angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
IN ARRIVO DIECIMILA RACCOMANDATE PER INCASSARE I CANONI ACQUA DEL 2002 ?
Sarebbe prevista una spesa di trentacinquemila euro.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 23 ottobre 2007

Tiene ancora banco la questione “canoni idrici”. Saranno recapitate tra alcuni giorni più di diecimila raccomandate presso il domicilio degli utenti contenenti le notifiche di pagamento dei canoni acqua relative all’anno 2002.

L’operazione di stampa, imbustamento e spedizione costerà alle case comunali più di trentacinquemila euro. Circa settanta milioni di vecchie lire spesi nella speranza di incassare parte di quanto verrà notificato. Un atto dovuto da parte della giunta guidata dal sindaco Gianpaolo Mazzola onde evitare successivi richiami e sanzioni da parte della Corte dei Conti. Le richieste di pagamento riguardano non solo l’acqua potabile, ma anche le acque reflue ed il canone di depurazione.

Il tentativo dell’amministrazione sarebbe quello di incassare almeno in parte quanto dovuto dai cittadini per il consumo dell’acqua. Il criterio adottato da Palazzo di Città è quello di 18.25 mc a persona a titolo di acconto, salvo il diritto dell’Ente a pretendere il conguaglio se dovuto. Ciò è stato stabilito durante il consiglio comunale del dieci ottobre scorso con l’approvazione della delibera n. 22 del 24 agosto scorso. Il contenzioso tra l’Ente ed i contribuenti si trascina da lunghi anni e non sembrerebbe avere ancora trovato una ragionevole via d’uscita. Alla base di tutto l’assenza della lettura dei contatori che avrebbe dipanato da qualsiasi dubbio la legittimità dell’importo fatturato. Gli strumenti di misurazione, sino al subentro della Gori spa avvenuto nel 2004, non sono mai stati applicati da parte del Comune. Da qui la illegittimità dell’ applicazione in maniera presuntiva e forfetaria degli importi relativi al consumo idrico.

Inizialmente Palazzo Doria aveva avanzato la proposta di fatturare 72 mc a persona, scesi poi a 36 mc ed infine a 18 mc. Ciò anche viste le numerose sentenze emesse dai giudici di Pace del tribunale di Nocera Inferiore con cui si è dato ragione ai ricorrenti. Le sentenze emesse comporteranno da qui a breve un ulteriore aggravio di esborso per l’erario, a causa delle condanne ricevute per spese legali da sostenere. Dopo più due lustri di tentativi falliti da parte delle amministrazioni di centrosinistra a provarci è la giunta di centrodestra. L’obiettivo dell’amministrazione è di incassare liquidità. L’operazione in corso dovrebbe dare una boccata d’ossigeno alle esangui casse comunali.

Se i contribuenti dovessero pagare quanto richiesto, nelle casse comunali dovrebbero affluire più di seicentomila euro. Più di un miliardo di vecchie lire salvo successivo conguaglio. La querelle tra contribuenti e amministrazione potrebbe, quindi, ulteriormente continuare sancendo una rottura anche con l’attuale compagine amministrativa. Si ripercorrerebbe cioè una strada senza uscita ricalcando quanto avvenuto durante gli anni trascorsi.



Parole chiave: Angri , Gori , Gianpaolo Mazzola , Pippo della Corte , canoni d'acqua




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

AGROINVEST
Agro Invest, continua la cessione dei lotti del Pip Taurana agli imprenditori
Firmato l’atto pubblico per il passaggio di proprietà alle Officine D’Auria srl, nota azienda angrese

PROMOZIONE
Libertas Angri 0 – Pimonte 1
Terza sconfitta consecutiva della squadra di casa. Stavolta senza recriminazioni.

pari opportunità
Vigilessa aggredita, la solidarietà della Commissione Pari Opportunità
“occorre ristabilire la cultura della civile convivenza”

 

Prodotti
MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello