angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Redazione P.U.C., riflettori puntati sulle ex Mcm
In ballo decine di milioni di euro ma anche uno sviluppo equilibrato della città

Pubblicato da: PIppo Della Corte il 23 ottobre 2008

Nuovo PUC e area ex MCM : un binomio suggestivo e che evoca grandi interventi edilizi. I riflettori del nuovo piano regolatore potrebbero essere puntati sull’area delle ex MCM. L’ex opificio è da un decennio del gruppo conserviero AR. I “suoli d’oro” furono acquistati per tredici miliardi di vecchie lire dalle mani di Giovanni Lettieri, attuale presidente della Confindustria di Napoli.

Antonino Russo abbraccia il sindaco dopo l'elezione
Più di due lustri sono trascorsi quasi invano. Discusso, approvato e depositato anche il progetto di riqualificazione dell’area. Ciò avvenne durante la passata gestione amministrativa. La riqualificazione dell’ex industria tessile potrebbe rappresentare un business di enorme portata. E’ per questo motivo che i sessantamila metri quadri posti al centro della città potrebbero catalizzare le attenzioni di coloro che dovranno redigere il Piano Urbanistico Comunale.

Una equilibrata riconversione dei suoli potrebbe attivare un circolo virtuoso per l’asfittica economia cittadina garantendo un salto di qualità anche a tutta l’area circostante. In sostanza il centro cittadino ne potrebbe ottenere giovamento.

La proprietà da anni attende la possibilità di investire per riconvertire e riqualificare l’area. In prima linea, in attesa che la situazione si sblocchi, ci sarebbero anche i costruttori edili locali recentemente riunitisi in un consorzio. Attesa anche da parte di tecnici, professionisti e maestranze. L’affare MCM varrebbe decine di milioni di euro. Miliardi di vecchie lire che potrebbero essere investiti da qui a qualche anno. Dovrà essere quindi la parte pubblica a fornire risposte esaustive tali da consentire un concreto sblocco dell’iter procedurale. Alcuni lavori di esclusiva competenza dell’AR sono stati portati a compimento da un paio di anni, tra cui anche la ristrutturazione della villa appartenuta alla famglia Wenner, fondatrice delle cotoniere.
L’amministrazione comunale retta dal sindaco Gianpaolo Mazzola dovrà quindi tener conto della valenza strategica ed economica dell’ex cotonificio oggi destinato a deposito industriale. Il piano triennale delle opere pubbliche 2008-2010 aveva previsto per le ex cotoniere un intervento tramite il project financing. La recente revoca di tutti gli avvisi avrebbe però bloccato la possibilità di usufruire di quello strumento.

La redazione del PUC è stata affidata anche ad alcuni consulenti lombardi di recente nomina facenti parte della commissione denominata “Tavolo degli indirizzi strategici del PUC”. La commissione è costituita anche dal sindaco, dall’assessore all’urbanistica, ed ai lavori pubblici, da quello alla viabilità, dal coordinatore laboratorio indirizzi, dal coordinatore laboratorio progetti e dal presidente della consulta dei tecnici e delle associazioni. Gli esperti che dovranno coadiuvare l’amministrazione nella redazione dello strumento urbanistico sono Paolo Caputo, architetto, Giorgio Goggi, ingegnere ed ex assessore al Comune di Milano, Angela Airoldi economista, Cristina Martorana, avvocato, Mario Abis, sociologo e Fiorenzo Tagliabue, esperto in comunicazione.

Pippo Della Corte




Parole chiave: Angri , MCM , Antonino Russo , AR , PUC , piano urbanistico comunale , Paolo Caputo , Giorgio Goggi , Angela Airoldi , Cristina Martorana , Mario Abis , Fiorenzo Tagliabue , Tavolo Tecnico




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: angrese1 il 23-10-2008
Project financing
Ma si può adottare il pf in un'area di proprietà privata? Mi sembra di no. Primo elemento negativo di questa operazione. E poi mi sembra che l'amministrazione ha ritirat tutti i pf con una motivazione scarsa. FINALMENTE SI CAMBIA

Postato da: mariomele il 24-10-2008
NON CAPISCO
Potrebbe andare anche bene l'architetto Caputo e L'ingegnere Goggi...........ma l'esperto in comunicazione, l'avvocato,il sociologo..... c'era proprio bisogno di sprecare questi soldi (nostri).
FINALMENTE SI CAMBIA







attualità
Incontro sui problemi del Distretto Sanitario
Mercoledì 29 settembre ore 20,00 Casa del Cittadino

AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Consiglio Comunale, riconosciuto il debito fuori bilancio di Angri Eco Servizi
Nato durante l’emergenza rifiuti del 2008, sarà finanziato con una parte dell’avanzo di amministrazione

attività sociali
Continuano gli spettacoli di animazione per bambini
E’ la volta di via Orta Longa, località Avagliana, sabato 2 ottobre alle ore 17,00

POLITICA
E’ dibattito tra i giovani angresi di destra
Il Movimento Nova Luce risponde al manifesto di Azione Giovani

ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

 

Prodotti
FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA


Raccolta Differenziata
Cosa butto questa sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello