angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Casa Serena, il Sindaco ha incontrato il Prefetto di Salerno
Mazzola: “Se entro il 2 gennaio l’immobile non sarà adeguato alla normativa, purtroppo l’autorizzazione per il servizio assistenza agli anziani sarà revocata.”

Pubblicato da: La Redazione il 26 novembre 2008

COMUNE DI ANGRI – COMUNICATO STAMPA
Questa mattina il Sindaco Gianpaolo Mazzola ha incontrato il Prefetto di Salerno, dott. Claudio Meoli, per discutere della vertenza relativa alla Casa di riposo “Don Enrico Smaldone”, meglio nota come “Casa serena”, a rischio chiusura.


Era stato proprio il primo cittadino di Angri, dopo l’ennesima eclatante manifestazione di protesta messa in campo, venerdì scorso, dai dipendenti della struttura di via Adriana, a chiedere un incontro urgente con il Prefetto di Salerno.

“Il Prefetto è stato disponibilissimo. – ha spiegato il Sindaco Mazzola – Avevo espresso l’esigenza di un incontro urgente anche perché più volte sollecitato dai dipendenti di Casa serena, preoccupati a ragione per la loro sorte. Sua Eccellenza mi ha convocato proprio questa mattina, ricevendomi e recependo subito la gravità della situazione. Ho illustrato al Prefetto l’intera vicenda ed abbiamo concordato pienamente sul fatto che l’Amministrazione comunale non ha, purtroppo, alcun potere per evitare di revocare l’autorizzazione per il servizio di assistenza agli anziani qualora entro il 2 gennaio prossimo la Curia, proprietaria della struttura, tramite l’Ente gestore, non provveda all’osservanza delle prescrizioni disposte e agli adempimenti previsti dalla normativa regionale per adeguare l’immobile ai requisiti strutturali, organizzativi e funzionali imposti dalla legge.”

Al Prefetto Meoli il Sindaco Gianpaolo Mazzola ha riepilogato tutte le fasi della vicenda, passando in rassegna anche i vari tentativi di mediazione messi in campo con la Curia, di cui lo stesso primo cittadino di Angri si è reso promotore, nelle ultime settimane, al fianco dei rappresentanti sindacali dei lavoratori, al fine di giungere ad una soluzione concreta, rapida ed attuabile che evitasse il rischio di chiusura di Casa serena.

“Ho voluto prima di tutto chiarire al Prefetto che, contrariamente a quanto qualcuno vuol far credere, la chiusura di Casa serena non può ritenersi adducibile ad un’ordinanza emessa dal Comune di Angri il 9 luglio scorso, resasi obbligatoria a seguito di sopralluoghi eseguiti dalle competenti autoritarie sanitarie all’interno della struttura. Anzi. Nonostante le ripetute richieste all’Ente gestore di Casa serena, nessuna comunicazione di risposta è mai pervenuta al Comune in ordine all’effettiva volontà di dare seguito alla stessa ordinanza. – ha aggiunto il primo cittadino di Angri - Avendo successivamente la Curia più volte manifestato l’impossibilità di reperire fondi per l’adeguamento della struttura, io stesso mi ero reso disponibile, di fronte a tale difficoltà, ad erogare un contributo una tantum da parte dell’Amministrazione comunale purché si potesse intervenire con immediatezza e garantire sia i dipendenti che gli anziani attualmente ospitati nella Casa di riposo. Purtroppo, come mi ha ribadito lo stesso Prefetto, la nostra Amministrazione non può fare altro se non continuare a sollecitare la Curia a mettere in regola Casa serena, tramite l’Ente che la gestisce, altrimenti il 2 gennaio prossimo, il Comune di Angri non potrà non revocare l’autorizzazione per il servizio fino ad oggi garantito. Continueremo, pertanto, in tale direzione restando al fianco delle maestranze di Casa serena, nella speranza che la Curia possa mettere in atto tutto quanto è necessario per evitare la chiusura dell’immobile. Il Prefetto Meoli mi ha chiesto di tenerlo costantemente aggiornato sugli sviluppi della vicenda e mi ha garantito la sua piena disponibilità a supportarci, per quanto di sua competenza, in questa battaglia pur ricordandomi che se la Proprietà di Casa serena non potrà garantire la messa in regola della struttura o se, per caso, ha intenzione di dismettere la stessa per destinarla ad altri progetti futuri, né questa Amministrazione né il Sindaco, né il Prefetto potranno far nulla per evitarlo.”


L’UFFICIO STAMPA
Angri, 26 novembre 2008




Parole chiave: Angri , Claudio Meoli , Gianpaolo Mazzola , Casa Serena , Don Enrico Smaldone




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

PROMOZIONE
S. Vito Positano 1 - Libertas Angri 2
La Libertas Angri finalmente si sblocca e vince a Positano

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello