il disorientamento degli ospiti. Al 6’ infatti Radicchio ha servito in profondità Vitale che al momento della conclusione veniva atterrato in area senza però che il direttore di gara ne ravvisasse gli estremi della massima punizione. All’8’ Castelletti esce a valanga sui piedi di Radicchio ben servito da Vitale. Sulle pressioni grigiorosse il Bitonto tiene ben chiusi tutti i varchi anche quando De Sio, sganciatosi per l’occasione dalla propria posizione, serve Vitale, oggi molto mobile, che con un forte diagonale non centra il bersaglio. L’Angri sente che può mettere in ginocchio l’avversario, preme con tutto l’organico e all’11’ Vezzoli ricevuto da Vitale serve Amoroso tutto libero sulla destra un pallone che chiede solo di essere messo dentro, Castelletti si supera e mette in angolo. Al 14’ il Bitonto tenta di allontanare la minaccia avanzando il baricentro ma l’azione si conclude con una velleitaria conclusione di Infantino che Cortese controlla senza preoccupazione. Al 23’ il Bitonto si ripete in attacco con una punizione di De Santis per la testa di Falanga, Cortese controlla con autorità e dalla cui rimessa Vitale invita Radicchio con un passaggio in profondità ad involarsi verso la porta avversaria; il pallone reso viscido devia sul fango favorendo l’intervento di Castelletti. Al 32’ l’azione che porta al vantaggio pugliese, Il signor Rocca punisce con una punizione un intervento falloso ad una quarantina di metri dalla porta angrese, si incarica della battuta De Santis la cui conclusione è deviata dalla barriera sbilanciando Cortese. Agguantato un insperato vantaggio con l’unico tiro diretto verso la porta avversaria il Bitonto triplica gli sforzi in difesa chiude tutti i varchi ingabbiando l’attaccante di turno e rendendo vani gli sforzi dei padroni di casa. Al 36’ Radicchio servito da Amoroso non sfrutta come sa fare il suggerimento del compagno. Al 40’ un’azione corale degli angresi mette in condizione gli attaccanti che da sotto misura non sfruttano la ghiotta occasione. Il tempo si chiude con l’Angri alla disperata ricerca del gol pareggio soffrendo col passare dei minuti l’ostruzione dei pugliesi opponendo frenetiche azioni senza che si avesse la possibilità di giocare con lucidità. Al rientro dagli spogliatoi il motivo della gara non cambia, i pugliesi sebbene in inferiorità numerica e ringalluzziti dal risultato favorevole imprimono alla gara un ritmo lento spezzettando continuamente il gioco e favoriti da un campo non certo ideale per chi gioca palla a terra chiudendo ogni varco con estrema precisione.

Le occasioni da gol si sprecano a ripetizione, ci prova Amoroso al 49’ e al 53’ sbagliando da buona posizione. Al 65’ Vitale e al 66’ Lambiase mettono di poco a lato. L’estremo Castelletti si supera sulla conclusione maliziosa di Vitale mettendo in angolo con una parata strepitosa. Si sprecano le occasioni per l’Angri che prova in ogni maniera di costringere gli avversari a commettere l’errore di mollare la presa allargando le maglie difensive. I grigiorossi ci riuscono all’88’ con la rete di Zerillo che chiude un triangolo iniziato da Vitale per Radicchio il cui velo liberava appunto il tiro vincente. L’Angri vuole ora sfruttare il disorientamento dei pugliesi insistendo nell’azione d’attacco ma non c’è più il tempo, il triplice fischio di Rocca manda tutti negli spogliatoi.
Vincenzo Vaccaro


U.S. ANGRI – 1
BITONTO – 1
U. S. Angri: Cortese, Lambiase, De Sio, Vezzoli (65’ Zerillo), Cacace, Manzo, Amoroso (58’ Bennato), Amarante, Vitale, Galdi, Radicchio.
A disp. De Rosa, Galliano, Bianco, Fabbricatore, Vicidomini. All. Erra
Bitonto: Castelletti, Dentamaro, Serafino, Camasta, Modesto, Falanga, Di Bitetto, Caccavale, Infantino (88’ Persia), De Santis, Nasca.
A disp. Lima, Cantatore, Romeo, Casisa, Lo Greco, Martellotta. All. Ruisi.
Arb Rocca di Vibo Valentia
Reti: 32’ De Santis, 88’ Zerillo
Ammoniti: Vitale (A); Castelletti, Dentamaro, Camasta, Modesto, Nasca (B)
Espulso: Nasca, espulsione diretta per intervento pericoloso al 32’
Angoli 4 a 1 per Angri
Recupero pt. 1’: st.4’




Parole chiave: Angri , Sport , Calcio , US Angri 1927 , Bitonto




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

CRISI GRIGIOROSSA
Us Angri 1 - Trani 2
L'Angri perde anche con il Trani. Battipaglia: "per fare calcio ci vuole tranquillità"

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

 

Prodotti
MY WAY SPORT

Dico tutto. E se fa caldo gioco all'ombra

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello