angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
MULTE AI SEMAFORI: CONTINUA LA POLEMICA
Antonio D’Ambrosio, redigente del Cossap, replica alle dichiarazioni dei vigili

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 27 Giugno 2007

Non sembrerebbe placarsi la vicenda legata alle multe elevate grazie al sistema Photo-Red 17/10, adottato da Palazzo Doria durante lo scorso anno ed ancora in vigore. Migliaia le contravvenzioni ed altrettanti migliaia i ricorsi. Sotto accusa sarebbe finito il software utilizzato dal Comune di Angri per monitorare i presunti automobilisti trasgressori che attraversano alcuni incroci con il semaforo rosso. Una querelle che potrebbe trascinarsi ancora per molto tempo viste anche le recenti dichiarazioni del comandante del caschi bianchi cittadini Francesco Esposito.

A dare man forte ai ricorrenti alcune sentenze della magistratura tra cui la n. 1538/07 recentemente emessa dal giudice di Pace Davide Palladino con cui è stato accolto il ricorso di un utente F.A., difeso dall’avvocato Elio Alfano, anche perché “il Comune di Angri non avrebbe fornito la documentazione relativa alla taratura del sistema Photo Red 17/10 obbligatoria per legge e certificata dal sistema UNI 30012”. A quanto sostenuto dal comando dei vigili non ha mancato di replicare Antonio D’Ambrosio, redigente del Cossap, da tempo impegnato su diversi fronti. E’ stato manifestato apprezzamento per quanto espresso dal capitano della polizia locale. “E’ chiaro che le multe vanno pagate, ma nel caso specifico si contesta la legittimità di alcune multe, non il principio generale. Fa piacere che il Comune abbia deciso di ricorrere in appello. In tal modo si farà finalmente chiarezza in merito ad una situazione che si sta ingarbugliando sempre più. E’ da dire però che le numerose sentenze emesse dalla magistratura sono tutte a favore dei ricorrenti, cosa succederebbe se anche in appello il Comune dovesse avere torto?”, ha dichiarato D’Ambrosio.

Secondo il Cossap palazzo Doria dovrebbe evitare di creare una situazione di muro contro muro improduttiva e dannosa. Un eventuale atteggiamento di chiusura rispetto alle legittime richieste di giustizia da parte dei cittadini potrebbe creare un nuovo spinoso terreno di scontro come già avvenuto per il pagamento dell’acqua. Si vorrebbe evitare di aprire un’altra spinosa vertenza come per il caso delle bollette per la riscossione del servizio idrico, ancora in alto mare. Intanto, anche alcuni legali coinvolti non esiteranno a continuare anche negli altri gradi di giudizio la tutela della difesa dei propri assisiti.

Anche in questo caso la situazione potrebbe prolungarsi negli anni e causare un notevole ammanco di risorse al Comune, già preventivate in entrata. Quello delle sanzioni per violazione del Codice della strada rappresenterebbe, infatti, un potenziale settore da cui attingere un notevole flusso di liquidità.

Se i ricorsi dovessero essere ancora accolti si verificherebbe sia un ammanco di entrate, che un aumento delle uscite considerate le condanne al pagamento delle spese di rito da parte della magistratura. Insomma, la questione Photo-Red 17/10 terrebbe ancora banco e potrebbe ritorcersi come un boomerang nei confronti di Palazzo Doria. Intanto, si aspetta di sapere chi sarà l’assessore con la delega alla viabilità e quali misure intenderà adottare.



Parole chiave: Attualità , Angri , Multe , Vigili




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello