angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Strada Provinciale 185, a chi tocca ripulirla?
Il consigliere comunale Gaetano Longobardi (Pdl): “la manutenzione spetta al Comune”

Pubblicato da: Amedeo Santaniello il 25 giugno 2010

A chi tocca ripulire la strada provinciale 185, l’arteria che collega Angri , San Marzano Sul Sarno e Sant’Egidio del Monte Albino e la cui carreggiata per circa otto chilometri è invasa da rifiuti di ogni genere?

un tratto della SP 185
Come si ricorderà, nei giorni scorsi era stata l’imprenditrice Rosanna Ferraioli, candidata alle regionali per il centrodestra con la lista Noi Angri a sollevare il problema del degrado dell’arteria addossandone in un primo momento la responsabilità alla Provincia, in quanto Ente proprietario, per poi rettificare il tiro sostenendo che la manutenzione tocca ai Comuni. Subito dopo la Provincia era intervenuta con un comunicato dell’assessore ai lavori pubblici Feola in cui si ribadiva la “competenza dei Comuni interessati” e preannunciando la diffida per quelli inadempienti .
Al contrario, Gianfranco D’Antonio assessore all’ambiente del Comune di Angri, ha sostenuto che il problema deve essere risolto dalla Giunta Cirielli.

Oggi anche il gruppo consiliare angrese del Pdl interviene sull’argomento prendendo posizione a favore dell’Ente Provinciale. Lo ha fatto con un comunicato di Gaetano Longobardi, a nome del suo gruppo.

“L’assessore alle Politiche ambientali del Comune di Angri - scrive Longobardi - non sa neppure che la pulizia straordinaria dei suoli adiacenti alla strada provinciale 185 non spetta alla Provincia ma ai comuni attraversati dall’arteria, pertanto invito d’ora in poi Gianfranco D’Antonio ad informarsi prima di esprimere critiche e giudizi.”

Lo “scaricabarile” quindi continua e è destinato a prodursi anche nel prossimo consiglio comunale previsto per lunedì.

C’è da dire che il problema della discarica a cielo aperto, lungo tutta la strada provinciale 185, si trascina ormai da qualche anno ed è nato con l’emergenza rifiuti che ha paralizzato per diversi mesi la Regione Campania. Un problema che si è protratto nel tempo e si è aggravato sotto l’amministrazione Mazzola: oggi quindi sono pochi a poter essere esentati da ogni responsabilità per le condizioni incivili in cui è stata ridotta quella zona.
Anziché cercare di trovare i colpevoli e cavillare se si tratta di manutenzione ordinaria o straordinaria, sarebbe quindi opportuno che i rappresentanti dell’Ente Provincia e i Sindaci dei Comuni interessati (tra cui c’è anche l’assessore provinciale Carpentieri), nella loro veste rispettivamente di proprietario e conduttori, si mettessero d’accordo al più presto per far ripristinare l’arteria e restituirla in sicurezza ai cittadini dell’Agro.
Del resto il Codice Civile lo prevede espressamente: se i Comuni rimangono inadempienti o ritengono di non esserne tenuti , lo faccia la Provincia e poi mandi il conto ai Comuni se ritiene che il costo dei lavori debba essere a loro addebitato. Poi si vedrà chi ha ragione. L’importante, al momento, è risolvere il problema.

Amedeo Santaniello



Parole chiave: Angri , Politica , Gianfranco D'Antonio , strada provinciale 185 , abiente , Gaetano Longobardi




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Questa notizia non ha ancora ricevuto commenti





attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

POLITICA
Generazione Italia sabato 2 ottobre inaugura la sede in Piazza Sorrento
Sarà presente l'on. Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia

POLITICA
“La Pari Opportunità nella programmazione della Pubblica Amministrazione”
L'importante ed attuale tema è stato discusso ieri sera dal Movimento Pdl Angri Donna, ispirato dall’Assessore provinciale Antonio Squillante

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

 

Prodotti
TEICO

1984

La storia non è finita. Etica, politica, laicità

La terza repubblica. Partiti contro presidenti

Tutto è Berlusconi. Radici, metafore e destinazione del tempo nuovo

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello