angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
CASA SERENA : DIPENDENTI IN STRADA PER IL POSTO DI LAVORO
I lavoratori della Casa di Riposo di via Adriana preannunciano altre forme di lotta

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 22 novembre 2008

“Padre…padre perché ci hai abbandonato?”. Questa è una delle scritte corredate dalla foto del vescovo Gioacchino Illiano portate al collo dai dipendenti di Casa Serena, scesi in strada per protestare contro la probabile chiusura del plesso. Il clima di tensione resta sempre acceso. E’ di ieri mattina la manifestazione dei lavoratori che hanno anche occupato simbolicamente via Adriana impedendo la normale circolazione veicolare.

Centinaia gli automobilisti rimasti imbottigliati nel traffico mattutino. La protesta è durata per circa mezz’ora ed ha visto il coinvolgimento di una trentina di persone. Intervenuti sul posto sia i carabinieri della locale stazione guidati dal comandante Egidio Valcaccia, che gli agenti della polizia municipale coordinati dal dirigente Michele Pontecorvo.

La struttura per anziani rischia la chiusura. L’hospice sarebbe in dismissione ed i dipendenti non sarebbero intenzionati a mollare senza prospettive il proprio posto di lavoro. Da mesi è aperto un fronte sindacale per evitare licenziamenti. Lo spettro della disoccupazione sarebbe però sempre più concreto. Un autunno caldo che potrebbe chiamare in causa direttamente le gerarchie ecclesiastiche comprensoriali. La struttura è di proprietà della Curia di Nocera-Sarno ed è gestita da alcuni decenni dalla congrega Santa Margherita di Angri.

Alla base della possibile chiusura della struttura alcuni rilievi elevati da parte dei carabinieri del NAS e dei vigili del fuoco : la palazzina sarebbe considerata non sicura e sarebbero assenti alcuni parametri relativi alla possibilità di accogliere persone non autosufficienti. Carenza che se non sanate ne potrebbero causare la chiusura. A quanto pare, data l’assenza di fondi utili per adeguare la sede alla normativa in vigore sarebbe sempre più probabile l’imminente fine delle attività. A rischio anche gli anziani ospiti di Casa Serena che potrebbero essere allontanati dal plesso e condotti presso altre sedi. Da lunghi anni l’ospizio fornisce un utile servizio sociale a favore degli anziani soli e privi di assistenza. Ora, tutto potrebbe essere messo in discussione. Dovranno essere i familiari dei “nonnini” a trovare la giusta soluzione. Sul fronte lavoro si sarebbero anche tenuti degli incontri tra i sindacati ed il vescovo Gioacchino Illiano.

Ad oggi non sembrerebbe essere emersa però una soluzione praticabile e tesa a scongiurare i licenziamenti. Da qui la protesta di ieri. In una recente nota il delegato sindacale della Cisl Domenico Desiderio ha scritto: «Il lavoro oggi viene messo in discussione con disinvoltura e senza nessuna motivazione. Abbiamo avuto la conferma della possibile chiusura. Se ciò dovesse essere la decisione definitiva e non condivisa dalla rappresentanza sindacale, comincerò lo sciopero della fame». Ancora incerto anche il futuro dello stabile in via Adriana. Indiscrezioni da verificare avrebbero fatto emergere la possibilità di collocarvi una o più “Case Famiglia”, attività di certo più redditizie grazie ai cospicui contributi pubblici.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , vescovo Gioacchino Illiano , Casa Serena




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello