Questa pagina ha ricevuto 1 commento. Commenta anche tu!

Prestigioso riconoscimento in USA per il compositore angrese Francesco Colasanto

Secondo posto e menzione d'onore alla “Call for score”, concorso indetto dalla Veridian Symphonic Orchestra di San Francisco

Maestro Francesco ColasantoUn altro riconoscimento ottenuto dal Compositore e musicista angrese Francesco Colasanto . A tributargli l’ambito riconoscimento la direzione artistica della “Veridian Symphonic Orchestra” con sede a San Francisco, U.S.A.  che gli ha tributato la menzione d’onore ed il secondo posto ( distanziato di pochissimi punti  dal vincitore, l’australiano Wesley Stormer ) 

Alla “Call for Score”, l’annuale concorso indetto (e concluso lo scorso giovedi, 13 aprile) dalla prestigiosa orchestra sinfonica statunitense e dove era possibile proporre alla commissione giudicatrice un brano originale per orchestra sinfonica della durata massima di 7 minuti, hanno preso parte compositori da tutto il mondo, Curioso il fatto che nei primissimi posti non si sia piazzato nessun compositore americano. E questo la dice lunga sulla correttezza e sull’importanza di questo concorso.

Il M° Francesco Colasanto vi ha preso parte con una composizione dal titolo “I misteri d’Eleusi” che è stata evidentemente giudicata molto bene, tanto è vero che oltre al secondo posto gli è stata tributata la menzione d’onore.

Continua così la stimolante carriera del compositore e musicista angrese che già lo scorso settembre, in Polonia, accompagnato dall’Orchestra del Conservatorio di Benevento, diretta dal maestro Francesco d’Ovidio, aveva eseguito in prima assoluta la sinfonia “Terra!”, di sua composizione. Un tour che si era svolto in alcuni dei maggiori teatri polacchi: La Boguslaw Hall di Stettino ( con sede nel castello dei principi di Pomerania) ed il teatro dell’orchestra filarmonica  di  Koszalin . “Al Concorso ho partecipato con un brano dedicato all’ antica città di Eleusi dove ogni anno si celebravano i Misterya” Ci racconta il M°Colasanto “ Un' esperienza mistica sicuramente, ma che determinava anche un principio di libertà ed uguaglianza. Infatti  ai misteri eleusini vi partecipavano  uomini e donne, liberi e schiavi, greci e barbari. Ci tenevo quindi a farmi rappresentare da questa “idea” che volge lo sguardo al passato per prendere spunti ed esempi positivi per il presente. Anche e soprattutto considerando gli ultimi avvenimenti di cronaca”


Parole Chiave: news, musica sinfonica, francesco colasanto

Pubblicato il 15 Aprile 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

RAFFAELE TEDESCO il 19-04-17 alle 07:55:13 ha commentato:

Nel 1968 ho frequentato la terza elementare dalle suore Compassioniste, in via Risi, con il primo dei fratelli Colasanto, di cui non ricordo il nome, poi conosco benissimo Vincenzo che spesso incontro. Francesco lo conosco pochissimo, ma ricordo molto bene una sua composizione quando nel 1990, in occasione del raduno nazionale alani di campionato dell' anno, che organizzammo ad Angri nel I° circolo in via Cervina, ci preparò una sua versione del "brindisi della traviata" che accompagnò la manifestazione come sottofondo.
Sono talmente contento e soddisfatto quando leggo di questo giovane e dei suoi successi, anche non conoscendolo personalmente, che non si può credere. Un mio compaesano che si distingue su scenari internazionali e che è talmente bravo nel suo lavoro è una cosa degna di grande lode.
Bravo Francesco, ti auguro sempre grandi successi e infiniti traguardi.
Raffaele Tedesco

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

MUSICA SINFONICA

Pagani, al via "Suggestioni", terza stagione concertistica

Pagani, al via

Sabato 12 novembre, ore 21, concerto dell'Orchestra Sinfonica Ensemble Contemporaneo e del Coro Collegium Vocale Salernitano

EVENTI

Successo in Polonia per il compositore angrese Francesco Colasanto

Successo in Polonia per il compositore angrese Francesco Colasanto

Standing ovation per la prima assoulta della sinfonia “Terra” composta dal musicista angrese

memoria storica

La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare

La Cappella Pisacane, un gioiello d’arte da recuperare

Il prof. Sergio Amato chiede l’intervento dell’Amministrazione Comunale per il restauro delle opere d’arte risalenti al 1600

PROBLEMI REALI

Campagne allagate, incontro in Regione

Campagne allagate, incontro in Regione

Il Sindaco Mauri ottiene dall’Assessore Regionale alla Protezione Civile assicurazioni concrete