angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Prima di andarsene, il Commissario straordinario si mette a litigare con l’Us Angri
Pezzuto: “Ho chiuso le docce perché non avete pagato” – Varone: “Ecco in che modo ci avete costretto a giocare per un anno intero”

Pubblicato da: La Redazione il 13 aprile 2010

I giocatori sul furgoncino mentre vanno a fare la doccia
Che al Comune di Angri, in questi ultimi tempi, si era caduti in basso, lo sapevamo e lo abbiamo scritto abbondantemente. Ma che un commissario straordinario, tenuto a fare solo amministrazione nel pieno rispetto delle norme, peraltro alquanto trascurate in questi mesi, si mettesse a dibattere sull’opportunità di fare un provvedimento così drastico preso peraltro in piena campagna elettorale, correndo il rischio (scongiurato) di creare tensioni nell’elettorato oltre che nella tifoseria, non lo avevamo mai visto e sentito.



Comune di ANGRI
Comunicato stampa

Con riferimento alle dichiarazioni che il Presidente dell’Angri Sig. Nicola Varone ha reso in questi giorni alla stampa locale corre l’obbligo di specificare quanto segue:
Nella corrente stagione agonistica, per questioni attinenti la corretta manutenzione del manto erboso, è stato disposto l’utilizzo del rettangolo di gioco del Novi per due volte alla settimana, una per rendere possibile alla squadra la “rifinitura”, generalmente svolta il giorno prima dell’incontro, e l’altra per lo svolgimento dell’incontro agonistico.
Perdurando tale situazione è stato disposto che l’allenamento della squadra Angri 1927 avvenisse gratuitamente presso il Cimitero Vecchio, dove è fruibile unicamente il terreno di gioco, e che il Novi venisse utilizzato unicamente per gli impianti docce.
Attesa la gratuità determinata per gli allenamenti sul rettangolo di gioco del Cimitero Vecchio, l’ Amministrazione ha stabilito, con delibera commissariale n. 206 del 10.12.2009, in € 10,00 giornaliere la tariffa per la fruizione delle docce dell’impianto Novi, ciò in adempimento di disposizione normativa, trattandosi di servizio a domanda individuale che deve essere assoggettato a compartecipazione nella spesa da parte dell’ usufruitore.
Di fronte ai reiterati inviti di regolarizzare la posizione contabile relativa all’utilizzo del Novi, nel rispetto delle modalità sopra evidenziate, sono intervenute da parte della Presidenza della Società Angri 1927 proposte di rateizzazione secondo scadenze fissate dalla stessa società.
Questa Amministrazione, in considerazione delle esigenze manifestate, ha aderito a quanto richiesto.
I termini fissati per il pagamento sono decorsi senza che alcun versamento sia stato effettuato; pertanto, perdurando l’inadempienza, si è stati costretti a non consentire l’utilizzo degli spogliatoi e degli impianti docce del Novi, confermando, comunque , la possibilità di usufruire del terreno di gioco del Cimitero Vecchio, per gli allenamenti infrasettimanali, a titolo gratuito.
Quanto innanzi viene evidenziato nell’intento di chiarire le motivazioni che hanno indotto questa Amministrazione ad intraprendere le iniziative rappresentate:

Il Commissario Straordinario
Bruno Pezzuto


Us Angri 1927
Comunicato Stampa del 13 aprile 2010
Oggetto: precisazioni

L’US Angri Calcio 1927 in risposta a quanto dichiarato dal commissario prefettizio Bruno Pezzuto, attraverso una nota stampa, intende precisare che la situazione venutasi a creare è paradossale. Fermo restando che la società è in difetto per il mancato pagamento dei canoni di utilizzo delle strutture sportive, ma nell’impossibilità economica di poter rispettare le scadenze è apparsa eccessiva la decisione di “sbarrare” i cancelli dello stadio “Novi” impedendo, di fatto, la possibilità di effettuare le sedute di allenamento in mancanza di utilizzo delle docce. La gestione commissariale e i dirigenti di settore non possono mortificare dirigenti, atleti e calciatori che rappresentano la città, e avrebbero meritato un trattamento meno “istituzionale” e più comprensivo in rapporto al carico economico che la gestione di una squadra di serie D richiede. Per rendere chiare le difficoltà create dall’ ”ostruzionismo” che la gestione commissariale ha generato, alleghiamo alcune foto che racchiudono in sé tutta l’insensibilità del comune, e tutte le difficoltà che la squadra ha affrontato lungo l’arco di questa stagione. La burocrazia esercitata nel chiuso delle stanze del palazzo, andrebbe applicata conoscendo il reale grado di difficoltà che l’Ente ha generato per superficialità e ingenerosità nei confronti della prima squadra cittadina, abbandonata da tutti. Il presidente Varone resta l’unico proprietario dell’Angri Calcio e nelle sue mani e nella sua volontà resta ancorato il futuro calcistico angrese, così come la gestione dei rapporti con l’Ente Comune che saranno ripresi solo ed esclusivamente dopo l’insediamento del neo sindaco Pasquale Mauri, autorità imposta dalla volontà popolare e rappresentante della comunità angrese.





Parole chiave: Angri , US Angri 1927 , Bruno Pezzuto , Nicola Varone




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: alchemy il 14-04-2010
Alla faccia della imparzialità
Egregio Direttore,
che il commissario straordinario non le è mai stato simpatico s'era capito... ma il fatto di rimarcare ogni sua (presunta) azione che al lei non le va... giù mi sembra alquanto fuori luogo, se non altro per il suo ruolo di informazione verso la città ed i suoi cittadini.
Riguardo alla vicenda della Us Angri ed il commissario, credo anche che si poteva gestire in modo... diciamo + equo e civile, parlo delle due parti in diatriba Sig.Varone e Commissario Pezzuto.
Sig. Varone le proteste di fanno in tanti modi, sicuramene le sue ragioni hanno un fondamento di reale disagio causato dalla scarsa attenzione delle istituzioni verso la Us Angri 1927, ma come lei sa meglio di me, questa è una storia che si ripete da decenni.
Il fatto discutibile di pubblicizzare le foto in cui i suoi atleti circolano nell'auto non "furgonicino" stipati in quel modo, in barba al codice della strada non fa onore a nessuno.
Saluti.

Postato da: direttore il 14-04-2010
La nostra informazione
Ricominciamo in grande stile con le polemiche che, a dire la verità, mi sono sempre piaciute.

Nel particolare devo osservare due cose:
1)Noi cerchiamo di dare, per quanto è possibile, sempre i punti di vista degli interessati, cosa che è stata fatta anche questa volta. Se poi fare informazione significa non potere esprimere il proprio pensiero, allora non ci siamo. L’importante per un giornalista , secondo me, è scrivere ciò che pensa ma in maniera chiara ed inequivocabile senza nascondersi dietro paraventi.
2)Riguardo al Commissario Pezzuto, certamente non mi sono piaciute molte cose: dagli alti costi del suo soggiorno angrese ( spero un giorno di poterne avere un resoconto dettagliato) alle sue decisioni in materia di trasparenza, per finire ai suoi recenti provvedimenti, né urgenti né indifferibili (come nel caso dell’Us Angri) presi avventatamente in piena campagna elettorale,
Comunque ci sarà tempo per fare un’analisi più approfondita di questa gestione commissariale.

Come vede, egregio lettore, abbiamo assolto in pieno l’imparzialità dell’informazione: Il commissario ha spiegato le sue ragioni, l’Us Angri ha risposto con le sue argomentazioni, Lei ha aggiunto il suo pensiero ed anch’io ho detto la mia.
Amedeo Santaniello


Postato da: alchemy il 15-04-2010
Nessuna Polemica
Caro Direttore,
la mia non voleva essere una polemica. Mi dispiace se lei l'ha presa come tale. Ho solo espresso il mio pensiero.
Grazie ancora per l'ospitalità
Cordiali Saluti







US ANGRI
Nicola Varone si è dimesso da presidente dell’Us Angri
In un comunicato stampa la decisione, dettata da motivi personali.

US ANGRI
Fortis Murgia 2 – Angri 1
I grigiorossi passano in vantaggio per primi ma poi cedono alla squadra locale. Il Sindaco Mauri smentisce ogni illazione e incoraggia la squadra e la società.

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello