angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Operazione “oro rosso”, revocato il provvedimento che impediva ad Antonino Russo l’esercizio dell’attività imprenditoriale
Resta d’attualità la questione ambientale relativa alle industrie conserviere

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 16 luglio 2009

Tiene ancora banco la questione ambientale.
Sullo sfondo l’operazione denominata “Oro Rosso” condotta dai carabinieri del NOE e che ha coinvolto il gruppo imprenditoriale cittadino “AR Industrie Alimentari spa”.

Il patron Antonino Russo per bocca del proprio legale Giovanni Longobardi ha precisato che il provvedimento emesso nei suoi confronti di divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale per due mesi è stato attenuato.
Il legale ha dichiarato infatti : “E’ stato sostanzialmente revocato il provvedimento che impediva al signor Russo di svolgere nel pieno delle sue funzioni il ruolo di legale rappresentante dell’azienda. Potrà in tal modo svolgere in tutti i settori aziendali le proprie attività, fatta eccezione per quelle relative al ciclo dei rifiuti che in ogni caso non gli appartenevano”.

Gli avvenimenti risalgono allo scorso sette luglio quando i carabinieri del NOE conclusero una serie di attività investigative con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare finalizzata agli arresti domiciliari e di una misura interdittiva consistente nel “divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale” emessa dal GIP di Salerno Mariarosaria Belmonte. L’attività della magistratura (PM Angelo Frattini) e della Benemerita è risalente al settembre del 2008 nell’ambito dell’attività di monitoraggio e controllo del bacino idrografico del fiume Sarno.

In sostanza l’azienda conserviera di Angri e la società RGT srl di Albanella guidata da Guarracino sono state accusate di aver realizzato un traffico illecito di ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi nel periodo compreso tra luglio e settembre 2008 attraverso lo sversamento di oltre 15mila tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, in particolare “fanghi da operazioni di lavaggio e pulizia” e “compost fuori specifica”, provenienti da 3 industrie conserviere (facenti capo alla “AR Industrie Alimentari”), localizzate a Scafati e Sant'Antonio Abate, illecitamente smaltiti su terreni di oltre 80mila mq (sottoposti a sequestro nel corso delle investigazioni) ubicati ad Albanella e gestiti dalla “RGT”.

Il difensore dell’imprenditore Antonino Russo ha precisato ancora : “Siamo sicuri di poter dimostrare la completa estraneità di Antonino Russo ai fatti contestati. Procederemo per gradi considerato che ancora nulla di definitivo è stato sancito. La fase processuale è appena all’inizio ed il provvedimento di recente emesso dal gip Belmonte ci fa ben sperare per il futuro”. Resta quindi d’attualità la questione ambientale legata alle industrie conserviere dell’Agro visto anche il periodo dell’anno caratterizzato dalla lavorazione del pomodoro. Fase che durerà sino a tutto il mese di settembre.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , Attualità , Ambiente , Cronaca , Antonino Russo , AR , fiume Sarno




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

 

Prodotti
TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello