angri.info





Home Page - Attualità - Video - Politica - Sport - Cultura & Spettacolo - InformaGiovani - Angresi nel Mondo - Contattaci - La voce degli Angresi (Forum)
Si avvicinano le elezioni, cominciano le regalie con i soldi pubblici
Il Comune di Angri si “inventa” 8 borse di studio per la “formazione nel campo della danza”. Spesa prevista 5000 euro circa.

Pubblicato da: Amedeo Santaniello il 03 settembre 2009

Il Commissario Prefettizio del Comune di Angri, dottor Bruno Pezzuto sembra stia assimilando, ogni giorno che passa, tutti i pregi (si fa per dire) dei suoi predecessori sindaci.

Anziché cercare di insegnare alla macchina comunale che cosa può essere un’efficiente organizzazione dei servizi, in che modo si possono impiegare con parsimonia le risorse e combattere gli sprechi, che cosa significano bilanci veritieri e in che modo deve essere assicurata la trasparenza e la pubblicità degli atti amministrativi, il dott. Pezzuto continua ad impiegare il proprio tempo a cercare di accontentare i bisogni singoli piuttosto che quelli della comunità.

L’ultimo provvedimento che va in questa direzione è il bando per 8 borse di studio da 600 euro ciascuna per la “formazione nel campo della danza” pubblicato all’Albo Pretorio il 1 settembre scorso e sul sito web del Comune.

In che consiste la borsa di studio? Gli otto vincitori del concorso , dopo un’apposita selezione (del tipo X-Factor o “Amici” ?) potranno frequentare gratuitamente le lezioni per un anno presso un’associazione locale che si occupa dello studio della danza. Il Comune pagherà la loro iscrizione spendendo complessivamente la somma di circa 5000 euro.

Tralasciando di entrare nel merito delle modalità della selezione e sulla composizione della Commissione Comunale che dovrà “scegliere” le otto aspiranti ballerine, ci sembra che una tale procedura, anomala nel suo genere, serva solo ad elargire somme pubbliche ad iniziative private, per quanto nobili possano essere, aggirando di fatto il regolamento sui contributi economici alle associazioni.

Creato il precedente, allora ogni associazione o palestra, dal Karaté al Kung Fu, dal circolo delle bocce al tennis, dalla piscina allo studio del pianoforte, della chitarra, del violino e così via dicendo potrà inventarsi una propria borsa di studio per “formare” i propri iscritti. A quel punto il Comune non potrebbe rifiutarla a nessuno, se non vuole fare discriminazioni di sorta, con grande “proliferazione” di commissioni ad hoc e, pensiamo, di gettoni di presenza o ore di straordinario per i solerti dipendenti che ne fanno parte.

Amedeo Santaniello


Pubblichiamo il testo completo del bando pubblico:

COMUNE DI ANGRI
BANDO DI CONCORSO PUBBLICO
ANNO 2009/2010

PER L’ASSEGNAZIONE DI N. 8 BORSE DI STUDIO DEL VALORE DI € 600,00 CIASCUNA, A FAVORE DI GIOVANI RESIDENTI NEL COMUNE DI ANGRI PER LA
FORMAZIONE NEL CAMPO DELLA DANZA


Il Comune di Angri in collaborazione con l’ dell’Associazione
Sportiva e Culturale Dilettantistica Art&Balletto Centro Studi Danza, bandisce pubblico concorso per l’assegnazione di n. 8 borse di studio del valore di € 600,00 ciascuna, a favore di giovani
residenti nel Comune di Angri, allo scopo di offrire opportunità di studio e perfezionamento nel campo delle arti e in particolare della danza a bambini e ragazzi in disagiate condizioni economiche.

La borsa di studio del valore di 600,00 euro prevede la frequenza gratuita per l’anno accademico 2009/2010 presso l’Associazione Culturale Art&Balletto – Centro Studi Danza, ai corsi professionali di danza classica e moderna.
I vincitori saranno scelti in base alle doti fisiche, alla predisposizione verso la disciplina della danza e in base al reddito (alcuni criteri per la valutazione, quale l’idoneità fisica e la predisposizione, saranno selettivi, ma non impeditivi, soprattutto per bambini di età inferiore ai 13 anni).

REQUISITI

Possono partecipare al concorso i giovani che alla data di scadenza per la presentazione delle domande d’ammissione siano in possesso dei seguenti requisiti:

1. Cittadinanza italiana;
2. Residenza nel Comune di Angri;
3. Età compresa fra i 6 e 17 anni (alla data di pubblicazione del bando gli aspiranti devono aver già compiuto 6 anni o non averne compiuto 18);
4. Situazione reddituale e patrimoniale della famiglia, mediante presentazione reddito ISEE;
I requisiti di cui ai punti 1. e 2. devono sussistere anche al momento dell’eventuale concessione della borsa di studio.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Come:
La domanda potrà essere redatta in carta libera con tutti i dati necessari, oppure sul modulo allegato al presente bando di concorso o disponibile sul sito www.arteballetto.org nonché sul sito del Comune di Angri www.comune.angri.sa.it

Il modulo dovrà essere compilato in ogni sua parte e firmato. Le firme non devono essere autenticate.
La domanda potrà essere consegnata a mano o spedita per posta, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento.
Qualora la domanda venga inviata tramite posta o presentata già firmata e quindi non sia sottoscritta in presenza del funzionario incaricato a riceverla, dovrà essere allegata fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Dove: La domanda dovrà essere presentata all’Associazione Culturale Art&Balletto – Centro Studi Danza, Via dei Goti n.80, Tel. 0815134921 - 3479047008, nel seguente orario:
Lunedì, mercoledì e venerdì 16.00 – 20.00
Martedì e giovedì 17.30 – 19.30
L’associazione avrà cura di consegnare le domande pervenute al Comune per la debita protocollazione.

Scadenza: La domanda va presentata entro e non oltre il 30 settembre 2009 .
Per le domande inviate per posta vale la data del timbro postale accettante, e comunque il Comune è esonerato da qualsiasi responsabilità in caso di ritardi, disguidi o mancato arrivo delle domande.
Allegati:
I documenti da allegare sono quelli indicati nella domanda e dovranno essere presentati in originale o in fotocopia autenticata non in bollo.

COMMISSIONE

La Commissione esaminatrice è nominata dal Commissario Straordinario con atto deliberativo di Giunta ed è composta da:

-Sindaco (Commissario Straordinario) o suo delegato
-Dirigente dell’U.O.C. Promozione socio-culturale del Comune di Angri o suo delegato

- Presidente dell’Associazione organizzatrice o suo delegato
-Un esperto/a per la danza o suo delegato;
-Un funzionario dell’U.O.C. Promozione socio-culturale del Comune di Angri, in qualità di segretario senza diritto di voto.

La Commissione stabilisce, prima dell’esame delle domande pervenute, i criteri ai quali fare riferimento per la selezione (situazione economica, predisposizione alla danza,
specifiche doti fisiche).

In data 15 ottobre 2009 i candidati dovranno presentarsi presso l’Associazione Sportiva e Culturale Dilettantistica Art&Balletto
Centro Studi Danza, sita in Via dei Goti n° 80 ad Angri, per essere esaminati e applicare, se necessario, i criteri di valutazione di idoneità fisica e predisposizione verso la disciplina della danza.

Il giudizio di merito della Commissione è insindacabile.

GRADUATORIA

Al termine dei lavori la Commissione redige una graduatoria. La Commissione propone i nomi dei vincitori, la cui nomina avverrà con successiva deliberazione di Giunta Comunale.
La documentazione comprovante quanto dichiarato nella domanda d’ammissione dovrà essere presentata dai candidati prima della nomina a vincitori e della relativa assegnazione della borsa di studio.
La verifica di false dichiarazioni o della mancanza di uno dei requisiti richiesti, comporta l’esclusione dall’assegnazione della borsa di studio.

VINCITORI

I vincitori delle borse di studio, nominati dalla Giunta Comunale, saranno informati con lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Entro e non oltre 7 giorni dalla comunicazione dell’assegnazione, il vincitore dovrà comunicare all’U.O.C. Promozione socio-culturale del Comune di Angri, pena decadenza, la formale accettazione della borsa di studio.
Il vincitore si impegnerà formalmente a frequentare l’Anno Accademico 2009/2010, dalla data di assegnazione della Borsa di studio fino alla fine delle attività didattiche del Centro Studi Danza Art&Balletto mediante presa visione e firma, per accettazione, del regolamento.

INCOMPATIBILITA’

Le borse di studio non sono cumulabili con altre agevolazioni finanziarie assegnate per lo stesso progetto.

RINUNCIA – REVOCA – RIASSEGNAZIONE

In caso di rinuncia della borsa di studio da parte del richiedente o di revoca, totale o parziale, per impossibilità di presentare l’idonea documentazione finale, la borsa di studio potrà essere assegnata al successivo candidato idoneo nella graduatoria della relativa
categoria artistica, sempre entro il numero previsto ed indicato nelle premesse.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 10 comma 1 della legge 31.12.1996 n. 675, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’U.O.C. Promozione socio-culturale del Comune di Angri per le finalità di gestione del concorso. Il rifiuto di rispondere potrà comportare l’impossibilità di concludere i relativi procedimenti.
I dati potranno essere comunicati ad altre amministrazioni pubbliche o, nei casi previsti dalle leggi e/o regolamenti vigenti, diffusi anche mediante pubblicazione ad eventuali albi.
L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 13 della citata legge, tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra i quali il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in modo non conforme alla legge.

Il titolare del trattamento è il Commissario
Straordinario del Comune di Angri.
Il responsabile del trattamento è il Dirigente dell’U.O.C. Promozione socio-culturale del Comune di Angri
Angri, 1/09/2009




Parole chiave: Angri , Attualità , Danza , concorso pubblico , Bruno Pezzuto




COMMENTI DEGLI UTENTI ALLA NOTIZIA

Postato da: gerardo il 03-09-2009
vergognoso
E' proprio vero sul ns. comune dal 1994 abbiamo solo gente di bassissimo avanspettacoloe/o impresari improvvisati.
Non riusciamo ad avere un amministratore che abbia ed eserciti secondo principi legati all'efficienza ed alla qualità della spesa pubblica " i ns.soldi"
Che dire se il "Commissario, si fosse recato una volta in Villa Comunale a vedere lo stato morente in cui anche lui a maggior ragione la destinata sicuramente i 5.000,00 €
avrebbero una destinazione adeguata.
Pertanto è il caso di abolire anche il Comm.Pref. ed assumere un vero impresario, a condizione che si faccia lui ed i suoi amici carico delle spese, perchè sinceramente a noi contribuenti non servono fanno solo danno.
Saluti

Postato da: Lealtàesolidarietà il 04-09-2009
La solita bravata!!
E brav o commissario c'è sap fà veramente dopo i vigili ecco un'altra pecca. Ma si rende conto che ad Angri ci sono molte scuole di danza?? come mai quelle borse di studio và data solo chi frequenta quell'associazione?
Vestirà anche lui gratis con il tutù?? E' un caso da dare alla procura della Repubb.!! Angresiiiiiiiiii svegliamociiiiiiiiiii!!!!

Postato da: alchemy il 04-09-2009
Non sono d'accordo
Indubbiamente, con tutto il rispetto per la danza, in questo contesto, con i problemi che ci attanagliano la ns città potevano essere soldi spesi diversamente.
Egregio Direttore mi sorge una domanda, non sono un esperto di comunicazione nè di giornalismo, ma... perchè questa notizia è stata data "Il Comune di Angri si “inventa”... mi sembra un titolo provocatorio nel senso che mi dà l'impressione di voler dare un forzato adito all'opinionismo e al dibattito.
Mia personale senzazione.
La saluto cordialmente.








VIVACULTURA 2010
Sant'Egidio,"L'Inferno" sta qui
Domenica 26 settembre la Divina Commedia di Dante rivivrà per le strade e i cortili del Centro Storico

VIGILI URBANI
Rosanna Ferraioli: “dotare i vigili urbani di Angri di bombolette spray anti aggressione”
La proposta della vice coordinatrice provinciale di Noi Sud

editoriale
Informazione e anonimato
La nota del direttore di Angri Info

CRONACA
Viene multata, aggredisce la vigilessa sotto casa in Piazza Annunziata
Autrice del grave episodio di violenza un'altra donna . Il Sindaco Mauri : “tolleranza zero”.

arte e cultura ad Angri
Successo di pubblico e di critica per la mostra “Segni e Materie Incise”
Le opere di Maria La Mura resteranno esposte fino al 3 ottobre. La presentazione di Ernesto Terlizzi

attualità
Campagne allagate ad Angri, c'è l'impegno della Regione a risolvere il problema
Sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore all'Ambiente Cosenza in località Orta Longa per i lavori da fare con urgenza

opere d arte da salvare
La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare
Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

 

Prodotti
ANTONIO MANZO FOTOGRAFO

LA FAVOLA

FOTOCOPIAMO

AQUARIUM

MY WAY SPORT

TEICO


Raccolta Differenziata
Cosa butto Domenica sera?
Questo strumento è stato realizzato gratuitamente da Angri.info. Immagini dal sito di Angri Eco Servizi
Pagine Utili
Cenni storici
Istituzioni
Associazioni
Imprese
Negozi
Professionisti
 
Artigiani
Scuola
Università
Numeri Utili (081)
Comune
Acquedotto
Guardia Medica
Vigili
Carabinieri
Protezione Civile

Polizia Stradale
Guasti Gas
CSTP
5168111
5161517
9368176
5168227
948383
947603

949666
800-016086
089 487111
Annunci Generici
Angri.info-Punto Info, Quotidiano Online. Aut.Trib. Nocera Inferiore N. 11/07 del 25/09/2007. Dir.Resp. A. Santaniello