angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Cumuli di immondizia ed oggetti ingombranti lungo le strade del centro
La raccolta differenziata non decolla, la città è sempre più sporca

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 25 novembre 2009

Una domenica tra i rifiuti. Così potrebbe essere sintetizzato il giorno di festa per migliaia di angresi. Microdiscariche a cielo aperto hanno fatto da cornice all’arredo urbano. Resterebbe aperto il problema relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti ed allo spazzamento delle strade. Tutto il ciclo dell’igiene urbana (almeno sino alla costituzione della società provinciale) è curato dalla municipalizzata Angri Eco Servizi.

La struttura di via Stabia è legata da una convenzione con il Comune. Domenica mattina cumuli evidenti di rifiuti erano ammucchiati lungo numerose strade del centro ed accanto alla campane del vetro e dell’alluminio stracolme all’inverosimile. Molte le strade coinvolte : piazza Annunziata, piazza Trivio, corso Vittorio Emanuele, via Risi, via Nuove Cotoniere. Una situazione che evidenzierebbe la difficoltà in cui versa la gestione del ciclo rifiuti e che farebbe emergere la difficoltà di dare vita alla raccolta differenziata, nonostante da anni ci siano in atto tentativi del genere.

In particolare è stata notata la presenza di rifiuti ingombranti (sedie, poltrone, frigoriferi) e di numerosi sacchetti lasciati lungo le strade. Una situazione grave. La multiservizi, da alcuni mesi impegnata a anche a gestire la sosta a pagamento, beneficia di trasferimenti milionari da parte del Comune così come stabilito dal rapporto che sin dalla sua nascita la lega a Palazzo di Città. AES, che occupa una cinquantina di lavoratori la maggior parte dei quali ex l.s.u., ben presto dovrà trasferire le competenze in materia di rifiuti alla nuova società provinciale e ciò ne potrebbe mettere in discussione l’esistenza.

Da qui la necessità anche di ridisegnare il futuro dell’azienda speciale, interamente partecipata dal Comune. E’ da sottolineare, inoltre, che sebbene la legge obblighi i Comuni a trasferire le competenze in materia di rifiuti ai Consorzi Gestione Smaltimento Rifiuti, Palazzo Doria risulterebbe essere inadempiente. Infatti, non ha mai trasferito queste funzioni all’ente consortile, a differenza degli altri centri dell’Agro. Una querelle sorta durante la passata gestione amministrativa e non ancora chiarita, ma che vede accolto un ricorso del consorzio dinanzi al TAR di Salerno.

Intanto, non è stato ancora reso noto se il commissario Bruno Pezzuto abbia approvato il bilancio preventivo 2008 dell’azienda mai ratificato dal passato consiglio comunale : una situazione anomala se si considera che l’anno 2009 volge al termine.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Rifiuti , Angri Eco Servizi , Ambiente , raccolta differenziata




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: tony71 il 25-11-2009
la solita storia
Caro direttore vedo che si continua a bersagliare gli enti anche forse quando non sono responsabili del tutto.
L’azienda speciale penso che faccia il suo dovere per quanto riguarda la raccolta differenziata anzi più del dovuto visto che alcuni mezzi fanno qualche giro supplementare pomeridiano.
Io penso che sia arrivato il momento anche di civilizzare i cittadini, si uso questo termine xchè è veramente impossibile dire diversamente.
I ns. concittadini purtroppo sono poco sensibili alla raccolta differenziata e non penso che se dovesse venire questa famosa e tanto annunciata SOCIETA’ PROVINCIALE raccoglierebbe gli ingombranti o il secco fuori dal giorno stabilito da calendario o meglio ancora farebbero un giro supplementare pomeridiano.
Allora direttore io più che criticare sempre l'ente inizierei a cambiare rotta e non martellando sempre da un lato ma rimproverando qualche cittadino quando deposita i rifiuti fuori orario o addirittura fuori il giorno stabilito.
Sicuramente qualcuno dirà, ma questo è un compito dei vigili, ma visto anche la precarietà da quel punto di vista, iniziamo noi, da chi ha un pò di sensibilità a richiamare i concittadini che puntualmente non rispettano le regole e poi chiedono i diritti.
Per quanto riguarda la famosa SOCIETA' PROVINCIALE non è che ci faranno il servizio gratis, anzi I MILIONI li dovremmo dare ugualmente e sicuramente con qualche servizio in meno, allora facciamoci un bagno d’umiltà diamo prima i ns doveri e poi chiediamo i ns sacrosanti diritti.
Qualcuno tempo fa implorava udienza dal sindaco di Salerno x imparare come fare la raccolta differenziata dei rifiuti, io penso che dobbiamo chiedere udienza prima a noi stessi non depositando gli ingombranti il venerdì o sabato, oppure depositare sacchetti fuori orari o giorno di raccolta e siccome io lavoro a Salerno le assicuro che il secco si ritira una, dico una volta a settimana e non tre e senza giri supplementari dei mezzi di pomeriggio e le assicuro che la città è pulita eppure Salerno ha qualche cittadino in più rispetto a noi non crede?
Caro direttore io mi sono riferito a lei ma solo come da interlocutore e non come da bersaglio, allora concludendo la invito a sensibilizzare e responsabilizzare di più i cittadini e poi sicuramente possiamo trovare i nei dell'azienda speciale angri ecoservizi e consiglierei a qualcuno di non fare politica con la penna, ma usare i mass media x sensibilizzare e educare gli angresi alla raccolta differenziata, per fare politica basta candidarsi se si ha coraggio e attributi.
Con stima e rispetto la saluto.








attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

Amministrazione Comunale
Approvato il conto consuntivo 2009
Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

 

Prodotti
AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello