angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
"Pinocchio 2XXX" al primo posto nel secondo concorso nazionale di Audiovisivi sulla Salute Mentale "Il dono della rosa"
Premiata l'opera filmica della regista Rosa Fontanella.

Pubblicato da: Giuseppe Calabrese il 25 Giugno 2007

Si è conclusa con esiti pienamente soddisfacenti la seconda edizione del concorso nazionale di audiovisivi sulla salute mentale "Il dono della rosa" tenutosi presso il teatro agli Olivetani dell’Asl Salerno 1.

La commissione giudicatrice, formata da esperti del mondo della comunicazione, delle arti visive e della psichiatria, ha nominato i tre vincitori, individuati fra i dieci lavori che sono approdati in finale.

Il primo premio è andato all’opera “Pinocchio 2XXX”, realizzato nell’ Unità Operativa di Salute Mentale di San Giorgio a Cremano, con la regia Rosa Fontanella e con le riprese ed il montaggio di Enzo Ciancio. Il premio è stato accompagnato dalla seguente motivazione della giuria: “Per aver saputo creare un’opera in cui alla capacità evocativa e simbolica dell’immagine si è unita la grande fantasia del racconto e l’ottima capacità nella costruzione drammatica. Ma soprattutto per aver incarnato al massimo grado lo spirito ed i valori della partecipazione e del coinvolgimento totale da parte di pazienti ed operatori, perfettamente coesi ed integrati nella realizzazione dell’opera”.

Il secondo premio è stato attribuito all’opera “Graffiti” di Giuseppe De Vita, realizzazione Circolo Feaks. Motivazione: “Per aver saputo usare la capacità visionaria del linguaggio del cinema per mettere in scena la dimensione dell’allucinazione e del delirio e la difficoltà ad esprimere il proprio mondo interiore e delle proprie esperienze attraverso un linguaggio condiviso, cercando comunque linguaggi altri, che rendano l’intraducibilità del proprio vissuto.
Terzo premio per il corto “Pillole”, del Gruppo RAPG Renzo Cevro-Vukotic, Antonio Martin, Mario Vignando. Motivazione: “Per aver saputo usare il linguaggio dell’animazione, insieme al linguaggio naturale per esprimere le sensazioni e la condizione ipnotica di colei/colui che è sottoposto e imprigionato nelle terapie farmacologiche, bloccato nel guado fra la consapevolezza della autonomia della propria identità e quella della dipendenza da coloro che pretendono di curarlo”.


La grande qualità dei lavori presentati non solo ha soddisfatto la giuria e gli addetti ai lavori, ma ha ottenuto anche il massimo gradimento da parte del pubblico presente, che ha lungamente applaudito molte delle proiezioni in concorso. L’appuntamento degli organizzatori è al prossimo anno, per la terza edizione.



Parole chiave: Angri , Cinema , Agronews , Salute , Sanità , Cultura




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

AGROINVEST
Agro Invest, continua la cessione dei lotti del Pip Taurana agli imprenditori
Firmato l’atto pubblico per il passaggio di proprietà alle Officine D’Auria srl, nota azienda angrese

PROMOZIONE
Libertas Angri 0 – Pimonte 1
Terza sconfitta consecutiva della squadra di casa. Stavolta senza recriminazioni.

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

CRISI GRIGIOROSSA
Us Angri 1 - Trani 2
L'Angri perde anche con il Trani. Battipaglia: "per fare calcio ci vuole tranquillità"

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

 

Prodotti
AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

Frammenti d'immagine

L' occhio del Novecento. Cinema, esperienza, modernità

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello