angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Il sindaco Mazzola: “non ho mai pensato a dimettermi, al contrario sono io a chiedere le dimissioni del vicesindaco Squillante e del capogruppo Pdl Armando Lanzione”
E’ ormai scontro aperto nella maggioranza di centrodestra.

Pubblicato da: La Redazione il 23 luglio 2008

E’ guerra aperta ormai tra il primo cittadino e parte della coalizione di centrodestra. Dopo la “figuraccia” fatta in consiglio comunale sulla votazione relativa all’affidamento in concessione (a privati) del servizio tributi, soluzione caldeggiata da Mazzola ma osteggiata da molti consiglieri comunali, si erano sparse voci in città su possibili dimissioni del sindaco. In un comunicato stampa, che riportiamo integralmente, Gianpaolo Mazzola ha sì smentito le sue ventilate dimissioni ma contemporaneamente ha attaccato Squillante e Lanzione chiedendone la testa.

Comunicato Stampa del Sindaco
Il Sindaco Mazzola smentisce categoricamente le voci di dimissioni e garantisce continuità della sua azione amministrativa dopo aver incassato la fiducia dei vertici provinciali, regionali e nazionali del partito di Forza Italia
Oltre al Commissario provinciale forzista Alberico Gambino e al Coordinatore regionale Nicola Cosentino, anche il Senatore Giuseppe Esposito ed il Ministro Mara Carfagna hanno ribadito pieno appoggio al primo cittadino di Angri


“Nulla di più falso – ha dichiarato il Sindaco Mazzola – Non ho alcuna intenzione di dimettermi perché credo di aver finora agito con serietà, coerenza, correttezza e chiarezza, nel solo interesse della cittadinanza. Non basta di certo una divergenza con quelli che dovrebbero essere i miei alleati a scoraggiarmi per rinunciare al progetto di sviluppo e rilancio di questo territorio che ho intenzione di portare avanti. Continuerò ad amministrare questa città per continuare a rispettare la volontà dei miei cittadini che, un anno fa, hanno deciso di porre fiducia in me. Voglio tener fede ai miei impegni, rispettare la volontà del mio elettorato e, pertanto, proseguirò a lavorare per questa città anche se dovessi continuare con una minoranza, rispettando le funzioni ed il ruolo del Consiglio comunale. Del resto quando mi insediai, un anno fa, iniziai a lavorare proprio con una coalizione di minoranza, fiducioso in un progetto di rilancio per il territorio al quale ci ispiravamo allora e che ancora oggi ispira la nostra azione amministrativa.”

A sostegno del Sindaco Mazzola non sono tardare ad arrivare le attestazioni di stima e di solidarietà dei vertici provinciali, regionali e nazionali del partito di Forza Italia. OItre al Commissario provinciale Alberico Gambino e al Coordinatore regionale Nicola Cosentino, anche il Ministro Mara Carfagna ed il Senatore Giuseppe Esposito hanno fatto giungere al primo cittadino di Angri il loro pieno sostegno esprimendo apprezzamenti per la sua azione amministrativa.

“La manifestazioni di solidarietà che ho ricevuto dal Commissario Gambino, dal Ministro Carfagna, dall’Onorevole Cosentino e dal Senatore Esposito rappresentano per me un ulteriore motivo per andare avanti

Non accetto né ricatti né compromessi. – ha aggiunto il Sindaco Mazzola – Pertanto sarò ben lieto di continuare a lavorare e a confrontarmi con chi vorrà proseguire al mio fianco condividendo il progetto di rilancio della città che io e la mia Giunta stiamo cercando di portare avanti. Chi non intende più condividere tale progetto, può accomodarsi tra i banchi dell’opposizione. Ho già chiesto al vicesindaco Antonio Squillante di rassegnare le sue dimissioni e ho comunicato al capogruppo consiliare del Pdl Armando Lanzione che non lo riconosco più quale referente del partito nell’Assise cittadina, perché ritengo non abbiano garantito la compattezza della maggioranza durante la seduta di venerdì scorso del Consiglio comunale, non riuscendo a tutelare né il Sindaco né la coalizione che gli fa capo.”

L’UFFICIO STAMPA
Angri, 23 luglio 2008




Parole chiave: Angri , Politica , Gianpaolo Mazzola , Antonio Squillante , Alberico Gambino , Armando Lanzione , pdl , Mara Carfagna , Nicola Cosentino , centrodestra , consigglio comunale , crisi




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: Andrea il 23-07-2008
meglio
a questo punto AN deve fare una scelta

Postato da: tortellino il 23-07-2008
Democrazia
Vedo che in fatto di democrazia il nostro Sindaco è davvero un campione!!!
O con lui o contro di lui!!! Chiede le dimissioni come se fossero uno strumento normale per chi non è d`accordo con le sue idee, ovviamente in maniera coerente (leggi Nordino Fiorello). Anche Lanzione e Squillante sono espressione della volontà del popolo...e non vedo perchè in democrazia ci debbano essere persone che contano di più e altre di meno!!! Ogni testa un voto!!! Per cui non sarò Gambino ne tantomeno la Carfagna, ma mi sento di esprimere pieno appoggio ai "dissidenti"!!!

Postato da: ilpostino il 23-07-2008
Delirio da onnipotenza
In un anno il sindaco Mazzola ha chiesto, praticamente, le dimissioni di tutti:
Ha chiesto le dimissioni di Nordino Fiorello presidente del Consiglio, di Francesco Bottoni e Pasquale Mauri presidente e amministratore di Agro Invest, del Presidente della Regione e del Presidente della Provincia, del comandante dei vigili urbani, del ragioniere capo del Comune di Angri con tutti gli altri dirigenti e impiegati, dei dirigenti della squadra di calcio, ha ripetuto più volte ai consiglieri comunali “perché non vi dimettete?, oggi chiede le dimissioni del vice sindaco Antonio Squillante e del capogruppo Pdl Armando Lanzione. Tra poco chiederà l’allontanamento del parroco, del comandante dei carabinieri , del direttore della posta e del farmacista. Una vera e propria evacuazione generale.
Qualcuno ha proposto che se ne vada lui.
La mia proposta è invece un’altra : E se un giorno, per un solo giorno, lo accontentassimo e ce ne andassimo tutti da Angri? Almeno per un giorno Re Mazzola potrebbe dire a ragione: “Angri sono io”


Postato da: akiropito il 24-07-2008
Delirio da onnipotenza
Magari!!! A voi tutti che volete il male di Angri di andarvene non per un giorno.Ma................

Postato da: pontck il 24-07-2008
Proposta
Bisognerebbe chiedere a tutti quelli che l'hanno votato se veramente sono contenti dell'operato di questa amministrazione. Non credo che saranno contenti di vedersi aumentate le tasse e vedere sperperato il denaro pubblico in consulenze ai soliti amici/parenti. E non mi si venga a dire che anche le passate amministrazioni hanno avuto lo stesso comportamento; almeno non si erano presentate agli elettori angresi con lo slogan "finalmente si cambia". Stanno utilizzando lo stesso modus operandi dei vecchi amministratori che sono sempre tirati in causa per la situazione in cui versa il nostro comune. Speriamo di non dover tirare in causa anche "questi" amministratori in futuro per quello che stanno facendo oggi...

Postato da: alchemy il 24-07-2008
Vadano tutti a casa
Bell'esempio di figura di...
verso la cittadinanza, non abbiamo ancora visto alcun cambiamento.
Noi cittadini seri ed onesti.







POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

 

Prodotti
Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT

TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello