L’associazione “Amici della Periferia” interviene nel dibattito elettorale

“Il nostro impegno da anni è noto a tutti. La periferia non è uno slogan elettorale, pertanto non consentiamo a nessuno di usare la periferia come merce di scambio”

Ricordarsi della periferia solo quando ci sono le elezioni sembra essere il leit motif di ogni campagna elettorale.  Ma la periferia non è uno slogan.
Essa rappresenta quella parte silente della città  che vive, con “forzata rassegnazione”, le problematiche quotidiane. Un’area di Angri che, da sud a nord, è lasciata praticamente a se stessa ed è terreno continuo di speculazioni e abbandono.
 Negli ultimi 5 anni, in particolare, nessuno nonostante molti sbandierano il loro impegno per la salvaguardia della vivibilità dei luoghi periferici,  ha realmente lavorato per dare risposte concrete alle esigenze più volte evidenziate dai residenti.  
Sono poche le persone che hanno davvero a cuore la salvaguardia di questa bistrattata realtà angrese e, possiamo dire, con orgoglio di essere, per davvero e non a chiacchiere, la vera storia di attivismo politico che ha portato in auge e con vigore, all’attenzione delle passate amministrazioni,  gli annosi problemi creando i presupposti per  le soluzioni e i benefici. Molto c’è ancora da fare!
Sin dal 2008 con la nostra associazione “Amici della Periferia”  siamo stati l’anima propellente che ha creato le giuste sinergie anche con l’aiuto delle Amministrazioni passate e con i vari enti Interferenti, per ridare slancio e dignità a chi era dimenticato. Abbiamo promosso  e preteso: la manutenzione delle strade, il decoro dell’area PIP Taurana, che era una discarica a cielo aperto che purtroppo non ha ricevuto negli ultimi anni la stessa attenzione. Abbiamo promosso la bonifica della discarica di Via Taurana e la sua recinzione, quella presso i depuratori, intensificato e addirittura fatto implementare la pubblica illuminazione, pressoché inesistente, e in ultimo il ripristino del manto stradale, a salvaguardia della salute e della sicurezza dei cittadini residenti. Abbiamo lottato e dimostrato che quando c’è la volontà e l’impegno nulla è precluso.
Nel corso degli anni ci siamo impegnati attivamente per tentare quantomeno di attenuare l’annoso problema degli allagamenti che da anni affligge i cittadini di via Orta Corcia e località Avagliana, riuscendo ad ottenere la pulizia di alcuni canali per il deflusso delle acque, nonché del rio sguazzatorio, pur trattandosi di un intervento in emergenza.
Con la nostra associazione abbiamo, inoltre, organizzato diversi mercatini natalizi con lo scopo di ravvivare la nostra periferia e trascorrere alcuni momenti di spensieratezza, coinvolgendo anche i più piccoli.
L’impegno non è una cosa che ci si inventa all’ultimo momento o quando serve, ma è espressione di una quotidianità che ci appartiene come Associazione e come persone e pertanto non consentiamo a nessuno di usare la periferia come merce di scambio.
Il mio impegno, in particolare,  non è quello dell’ultima ora ma di chi con dedizione da oltre un decenni ha fatto del problema di tutti il proprio problema,  Della vivibilità di tutti la propria ed intende continuare su questa strada facendosi portavoce di un disagio e di una necessità che vanno ascoltati e risolti.  
 Il Vicepresidente dell’Associazione
“Amici della Periferia”  e Candidato alle Amministrative 2020
Dott. Nicola Susino

Parole Chiave: news, politica, elezioni amministrative 2020, amici della periferia, nicola susino

Pubblicato il 18 Settembre 2020 da La Redazione


PERIFERIE

“Finalmente impianti d’illuminazione nelle periferie”

“Finalmente impianti d’illuminazione nelle periferie”

L’Associazione Amici della Periferia di Angri soddisfatta del proficuo lavoro svolto in collaborazione con l’Amministrazione Mauri

PROBLEMI REALI

Campagne allagate, incontro in Regione

Campagne allagate, incontro in Regione

Il Sindaco Mauri ottiene dall’Assessore Regionale alla Protezione Civile assicurazioni concrete

DIASPORA CENTRODESTRA

Adesso basta! Le nostre aspettative sono state disattese

I militanti angresi di Azione Giovani lasciano il Popolo della Libertà

Amministrazione Comunale

Approvato il conto consuntivo 2009

Approvato il conto consuntivo 2009

Resta il problema dei residui e dei debiti fuori bilancio appartenenti alle gestioni passate. Nuovo consiglio comunale per il 30 settembre.