Questa pagina ha ricevuto 3 commenti. Commenta anche tu!

Pina D’Antuono: “i nostri avi hanno sofferto duramente sotto i feudatari”

L’ex candidata a Sindaco - Sinistra per Angri - interviene nella polemica in atto sul “Palio Storico”

lapide a Giovanni ZuroloGent.mo Direttore,

vorrei spendere poche righe, ma doverose, in merito alla lapide affissa ad Angri dedicata a “ Giovanni Zurolo Feudatario”.

Lei stesso potrà appurare, ciò che di seguito le scrivo,  leggendo le fonti che le allego, tratte dai più accreditati Storici del Regno di Napoli di età moderna (altre posso fornirne cartacee). Si tratta di fonti note e in uso quotidianamente tra Storici per incrociare e avvalorare fonti archivistiche.

Per una fonte che usa Zurolo, ne esistono almeno 10 che scrivono Zurlo, non solo, ma alternano Zurlo a Zurolo.

Oggi sarebbe un errore filologico, storico e sociale voler intitolare una strada a Giovanni Zurolo, solo perché si adotta una variante del cognome Zurlo, che sarebbe stata rinvenuta in qualche  documento  da un avvocato. Per intenderci nei documenti storici lei può trovare “Zurlo” e “Zurolo,  ma il riferimento è sempre alla medesima Famiglia. Il che vuol dire che ragionevolmente nessuna fonte smentisce l’altra. In altri termini la forma scelta dal Comune di Angri non sarebbe più corretta di quella esistente, ma la meno usata.

Di fatto per gli Angresi non è cambiato nulla in quanto la persona storica è la medesima, allora ci si chiede, perché spendere denaro, in un Comune a corto di fondi, per una lapide inutile storicamente e anche scorretta filologicamente?

Gli storici, infatti, in maggioranza riportano Zurlo e anche la nostra tradizione angrese ha accolto la variante Zurlo. Tra l’altro, chiedo, possediamo fede battesimale e certificato di morte del sig. Zurlo? Attendiamo comunque di leggere il Disciplinare, che come ho letto nelle note dell’Assessore Barba, sia stato redatto su fonti certe.

Pina D'AntuonoUn’altra osservazione mi sia consentita in merito alla dicitura “Feudatario”. Essere feudatari signori della Terra come ho letto, non era un merito che si conquistava con arti o con fatica, feudatari si nasceva e il feudo si ereditava o si aveva per concessione e con il feudo si ricevevano in gestione le vite dei contadini, dei coloni, dei braccianti che ad Angri erano la maggioranza.  La storia mostra certo anche biografie di feudatari meritevoli e illuminati, tuttavia, resta che l’ essere feudatario non è un riconoscimento che un comune può concepire in tempi di magra come quello attuale.  I contadini e tutti gli abitanti del SUD, non solo  angresi, hanno pagato per secoli numerose corvéés, economiche e psicologiche, ai feudatari  baroni meridionali.

Ritengo, come storica che ha scelto di ricostruire la storia degli ultimi, dei vinti, delle classi subalterne, dei dimenticati, ovvero di coloro che faticavano per sopravvivere e per conquistare meriti, di tutti coloro che non avevano voce, che oggi la saggezza e lo spirito dei tempi impone di essere democratici, di dare voce alla maggioranza dimenticata e di non pagare più corvées elettorali ad alcuno tantomeno a qualche capriccioso di turno alla ricerca di genealogie nobiliari.

Con gratitudine,

Pina D'Antuono 


Parole Chiave: news, politica, eventi, pina d'antuono, giovanni zurolo, palio storico, sinistra per angri

Pubblicato il 26 Settembre 2016 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

RAFFAELE TEDESCO il 29-09-16 alle 13:52:26 ha commentato:

MAMMA MIA! e QUESTA CHE ROBA E'!
MA COME UNA VOLTA OGNI MORTE DI PAPA CHE TROVIAMO QUALCUNO CHE NE SA PIU' DI NOI, CHE SI IMPEGNA AD ANDARE A RITROSO NELLA NOSTRA STORIA PER ARRICCHIRE LA NOSTRA CULTURA CITTADINA, NON SIAMO NEMMENO CONTENTI?
NON CONOSCO PINA D'ANTUONO MA BEN VENGA, IN QUESTO MONDO FUNESTATO DAL DEMONIO FACEBOOK, E ANNESSI E CONNESSI, UN POCO DI CULTURA VERA, REALE E POI LEGATA AL NOSTRO PASSATO STORICO.
IL FATTO DI ANDARE PRO O CONTRO L' AMMINISTRAZIONE, DI RISOLVERE I TANTISSIMI PROBLEMI (CHE NON MANCANO MAI) NON LO PUO' FARE CERTO PINA D'ANTUONO DA SOLA, LEI CI AVEVA PROVATO MA NON E' STATA VOTATA, QUINDI VI POTREBBE RISPONDERE ANCHE IN "BELLO MODO".
ANGRI INFO METTE A DISPOSIZIONE LO SPAZIO COMMENTI, CHE è QUELLO CHE STIAMO UTILIZZANDO, MA IO DICO SEMPRE: DOVE SONO I COMMENTATORI? I PROBLEMI CI SONO O NON CI SONO: E SE CI SONO PERCHE' NON VI LAMENTATE?
DOVE STA' LA "VOX POPULI"?
SALUTI
RAFFAELE TEDESCO

Maria il 28-09-16 alle 08:26:10 ha commentato:

Bella dissertazione filologica...più di interesse accademico che socio-politico. Sarà sicuramente tutta giusta l'analisi ma poco costruttiva per Angri. Ci sono tantissimi problemi che avrebbero bidogno di analisi e proposte più concrete..magari anche um po' meno forbite e intellettuali. Saluti

Paolo il 27-09-16 alle 08:15:20 ha commentato:

se al posto di criticare l'amministrazione comunale su di un cognome la criticasse a livello politico sarebbe meglio. queste deleducidazioni che vengono fornite mi sembrano che siano fatte in modo piccate da chi crede di saperne una in più degli altri e pretende che gli altri a queste affermazioni se ne stiano zitti e buoni.
Zurolo o Zurlo che sia non era un feudatario vero e proprio ma più che altro un grande latifondista anche perchè, in meridione, il feudalesimo ha avuto vita breve e marginale: i normanni, con il loro stato accentratore, non lo hanno permesso.
E' giusto ricordare gli ultimi ma perchè tirare in ballo la democraticità per poterli ricordare? sarebbe meglio che usasse questo suo modo di scrivere (pregevole) e questo suo criticare (ammirevole) per bene altri fini politici e per il bene del paese (Angri) che non ha bisogno di queste contumelie che interessano a pochi addetti ma ha bisogno di una razionale e persistente azione di opposizione verso un'amministrazione che vivacchia e non produce - cordiali saluti

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

PALIO STORICO

Angri, una Commissione tecnica per il Palio Storico

Angri, una Commissione tecnica per il Palio Storico

La Giunta Comunale nomina uno staff di esperti per l’istituzionalizzazione della manifestazione

POLITICA

Sinistra per Angri, riunione politica sul futuro della sinistra

Giovedì 7 ottobre, ore 19,30 Casa del Cittadino

POLITICA

Riqualificazione urbana, “attenti a non fare un’altra Piazza Doria”

Sinistra per Angri interviene nel dibattito politico in corso tra i partiti

DIBATTITO

Il consigliere comunale Alfonso Scoppa ritorna sul progetto di riqualificazione urbana

Il consigliere comunale Alfonso Scoppa ritorna sul progetto di riqualificazione urbana

“Basta con il politichese, al momento il bando è aperto ed i fondi sono disponibili”