angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
“ Cittadini, proteggiamo i nostri alberi”
Parte da oggi una petizione per la tutela dei pini del quartiere 167

Pubblicato da: La Redazione il 4 dicembre 2007

La raccolta di firma, promossa dalla sezione WWF di Angri, fa seguito all’incontro avuto con l’Assessore Gilblas, durante il quale l’Amministrazione Comunale si è impegnata a vigilare maggiormente.

gli alberi abbattuti nel rione Alfano
I rappresentanti del WWF cittadino, Fabio D’Antuono e Ciro Scarpato, intendono richiamare l’attenzione della cittadinanza angrese anche sulla situazione di degrado della villa comunale, sull’uso che se ne sta facendo, sulle potature selvagge degli alberi e sull’utilizzo di essenze arboree del tutto estranee ai nostri climi per l’arredo urbano.

Riportiamo integralmente il testo della petizione, specificando che ulteriori informazioni possono essere richieste direttamente ai promotori all’indirizzo: gruppoattivowwfangri@alice.it

IL TESTO DELLA PETIZIONE

Al Sig. Sindaco del Comune di Angri
All’assessore alle politiche ambientali del Comune di Angri
All’Amministrazione del Comune di Angri

Il gruppo attivo WWF di Angri, insieme a:
i cittadini ed i bambini residenti nel quartiere Alfano,
gli alunni e le insegnanti delle scuole del quartiere Alfano,
i commercianti del quartiere Alfano,
tutta la popolazione angrese sensibile alla salvaguardia dell’ ambiente nel quale vive,

esprimono la loro profonda preoccupazione per l’ennesimo ed inspiegabile abbattimento di due pini che si è verificato in data 21/10/2007 nello spazio antistante la palestra di via Leonardo da Vinci nel quartiere 167.

Tale preoccupazione, aggravata dalle strane modalità con le quali si è agito (il taglio è stato effettuato nottetempo, senza una precisa autorizzazione e da persone che neanche la stessa amministrazione comunale, successivamente interpellata sull’accaduto, é stata in grado di individuare) riguarda la sorte e le intenzioni che questa amministrazione ha nei riguardi degli alberi del quartiere e della sua riqualificazione tutta.
In primo luogo, le nostre paure riguardano soprattutto la possibilità che tale episodio sia servito per tastare il polso e capire se si poteva procedere ad un abbattimento generalizzato in modo da sostituire i pini, alberi tipici della macchia mediterranea, con essenze del tutto estranee al nostro clima ed alla nostra flora, a beneficio di chissà quali altri interessi.
A tale proposito intendiamo ricordare al Sindaco ed all’Amministrazione comunale tutta che:
1) Non può essere portata a giustifica del taglio degli alberi il fatto che arrechino danno al manto stradale. Infatti, già solo guardando le condizioni di viale Europa, si nota che tale problema non si verifica grazie alla diversa conformazione del terreno (maggiore suolo libero da coperture impermeabili che permette all’acqua di giungere alle radici senza che queste salgano in superficie a cercarla);
2) Le soluzioni tecniche per risolvere il problema del manto stradale esistono, sono disponibili e realizzabili senza eccessivo onere economico;
3) La sezione attiva del WWF di Angri, assieme ad un architetto urbanista, già due anni fa ha presentato, durante una manifestazione pubblica, un articolato e completo piano di riqualificazione dell’intero quartiere 167.
Sicuri che tale Amministrazione non intenda lasciare inattese le aspettative di molti cittadini angresi abitanti di un quartiere già fortemente degradato, e pienamente concordi con quanto riportato nella richiesta di chiarimenti sull’accaduto del 21/10/2007 del Tribunale per la tutela dei diritti del cittadino circa “…il patrimonio affettivo e di identificazione con quella porzione di territorio che tali alberi rappresentato per tutti gli abitanti del quartiere Alfano”, chiediamo una riqualificazione del quartiere che passi per la salvaguardia e la tutela di tutti gli alberi che in esso si trovano, senza l’abbattimento di nessun altro pino.
In particolar modo, chiediamo direttamente al nostro Sindaco di fare piena chiarezza sull’accaduto del 21/10/2007 e di vigilare in maniera attenta e precisa per evitare che altri atti di vandalismo si ripetano.
Questo perché, episodi del genere privano i suoi cittadini, ai quali ne siamo certi Lei tiene sopra ogni cosa, di un importante patrimonio ambientale, affettivo, emozionale e di salute.
Di seguito Le alleghiamo le firme di una parte degli angresi, del quartiere 167 e non, ai quali la sorte dei pini è particolarmente a cuore. Angri 01/12/07




Parole chiave: Angri , 167 , Rione Alfano , Vincenzo Gilblas , wwf , Ciro Scarpato , Fabio D'Antuono , petizione




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

AGROINVEST
Agro Invest, continua la cessione dei lotti del Pip Taurana agli imprenditori
Firmato l’atto pubblico per il passaggio di proprietà alle Officine D’Auria srl, nota azienda angrese

 

Prodotti
AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello