angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Lavori in Piazza Doria: D’Ambrosio scrive alla Sovrintendenza
"Sono stati alterati i luoghi storici della città di Angri"

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 26 agosto 2009

Piazza Doria, come si presentava prima dei lavori
Lavori pubblici e scelte urbanistiche da sempre al centro del dibattito. Questa volta a finire sotto accusa il rifacimento di Piazza Doria, annessa al castello seicentesco e da secoli luogo simbolo della città.

I lavori di ristrutturazione avrebbero richiamato l’attenzione di Antonio D’Ambrosio, già presidente e fondatore del comitato cittadino Cossap, scontento per quanto si sta realizzando. D’Ambrosio ha scritto alla Sovrintendenza di Salerno, al Direttore Generale per i Beni Architettonici e Paesaggistici presso il Ministero ed alla Presidenza della Repubblica.

Oggetto della missiva “la richiesta di sospensione immediata dei lavori di ristrutturazione architettonica di Piazza Doria, per evidente ed incomprensibile alterazione dei luoghi storici”. Il progetto della piazza fu approvato da una delibera di giunta nel 2005 ed avrebbe già coinvolto nel recente passato il Consiglio di Stato a causa di alcune variazioni del progetto avvenute in corso d’opera. I lavori sono in fase di realizzazione e occorrerà verificare se i tempi di consegna rispetteranno la scadenza prevista.

Nella denuncia è scritto che : “Già nel 2007 la Sovrintendenza di Salerno intervenne per revocare l’autorizzazione a suo tempo rilasciata per lo spostamento del monumento ai Caduti della prima guerra mondiale, che nello stesso anno il Ministero dei Beni Culturali a firma del direttore generale mi comunicò che il ministro dell’epoca Rutelli aveva firmato ed inviato una relazione al Consiglio di Stato”. In sostanza D’Ambrosio, anche alla luce di quanto accaduto, ha chiesto un intervento immediato perché, a suo dire, i lavori in corso starebbero alterando lo stato originario dei luoghi.

Diversi gli aspetti sottolineati nel corpo della missiva : “La superficie originaria della piazza di circa 1000 mq. è stata ristretta per la creazione di ampie gradinate di accesso in cemento armato, sono state eliminate oltre dieci comode panchine in legno poste di facciata al monumento del Milite Ignoto per rispetto ai caduti, sono state estirpate bellissime piante ad alto fusto che da un cinquantennio sovrastavano la piazza e le panchine arrecando ombra e frescura lasciando inspiegabilmente solo due alberi, sono state costruite dieci panchine tutte in cemento armato lungo i quattro lati della piazza disposte di spalle al monumento (sintomo di grave offesa ai nostri progenitori morti). Per questi motivi e considerato che l’art. 9 della Costituzione tutela il paesaggio chiedo agli Enti in indirizzo di intervenire per garantire la sospensione dei lavori in Piazza Doria”. Occorrerà verificare se ci saranno interventi in tal senso oppure se i lavori di rifacimento della piazza procederanno sino al completamento della stessa.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Piazza Doria , Lavori Pubblici , Appalti , sovrintendenza




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

Amministrazione Comunale
Dal 4 ottobre inizia la refezione nelle scuole angresi
Il costo del ticket per i buoni pasto resta invariato

attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello