angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
I GIOVANI…AL “CENTRO", è questa la sfida del futuro
La due giorni a Chianciano del Movimento dei Giovani Udc di Angri

Pubblicato da: La Redazione il 19 settembre 2009

Si è aperta una nuova storia del “centro” e noi eravamo lì a testimoniarlo : Stati Generali dell’Unione Di Centro di Chianciano Terme.

Per non perderci questo grande evento la sede del nostro partito Unione Di Centro di Angri, capeggiata dal consigliere provinciale Dott. Pasquale MAURI, con la partecipazione della Dott.ssa Adele LIMODIO, Responsabile Provinciale Dipartimento Pari Opportunità, del Segretario cittadino dell’Unione Di Centro, sez. di Angri, Gerardo DEL PEZZO, Massimiliano Sorrentino ed una folta schiera di militanti del partito, ha organizzato una “due giorni” a Chianciano.

Lo spirito era quello di chi vuole trovare delle risposte alle sue idee, alle sue convinzioni, alle sue aspirazioni. Appena arrivati al Parco Fucoli, sede del congresso, abbiamo assistito a qualcosa che mai ci saremmo aspettati: una folla entusiasta, partecipe, sorridente e pronta al confronto politico. I nostri timori circa le aspettative del congresso man mano svanivano, ci siamo subito sentiti parte della gente, era la nostra gente.

Le persone si susseguivano nei loro discorsi al centro del palco: persone del nord, del centro, del sud senza barriere culturali: alla faccia di chi vuole dividere l’Italia ed introdurre i dialetti nelle scuole. La politica ci univa; era proprio la politica e quello “scudo”, a farci sentire un tutt’uno.

Insomma, parafrasando Guido Meda: “L’Unione Di Centro c’è”.
Siamo ormai pronti al grande passo ed è proprio quello che Casini si auspica e che ha sempre dichiarato e cioè che dobbiamo camminare per la nostra strada, o meglio, dobbiamo essere il fulcro, quel grande “centro”, il punto di incontro per gli altri partiti, non per bramare le ambite poltrone sia chiaro, ma in nome di quella dialettica che porta alla sintesi politica ovvero a qualcosa su cui costruire le grandi idee di governabilità. Basta con le alleanze strategiche, abbiamo dimostrato già abbastanza che non ci interessano le cariche a partire da queste ultime elezioni politiche in cui si è deciso di andare da soli. Del resto, però, siamo lo stesso presenti alla Camera ed al Senato a dimostrazione che i nostri ideali, i nostri valori cristiani e, soprattutto, la nostra onestà intellettuale sono qualità sane, imprescindibili dalla persona e che traspaiono nella vita politica. Saremo ancora più presenti per il futuro, i sentori ci sono, che l’aria sia cambiata si sente: “il bipartitismo è morto”, così è stato sostenuto e ammesso nei vari interventi su quel palco. Una frase su tutte pronunciate da Casini ci ha emozionati: “Lo Stato deve essere Padre”; come fare a non condividerla. Soprattutto adesso che lo Stato è purtroppo diventato Fratello, anzi “il Grande Fratello”, indipendentemente se è quello di Orwell o di Mediaset (in entrambi i casi è una schifezza di sistema). Si sente ora e sempre di più la necessità di una classe dirigente garante dei diritti e dei doveri della gente e non solo delle soubrette.
Ma veniamo a ciò che ci preme di più: i giovani.
Eravamo in tre come delegati del nascente partito giovanile Unione Di Centro (Alfredo Conte, Roberto Mauri, Arturo Sorrentino) e tutti e tre abbiamo assaporato la stessa sensazione di innovazione, che attenzione a non confondere con la perdita dei valori storici e di tutto ciò che la democrazia cristiana ha rappresentato in Italia, e nello stesso tempo di controtendenza. Quest’ultimo aspetto si percepisce nella linea perseguita da Casini riguardo le alleanze anti-Berlusconi che sono state fatte nel passato e che non hanno nessun senso politico.
Siamo di fronte alla consapevolezza della nostra forza, che non significa rilassamento, assopimento intellettuale, anzi, proprio adesso che abbiamo raggiunto tale consapevolezza, si deve lavorare ancora di più affinché cresca il consenso della gente ormai stufa sia del “nuovo politico” (vedi la fine di Veltroni) che della “imprenditoria politica” (non c’è bisogno qui di fare nomi).
Casini ci ha anche ricevuti per esporgli la nostra idea di creare un partito nuovo incentrato sui giovani che vogliono sposare l’ideologia dell’Unione Di Centro. Si è dimostrato assai entusiasta, non tanto per l’idea in sé (non siamo di certo il primo partito di giovani in Italia), ma per il nostro spirito, il nostro vigore, la nostra convinzione di apertura verso il confronto costruttivo e non incentrato sulla “lotta tra bande” con gli altri partiti giovanili che aimè porta solamente alla morte della politica con la conseguenza, inoltre, di alimentare quelle voci ormai pressanti di una gioventù in rovina, senza convinzioni e senza valori.
Se possiamo essere sinceri, al ritorno del viaggio sembrava di essere stati ad una festa e non ad un congresso politico. Era la festa del “Centro” al centro dell’Italia (e dove se no!).
Arturo Sorrentino
Roberto Mauri
Alfredo Conte
Movimento Giovani Unione Di Centro sez. di Angri




Parole chiave: Angri , Politica , Arturo Sorrentino , Roberto Mauri , Alfredo Conte , Movimento Giovani Udc




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

 

Prodotti
FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili

MY WAY SPORT

TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello