Le considerazioni di Gina Fusco (Pd) sull’incontro De Luca- Sindaci dell’Agro

“Le Amministrazioni locali facciano la loro parte, a partire da quella angrese, per creare opportunità di lavoro”

Gina Fusco (Pd)Quando all'indomani dell'elezione di Vincenzo De Luca molti di noi dissero che si era determinato un evento storico per i nostri territori non si trattava di partigianeria.

Era successo un fatto: erano state capovolte le logiche della matematica elettorale. La Provincia di Salerno non era più periferia politica.

Questo nel corso dei mesi sta diventando evidente con il lavoro concreto.

Ieri, ad Angri, Vincenzo De Luca  ha ribadito degli impegni importanti. E sia da cittadina dell'Agro che da candidata a suo sostegno mi sento di dirgli grazie per alcune cose. Innanzitutto il finanziamento per il completamento della bretella di raccordo tra Angri, Sant'Antonio Abate e la SS 268. Un intervento necessario per il miglioramento della viabilità locale che è stato immediatamente recepito senza badare ai colori politici delle amministrazioni da esso coinvolte.

Poi l'impegno per la realizzazione della metropolitana dell'Agro, per cui il Governatore ha annunciato di aver già appostato il primo milione di Euro. Ed ancora, il rafforzamento della rete dell'emergenza con la riapertura di un Pronto Soccorso e la volontà di proseguire con la realizzazione di uno studio per defiscalizzare gli investimenti produttivi nel nostro territorio. Agro Nocerino sarnese come zona franca è stato un tema su cui ho molto insistito in campagna elettorale e che continuo a ritenere strategico.

Gli amministratori locali ora facciano la loro parte. Sarebbe profondamente ingiusto sprecare tempo ed occasioni.

Ieri ho sentito parole liturgiche anche da parte degli amministratori angresi. Ma mettano da parte le liturgie, le modifiche dello statuto per nominare altri assessori, le elezioni delle reginette del Palio storico, le ordinanze da strapazzo e le delibere di indirizzo tarate su modelli retrogradi.

Si impegnino da subito a candidare Angri per la realizzazione di un impianto di compostaggio. La Regione finanzia l'intero intervento e un territorio vasto come il nostro potrebbe avere bisogno di almeno due impianti, in modo da essere a servizio anche della Costiera amalfitana e dell'Agro vesuviano, dove per la conformazione dei luoghi o per l' alta densità abitativa sarà difficile immaginarne la realizzazione. Così si crea lavoro.

Altrimenti gli applausi che abbiamo ascoltato ieri e le parole ecumeniche pronunciate davanti ai tanti rappresentanti istituzionali resteranno semplicemente lettera morta.

Gina Fusco

Partito Democratico

Parole Chiave: news, vincenzo de luca, agro riparte, partito democratico

Pubblicato il 17 Maggio 2016 da La Redazione


ELEZIONI 2015

Gina Fusco: “Oggi è il tempo della nostra generazione”

Gina Fusco: “Oggi è il tempo della nostra generazione”

Ieri sera apertura della campagna elettorale della candidata angrese al Consiglio Regionale nella lista del Partito Democratico

POLITICA

"Agro riparte", il Sindaco Ferraioli auspica un'alleanza istituzionale proficua

"Mi auguro che si possa dar vita ad una serie di accordi con gli altri Comuni dell'Agro, Regione e Provincia per rispondere alle esigenze del territorio"

Politica

Istituto Agrario, “No al progetto del Sindaco di S.Egidio Nunzio Carpentieri”

Antonietta Giordano, segretaria cittadina del Pd, si appella ai consiglieri provinciali Mauri e Postiglione e all’assessore provinciale Antonio Squillante per impedire il ventilato spostamento dell’istituto scolastico. angrese nel vicino comune.

Politica e informazione

Anche il Partito Democratico smentisce le notizie false e gli inciuci sul consigliere comunale Lina Recussi

Anche il Partito Democratico smentisce le notizie false e gli inciuci sul consigliere comunale Lina Recussi

Antonietta Giordano, segretaria della locale sezione Pd, attacca duramente chi pubblica illazioni e maldicenze