Questa pagina ha ricevuto 1 commento. Commenta anche tu!

Angri, Giacomo Sorrentino propone un accordo bipartisan per le elezioni provinciali

il consigliere comunale auspica un’intesa tra maggioranza e minoranza per eleggere due rappresentanti angresi a Palazzo Sant’Agostino

Giacomo SorrentinoCredo che ad Angri stiamo perdendo una ottima occasione per avere maggiore peso politico a livelli superiori. E si sa benissimo che oggi, considerata la scarsità di mezzi finanziari, è fondamentale intercettare fondi da Enti sovraordinati.

Alle imminenti elezioni provinciali si sono candidati 5 rappresentanti del consiglio comunale. Chi conosce il sistema elettorale vigente per le elezioni provinciali sa che sia l'elettorato attivo che quello passivo può essere incarnato solo da consiglieri comunali e sindaci (per quanto mi riguarda è l'antitesi della democrazia perchè si priva il popolo della sovranità!).

Ebbene, con questo sistema elettorale dove i voti sono ponderati in base alla popolazione residente nei vari comuni e i voti dei consiglieri comunali di Angri sono tra i più "pesanti" potremmo eleggere anche 2 nostri rappresentanti se riuscissimo a confluire i nostri 25 voti su 2 consiglieri. Ricordo che nella tornata elettorale del 2014 riuscimmo ad eleggere un nostro rappresentante solo con  13 voti.

Se facessimo la stessa cosa oggi o meglio ancora concentrassimo 13 voti su un candidato e  12 su un altro molto probabilmente il 9 gennaio avremmo 2 consiglieri provinciali ed Angri avrebbe un peso maggiore in Provincia che tradotto dal politichese significherebbe molti più soldi per il nostro territorio.

Questo è il mio appello a tutto il Consiglio Comunale affinché Angri sia più forte.

Giacomo Sorrentino


Parole Chiave: news, politica, giacomo sorrentino, elezioni provinciali

Pubblicato il 29 Dicembre 2016 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Antonio il 30-12-16 alle 09:49:36 ha commentato:

E chi dovrebbe fare un passo indietro? il sindaco? perchè cosi inizii ad occuparsi della città? il consigliere Mauri? visto che oramai è da molti anni in politica e potrebbe riposarsi. i consiglieri Milo e Lanzione? visto che nel PD e FDI sarà tosta riuscire ad affermarsi. il consigliere Pauciulo? visto che è candidato in un partito che non gli appartiene. Chi dovrebbe fare un passo indietro e rinunciare a qualcosa. Semmai si fosse pensato alla città, alcune scelte , andavano fatte prima.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

POLITICA

Cosimo Ferraioli : “il problema del bilancio comunale è l’eccessiva velocità della spesa”

Cosimo Ferraioli : “il problema del bilancio comunale è l’eccessiva velocità della spesa”

L'opinione del capogruppo consiliare Pd-centrosinistra sull'attuale situazione finanziaria del Comune

SOGET

Soget, iniziativa autonoma dei consiglieri Pdl Gianluca Giordano e Pasquale Annarumma

Soget, iniziativa autonoma dei consiglieri Pdl Gianluca Giordano e Pasquale Annarumma

“Sulle possibili conseguenze delle mozioni presentate abbiamo chiesto un approfondimento con l’Assessore Sorrentino”

AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Soget, L’assessore al Bilancio Sorrentino replica a Ferraioli sull’operato della Commissione Tributaria

Soget, L’assessore al Bilancio Sorrentino replica a Ferraioli  sull’operato della Commissione Tributaria

“Ha definito assurda la sentenza, noi siamo fiduciosi e rispettosi della magistratura tutta”

POLITICA

Nomina scrutatori, scoppia la polemica

Nomina scrutatori, scoppia la polemica

Sette consiglieri comunali chiedono il sorteggio, l’assessore Sorrentino risponde: ipocriti