angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
CANONI IDRICI : LA MANOVRA DELLA GIUNTA NON PIACE AL COSSAP
In arrivo presso le case degli angresi le bollette relative al 2002.

Pubblicato da: Pippo Della Corte il 28 Agosto 2007

Ci sarebbero stati sviluppi in merito alla situazione legata alla vicenda dei canoni idrici. Durante l'ultima riunione, la giunta presieduta dal sindaco Gianpaolo Mazzola (CdL) ha deciso di concretizzare il provvedimento voluto dall'assessore con delega al contenzioso Salvatore Giordano. In sostanza l'Ente provvederà  a recapitare presso il domicilio degli utenti le bollette relative all'anno 2002 con l'intento di interrompere i termini di prescrizione.

bollette acqua angri
L'importo sarà  pari a 18 mc a persona, salvo successivo conguaglio. In ballo ci sarebbero miliardi di vecchie lire che Palazzo Doria intenderebbe almeno in parte riscuotere. Ciò per limitare la falla di proporzioni gigantesche che potrebbe appesantire ancor di più la già  delicata situazione economica del Comune. La querelle con i consumatori si trascinerebbe da diverso tempo. Alla base l'assenza dei contatori che non avrebbe consentito un conteggio ed una misurazione dell'acqua consumata dagli utenti.

Il Comune cioè non avrebbe alcun elemento giuridicamente probante rispetto all'entità  dell'acqua consumata. Da qui l'impossibilità  di addebitare con un criterio di certezza ed equità  gli importi. Infatti, i crediti vantati sino al 2004 potrebbero essere completamente inesigibili. Migliaia i ricorsi degli utenti. Sotto accusa il precedente criterio forfetario dei 72 mc a persona adottato da Palazzo Doria, ma ritenuto illegittimo dai giudici di Pace. Una contrapposizione acuitasi durante la gestione dell'ex sindaco Giuseppe La Mura e che potrebbe continuare ad oltranza se non si dovesse trovare una soluzione condivisa dai consumatori. Ad esprimersi in merito anche Antonio D'Ambrosio, redigente del Cossap, da anni impegnato su questo fronte. "Abbiamo più volte affermato con chiarezza e linearità  una probabile via d'uscita. La politica non ha mai mostrato concreta attenzione alle nostre proposte. Spiace notare che nonostante numerose sentenze di condanna ai danni del Comune non si capisca la necessità  di porre fine alla questione in atto. Ci auguriamo che la nuova amministrazione faccia prevalere il buon senso sebbene il provvedimento varato non vada in questa direzione", ha esordito.

Palazzo Doria potrebbe subire nuove condanne viste le migliaia di ricorsi ancora pendenti. “Se il Comune vuole recuperare parte del denaro, non considerando i crediti prescritti, potrebbe adottare il criterio dei 18 mc all’anno a persona, come stabilito da numerosissime sentenze delle magistratura, senza alcun conguaglio successivo. Purtroppo non ci sono altri strumenti considerata l’assenza dei contatori e la loro lettura. Quale prova c’è dell’avvenuto consumo dell’acqua e della sua entità? I consumi vanno conteggiati secondo quanto stabilito dalle leggi in materia”, ha continuato.

La situazione resterebbe intricata. "Abbiamo sempre detto e continueremo a farlo che le imposte vanno pagate, ma esse devono avere un concreto fondamento di legittimità . In assenza di ciò è giusto che i cittadini ricorrano alla magistratura per ottenere giustizia. E' quanto da anni sta puntualmente avvenendo in merito alla situazione dei canoni idrici", ha concluso.



Parole chiave: Angri , Palazzo Doria , Giuseppe La Mura , Gianpaolo Mazzola , Giunta , Acqua , Bollette , Cossap , Antonio D’Ambrosio




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: sonniboi il 28-08-2007
Senza doveri, incerti diritti, nessun futuro.....
Io credo che sia bello per un cittadino esprimersi e fare delle critiche, purchè costruttive, ma ritengo che il fondamento concreto di legittimità, seppur presunto(ma sappiamo tutti che è così), nasce dal fatto che l'acqua l'abbiamo utilizzata, chi più chi meno.Oggi se vogliamo avviare un nuovo corso per questa comunità, iniziamo ognuno a fare la propria parte. I problemi non li risolverà nessuno (salvo che nella nuova Amministrazione ci sia Mandrake) se tutti i cittadini non inizieranno a pensare ai doveri oltre che ai diritti.Sarà poco, sarà giusto, ma sappiamo che dobbiamo pagare; non facciamo come al solito i furbastri da 4 soldi...







ASSOCIAZIONI E TERRITORIO
Al via la decima edizione de “Il Paese dei Balocchi”
Si terrà in Piazza Annunziata, durerà tre giorni a partire da oggi, ed è rivolta a tutti i bambini di Angri

CALCIO
L’Angri si prepara al mach di Altamura contro il Fortis Murgia
Enzo Criscuolo precisa: “La maggior parte dei tifosi ci è vicina, sono pochi coloro che vogliono destabilizzare l’ambiente.”

chiesa e mezzogiorno
“Se ognuno di noi fa qualcosa, allora si può fare molto”
Il Vescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, per gli angresi ancora “Don Franco” ha presentato il documento CEI su Chiesa e Mezzogiorno e ha invitato alla partecipazione sociale

SUPERARE LA CRISI
“L’Angri è una squadra ben determinata e tosta”
Ad iniettare fiducia ai giocatori e ai tifosi grigiorossi, in vista dell’incontro con il Trani, è il capitano Davide Cacace

ESEMPI DA IMITARE
Domenica La Fortis Murgia di Altamura accoglierà i tifosi angresi con amicizia e simpatia
Previsto anche uno spettacolo di falconeria all’interno dello stadio D’Angelo

US ANGRI
Dimissioni di Varone, il Sindaco Mauri sgombra il campo dalle illazioni
“Siamo rimasti sorpresi, considerato l’impegno profuso dall’Amministrazione nei suoi confronti”

AGROINVEST
Agro Invest, continua la cessione dei lotti del Pip Taurana agli imprenditori
Firmato l’atto pubblico per il passaggio di proprietà alle Officine D’Auria srl, nota azienda angrese

 

Prodotti
AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO

ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello