angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Comune di Angri, i residui attivi sotto “osservazione” della Guardia di Finanza
Un bilancio comunale in grave disavanzo “mascherato” da entrate ormai non più esigibili.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 20 maggio 2009

Avrebbe suscitato clamore e attenzione la notizia dell’arrivo al Comune del Nucleo Provinciale della Polizia Tributaria di Salerno. Sarebbero stati perquisiti atti e controllato documenti anche attraverso l’acquisizione di fascicoli e dossier.

In particolare oggetto dell’indagine sarebbero i bilanci dell’Ente e la questione dei residui attivi, cioè dei crediti che il Comune vanta nei confronti dei propri debitori, cittadini in testa. La maggior parte dei residui attivi sarebbero ascrivibili ai canoni idrici sino alla metà del 2004, quando a subentrare è stata la società di gestione idrica GORI spa.

E’ tornato alla mente anche un manifesto a firma congiunta dell’ex sindaco Gianpaolo Mazzola e dell’ex vicesindaco, con delega al bilancio Antonio Squillante, proprio in merito alla consistenza economica dei residui attivi. In esso venne scritto : “Per i consumi effettuati sino al 2001 il nostro Comune deve ancora incassare dalla cittadinanza utente circa 12.5 milioni di euro che sommati ai 2.5 milioni di euro per l’anno 2002 ed agli oltre 4 milioni di euro ancora da “ribaltare” per gli anni successivi sino al 2004 assommano complessivamente all’importo di oltre 19 milioni di euro di crediti vantati dall’Ente verso l’utenza”. In sostanza quaranta miliardi di vecchie lire che a seguito della intervenuta prescrizione potrebbero essere andati in fumo.

Ed ancora nel corpo dello stesso manifesto : “Tale situazione come è facile comprendere rischia di compromettere seriamente il già precario equilibrio finanziario del Comune di Angri”. Sotto osservazione quindi da parte delle Fiamme Gialle la questione erariale. Nel corso degli anni milioni di euro di residui sarebbero stati contabilizzati in entrata per garantire pareggio tra le entrate e le uscite e per supportare i flussi di spesa comunale. Una prassi che sarebbe andati avanti per più di un decennio, sebbene buona parte di quei residui potrebbe essere considerata inesigibile e quindi non incassabile.

In sostanza occorrerà verificare se le uscite affrontate erano realmente supportate da altrettante entrate, chiaramente non solo da un punto di vista contabile. Ora, potrebbero essere ascoltati in qualità di persone informate dei fatti i tre ex sindaci che in questi anni hanno occupato la poltrona più alta di Palazzo Doria : Umberto Postiglione, Giuseppe La Mura, Gianpaolo Mazzola. Centrosinistra e centrodestra, infatti, hanno sostanzialmente adottato politiche economiche e finanziarie sostanzialmente sovrapponibili per metodo e gestione. Potrebbero essere sentiti anche gli ex assessori al bilancio, i componenti passati e presenti del collegio dei revisori dei conti ed infine i responsabili comunali del settore bilancio che in questi anni si sono avvicendati. Decine di persone che in base alle proprie competenze ed alle firme apposte in calce ai documenti contabili ed a quelli autorizzativi di spesa potrebbero essere ascoltati per inquadrare meglio la questione. Un’indagine che potrebbe fare finalmente luce e chiarezza in merito alla gestione complessiva del Comune a partire dagli ultimi quindici anni.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Comune di Angri , bilancio comunale , residui attivi , Guardia di Finanza




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

 

Prodotti
FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello