Questa pagina ha ricevuto 1 commento. Commenta anche tu!

Angri. Piano di Zona nell’ex Biblioteca, l’Amministrazione Ferraioli ci ripensa

La Giunta Comunale revoca l’ assegnazione dei locali di via Incoronati al nuovo organismo comprensoriale

ex biblioteca comunale

Angri. Il nuovo Piano di Zona, ambito S01-2, non avrà più la sede istituzionale nei locali dell’ex biblioteca di via Incoronati. A decidere in tal senso la Giunta Comunale che ha revocato la sua precedente delibera con cui assegnava i locali del primo piano al nuovo organismo che dovrebbe sovrintendere ai servizi sociali dei Comuni di Scafati, Angri, Sant’Egidio del Monte Albino e Corbara. 

La motivazione del nuovo provvedimento è da ricercarsi nella “destinazione obbligata” che la struttura comunale deve avere, per essere stata destinataria di un finanziamento Pon Sicurezza di circa un milione di euro dal Ministero dell’interno. Il progetto prevedeva infatti l’obbligo assoluto di destinare quei locali a Centro di aggregazione giovanile dell’Agro escludendo quindi qualsiasi altra possibilità, pena l’annullamento del finanziamento e la restituzione della somma.

ex biblioteca angriLa questione dell’illegittimità dell’assegnazione in comodato gratuito dei locali al Piano di Zona era stata posta con forza dalla minoranza consiliare in un’interrogazione a firma dei consiglieri Pasquale Mauri, Mimmo D’Auria, Annamaria Russo, Vincenzo Ferrara e Giancarlo Palmiro D’Ambrosio. Una tesi che si è dimostrata valida, tanto da indurre l’Amministrazione Ferraioli a ritornare sui suoi passi e ad annullare il provvedimento.

Resta a questo punto il problema di far ritornare al “centro di aggregazione giovanile” anche tutte le attrezzature, ugualmente finanziate dal progetto, tra cui numerosi computer che sembra siano stati dirottati nei vari uffici comunali.

Nel nuovo provvedimento si è anche stabilito che la sede del Piano di Zona sarà allocata in via M. Buonarroti,  al primo piano dell’edificio che ospita la Polizia Municipale previa verifica, questa volta, della legittimità della destinazione, visto che quei locali dovevano servire alla realizzazione di un asilo nido.

Amedeo Santaniello

LEGGI LA DELIBERA  CLICCA QUI

 


Parole Chiave: news, ex biblioteca comunale, centro aggregazione giovanile, mens sana in corpore sano

Pubblicato il 14 Febbraio 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Lorenzo il 14-02-17 alle 17:06:50 ha commentato:

cioè, questi prima di fare la delibera di assegnazione (a gratis) al piano di zona non hanno letto le carte? non hanno verificato la fattibilità? maròòòòò cumm stamm nguait.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

LAVORI PUBBLICI

Restauro ex biblioteca comunale, il progetto va avanti

Restauro ex biblioteca comunale, il progetto va avanti

Pubblicato l’avviso pubblico per poter partecipare alla gara da 950mila euro

POLITICA

Centro di aggregazione giovanile, l'intervento di Domenico D’Auria

Il consigliere comunale di maggioranza risponde alle critiche mosse al progetto “Mens Sana in Corpore Sano”

EX BIBLIOTECA

Angri. Centro Aggregazione Giovanile, sabato 7 marzo l’inaugurazione

Angri. Centro Aggregazione Giovanile, sabato 7 marzo l’inaugurazione

I locali dell’ex biblioteca sono stati ristrutturati con fondi del Ministero dell’Interno nell’ambito del progetto “Mens sana in corpore sano”

POLITICA

Minoranza: “Ex Biblioteca, un’altra dimostrazione di incompetenza dell'Amministrazione Ferraioli"

Minoranza: “Ex Biblioteca, un’altra dimostrazione di incompetenza dell'Amministrazione Ferraioli

Dopo la revoca della delibera di assegnazione della struttura al Piano di Zona, duro affondo dei cinque consiglieri comunali che avevano denunciato l’illegittimità del provvedimento