angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
IL COMUNE DI ANGRI SAREBBE GIA' IN "DISSESTO FINANZIARIO"
Dalla relazione di Squillante emergono anche gravi omissioni e responsabilità

Pubblicato da: Amedeo Santaniello il 13 novembre 2007

Il consiglio comunale di giovedì prossimo si troverà ad affrontare, per la prima volta dal suo insediamento, un argomento che “scotta”. Chi avrà il “coraggio” di votare il provvedimento di “riequilibrio di bilancio” lo farà sapendo che il suo voto andrà ad avallare ancora una situazione contabile dubbia, senza riscontri documentali, sulla base di cifre messe a casaccio, tanto per fare quadrare aritmeticamente le entrate e le uscite.

Si arriva a tale grave conclusione semplicemente leggendo la relazione finanziaria del vice sindaco e assessore alle finanze Antonio Squillante in cui si ammette candidamente che “…se fosse vera l’ipotesi del responsabile Uoc delle Entrate della necessità di uno stralcio dei 3/4 dei residui dai tributi, l’ente si troverebbe in una situazione di grave squilibrio finanziario”.

Detto in termini semplici: il responsabile del settore ha messo nero su bianco - e lo ha fatto per declinare ogni responsabilità personale - che bisogna stralciare i 3/4 dei residui attivi delle entrate (tributi) ammontanti a 32 milioni di euro, per la qualcosa l’ente sarebbe già in dissesto finanziario. Ma il funzionario è anche andato oltre affermando che mancano, nella descrizione del residuo, i riferimenti agli atti deliberativi che ne possono supportare l’origine, manca il numero di riferimento dei ruoli coattivi, esistono duplicazioni di residui che si riferiscono agli stessi anni, c’è stata una cattiva contabilizzazione degli stessi. Ciliegina sulla torta è la frase, sempre contenuta nella relazione, che l’archivio non esiste più poiché “durante i lavori di manutenzione del seminterrato tale archivio è stato gettato alla rinfusa nella stanza dei servizi demografici”.

Allora che cosa devono approvare i neo eletti consiglieri comunali? Quale riequilibrio? La verità è grave ed amara, si sta perpetuando da diversi anni ma si continua a “giocherellare” , presentando bilanci “verosimili” da riequilibrare con altri bilanci “verosimili”, fino a quando non ci sarà più rimedio. Giovedì prossimo toccherà ai nuovi consiglieri prendere la loro parte di responsabilità in questo gioco che è durato anche troppo.

Dalla relazione di Squillante:
“Nella nota n. 22608, datata 14 agosto 2007 il Responsabile UOC Entrate segnalava le “grandi difficoltà per pervenire alle ragioni contabili che hanno generato una così notevole massa di residui attivi nel corso di un decennio e più”. Ancora più gravemente, il Responsabile menzionato segnalava la “mancanza di un archivio ordinato dell’Ufficio Tributi” poiché “durante i lavori di manutenzione del seminterrato, tale archivio è stato gettato alla rinfusa nella stanza archivio dei Servizi Demografici, senza neanche avvertire l’Ufficio”.
Sempre il Responsabile UOC Entrate ha segnalato anche che “mancano, nella descrizione del residuo, i riferimenti agli atti deliberativi che ne possano supportare l’origine e, in altri casi, manca il numero di riferimento del ruolo coattivo”; “esistono duplicazioni di residui che si riferiscono agli stessi anni”; “c’è stata una cattiva contabilizzazione degli stessi, nel senso che, al momento degli incassi, non si è verificato l’accertamento già assunto e si è incassato sulle competenze, comportando, così, l’invarianza (errata, ndr) del residuo nel tempo”.
Ancora dalla relazione di Squillante
“Come si può osservare, rimane alto il livello dei residui attivi e, in maniera particolarmente preoccupante, si conferma elevato il livello dei residui attivi del settore Entrate. In altre parole, il Comune di Angri deve (rectius, dovrebbe) incassare tributi (relativi ad annualità pregresse) per oltre 30 milioni di euro. E’ chiaro che, se questi crediti per tributi non si trasformeranno in entrate, l’Ente potrebbe addirittura trovarsi impossibilitato a fare fronte ai suoi impegni di gestione. Se fosse vera l’ipotesi, fatta dal Responsabile UOC Entrate, della necessità di uno stralcio dei 3/4 dei residui da tributi, l’Ente si troverebbe in una situazione di grave squilibrio finanziario




Parole chiave: Angri , Dissesto Finanziario , Antonio Squillante , riequilibrio di bilancio




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: alchemy il 14-11-2007
???
Ci vuole cosi tanto?
Se ho capito bene lo sbilancio negativo è di cirda 2 miliardi delle vecchie lire.
Se i crediti, (come è stato affermato) sono 60 miliardi delle vecchie lire, mi chiedo, e se si tentasse di incassasse almeno il 10% del credito (quindi con una altissima percentuale di inesigibilità pari al 90%) avremo una entrata di 6 miliardi di lire.
Facendo un rapido misero conteggio avremmo risanato le perdite, e in più 4 miliardi di lire nelle casse comunali
Ci vuole una laurea con lode per capire questo?
Qualcuno muova il sedere dalle poltrone e si dia da fare.










POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello