angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Migliaia di cittadini ai funerali di Fabio D’Andretta
Angri tutta si è stretta attorno ai familiari del giovane operaio morto sul posto di lavoro

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 27 settembre 2009

“Alla Davia eri un amico il nostro ricordo sarà il tuo sorriso”. E’ stata questa la frase scritta su uno striscione portato dai compagni di lavoro di Fabio D’Andreatta, il ventiseienne prematuramente scomparso sul posto di lavoro. Era operaio alla Davia srl di Gragnano. I funerali si sono svolti alla presenza di migliaia di cittadini che hanno partecipato con commozione al rito celebrato nella chiesa dell’Annunziata da don Marco Limodio.

Fabio D'Andretta
Un rito sobrio e caratterizzato da numerose letture di messaggi da parte degli amici, ma anche di ex commilitoni vista la trascorsa esperienza di Fabio nell’Esercito. Un incarico che avrebbe potuto tra breve riprendere.

Una folla traboccante che ha occupato con compostezza anche l’ampio spazio antistante la chiesa e che ha tributato un lungo e caloroso applauso al feretro avvolto dalla casacca grigiorossa dell’Angri Calcio. Folta anche la presenza dei cittadini residenti nello storico rione Ardinghi dove Fabio viveva. Tutta piazza Annunziata è stata per più di un’ora chiusa al transito dei veicoli. La città ha così ancora una volta pianto un proprio figlio prematuramente scomparso stringendosi attorno al dolore dei familiari.

I funerali, visto il blocco giudiziario sono stati svolti dopo quattro giorni dall’incidente. A stabilire le esatte dinamiche dell’accaduto individuando cosa è avvenuto sarà la magistratura del Tribunale di Torre Annunziata, competente per territorio. In casi simili d’ufficio viene aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico del datore di lavoro ed eventualmente anche a carico del responsabile della sicurezza. Figura da anni obbligatoria all’interno dei luoghi di lavoro.

Quella di Fabio è un’altra morte bianca che segue le tante avvenute soprattutto nelle industrie locali. Un segnale inquietante che farebbe emergere con forza la necessità di maggiori e più adeguati controlli. Fabio D’Andretta secondo una prima ricostruzione, ancora al vaglio delle autorità inquirenti, sarebbe stato schiacciato da una grossa pedana di legno appena caricata da un montacarichi. La chiamata al 118 sarebbe giunta alle venti del giorno 22 : in poco tempo sono giunti i soccorsi purtroppo vani. Secondo una prima ricostruzione l’operaio impiegato nel settore dell'imballaggio delle conserve, stava controllando che le pedane di legno fossero spostate per sostenere i barattoli di pomodoro da caricare poi sui tir. La grossa e pesante pedana di legno si sarebbe staccata dal montacarichi e quindi cascata sul giovane operaio. D’un tratto Fabio D’Andretta sarebbe stato travolto dalla base di legno. Liberato dalla pedana, il giovane operaio è stato caricato sull'ambulanza, ma sarebbe deceduto prima ancora di giungere all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Intanto, parte dell'attività della Davia, come ovvio, è stata completamente bloccata per dare via libera alle indagini.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Cronaca , Sicurezza , morti bianche , Fabio D'Andretta , Davia srl




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

 

Prodotti
AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello