angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Asilo Nido Comunale, il Comune se la prende ora con i genitori. Un'altra "causa persa"?
“Dovete pagarci gli arretrati”. Più di 500 euro a famiglia. Una richiesta senza precedenti.

Pubblicato da: Amedeo Santaniello il 20 ottobre 2007

Una vera e propria guerra alle famiglie dei bambini che hanno frequentato fino a giugno scorso l’asilo nido comunale di Corso Italia. Non è bastato all’amministrazione comunale chiudere – scusate – sospendere (altrimenti si arrabbia l’assessore) il servizio che con tutti i suoi problemi era comunque assicurato da anni alla cittadinanza angrese. Adesso che cosa ti inventa il Comune? Il pagamento di ipotetici arretrati.

Una richiesta senza precedenti che, secondo il Comitato diritti dell’Infanzia che si prepara ad intraprendere le azioni legali, non trova alcun fondamento giuridico. Secondo i genitori la retta è un corrispettivo in cambio di un servizio e non è proprio concepibile retrodatare il costo dello stesso.

"E’ come se l’Enel, la Telecom, le Poste o altri fornitori di pubblici servizi - sostengono i genitori esasperati - a dicembre aumentassero le proprie tariffe, stabilendo al contempo che competono anche gli arretrati a partire non dal gennaio successivo ma da quello precedente.

Visto che la delibera del Commissario Prefettizio è datata 24 aprile 2007, al massimo si poteva chiedere il pagamento dell’aumento dei mesi di maggio e giugno 2007 e non a partire da gennaio come "intimato" dal Comune E allora come mai l’amministrazione Comunale si è imbarcata in questa richiesta dalla dubbia legittimità?

Poiché è nel nostro costume essere anche “costruttivi”, ci permettiamo di suggerire al primo cittadino e all’assessore Fasolino di riconsiderare subito questa questione. Se il Commissario Prefettizio ha sbagliato la delibera, sarebbe opportuno, auspicabile ed urgente riunire la Giunta Municipale ed annullarla. Ci vogliono cinque minuti per farlo. E probabilmente si risparmierebbero anche soldi pubblici per un’altra “causa persa” in partenza.



Parole chiave: Angri , Sindaco , comitato diritti dell'infanzia , Fasolino , asilo nido comunale




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello