angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
CHIUSURA NIDO : INCONTRO CON MAMME E SINDACATI
Le motivazioni ufficiali parlano di lavori di manutenzione. Ma sullo sfondo ci sono i problemi finanziari del Comune.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 11 Settembre 2007

Asilo Nido Comunale Angri
Asilo Nido Comunale di Angri
Non smette di suscitare dibattito la chiusura dell'asilo nido pubblico. La struttura di Corso Italia chiuderà  per lavori, essa dovrà  subire degli interventi di riqualificazione tesi ad un adeguamento normativo, così come dichiarato dall'assessore alla pubblica istruzione Francesco Fasolino. Ieri si è svolto un incontro presso la sede comunale di via Crocifisso tra una delegazione di mamme e l'assessore.

In sostanza il Comune avrebbe nuovamente ribadito la volontà  di avviare i lavori di riqualificazione del plesso evidenziando la possibilità  per i genitori di iscrivere i bambini presso alcune strutture private cittadine. Tra queste e l'Ente potrebbero esserci delle convenzioni. L'asilo del rione Colombo per circa un ventennio ha allevato migliaia di bambini. Alla base della sospensione delle attività  ci sarebbero anche gli elevati costi di gestione che ne potrebbero determinare la chiusura definitiva.

La difficile situazione finanziaria dell’Ente non consentirebbe infatti di erogare circa 400 mila euro annui per il mantenimento del plesso. In sostanza i quaranta bambini costerebbero al Comune 10 mila euro annui ciascuno, nonostante la retta mensile pagata dalla famiglie. Costi non più sopportabili per le esangui casse comunali. Una delibera, approvata durante la gestione del commissario prefettizio Di Prisco, avrebbe inoltre aumentato l'importo delle mensilità  a carico delle famiglie elevandolo a duecento cinquanta euro.

La stessa tariffa sarebbe applicata anche da alcuni nidi privati cittadini. Il plesso ha ospitato sino all'anno scorso circa quaranta bambini tra cui molti lattanti. Ora a causa della chiusura i genitori avrebbero iscritto i bambini presso strutture private cittadine, che di fatto hanno beneficiato del provvedimento. I tempi stretti avrebbero infatti indotto molte famiglie ad operare le proprie scelte non potendo attendere le lungaggini burocratiche della pubblica amministrazione. Di recente, si sarebbe anche svolto un incontro tra i sindacati dei lavoratori del nido e l'amministrazione.

Nessuna notizia ufficiale in merito a quanto deciso è stata divulgata dal Comune. Sarebbe stata una riunione interlocutoria. L'amministrazione, ascoltate le esigenze delle parti sociali, dovrà  trovare un accordo con i lavoratori al fine di individuare le loro nuove mansioni. Molti addetti sarebbero dipendenti comunali che, non potendo essere licenziati, dovranno essere allocati presso altre strutture afferenti al Comune. In definitiva sembrerebbe che il nido pubblico chiuderà  i battenti per consentire un suo ammodernamento, sebbene ad oggi nessun progetto sarebbe in possesso dalla giunta. I tempi per redigerlo non sarebbero immediati e successivamente dovrà  essere approvato e finanziato. Solo ad ultimazione di queste fasi preliminari si potrà  indire un bando pubblico per l'assegnazione dei lavori. I fondi potrebbero essere attinti dai finanziamenti europei, oppure regionali. Il Comune con le proprie risorse difficilmente riuscirà  a finanziare le opere previste. La sospensione delle attività  avrebbe creato forti disagi a quelle famiglie che da tempo si servivano del nido comunale.



Parole chiave: Angri , Politica , Attualità , Francesco Fasolino , Asilo Nido , Istruzione




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

 

Prodotti
TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello