Questa pagina non ha ricevuto commenti. Commenta per primo!

Angri-Sanseverinese, è “scontro” tra le due società sportive

Scambio di accuse per l’episodio del calciatore ospite che ha urinato sul muro della gradinata davanti all’immagine Di San Giovanni Battista, Patrono di Angri

stadio novi angriAssurge agli onori della cronaca l’episodio del calciatore della Sanseverinese che ieri pomeriggio, durante l’intervallo tra il primo e secondo tempo della gara Us Angri -Sanseverinese, ha urinato sul muro della gradinata  su cui è raffigurata l’immagine di San Giovanni Battista, Patrono di Angri. "Incontinenza” che ha scatenato la reazione verbale di decine di ultras locali.

Il giovane, 17 anni, secondo la dirigenza della squadra ospite, sarebbe stato colpito al polpaccio dal lancio di una bottiglia di vetro che lo avrebbe costretto a rivolgersi alle cure in Ospedale. Nel referto dell’ospedale, secondo dichiarazioni rilasciate da dirigenti ospiti, sarebbe segnata "aggressione alle ore 16.45 sul campo dell'Angri caratterizzata dal lancio di una bottiglia da una persona sconosciuta dagli spalti". "Lanciavano di tutto davanti ai carabinieri - abbiamo i video, martedì andremo a riferire quanto accaduto in Lega”.

Non ci sta la dirigenza dell’Us Angri che in un comunicato respinge in toto le accuse.

“L'Us Angri 1927 non intende risponde alle accuse lanciate dai dirigenti sportivi della Sanseverinese. Si ricorda ai dirigenti  e ai calciatori, o meglio al "Calciatore" che se ieri è venuto a giocare allo stadio Novi di Angri è perchè un organismo di controllo ha stabilito che lo stadio era agibile, compresi i servizi sanitari che seppur fatiscenti, erano perfettamente agibili. L'Us Angri non ammette che un calciatore vada a fare i propri bisogni in un angolo dello stadio soprattutto alla luce della splendida cornice di pubblico presente ieri. E tutto questo a prescindere dalla tipologia di murales presente sul posto incriminato.

Si parla tanto male degli ultras e delle forze dell'ordine - continua l'Us Angri - "Ieri gli unici che si sono comportati egregiamente sono proprio loro.Primi fra tutti, i tifosi della Sanseverinese. Anche loro durante l'incontro di ieri hanno avuto necessità fisiologiche. Ebbene i tifosi, quei tifosi tanto condannati perchè ultras violenti si rivolgevano al sottoscritto e con toni da veri gentleman chiedevano dove potevano svolgere i loro bisogni fisiologici. E vi assicuro che il tragitto per raggiungere i bagni era lungo. Nessun tifoso della Sanseverinese ha fatto storie. A volte i tifosi hanno tanto da insegnare a tanti altri personaggi che gravitano intorno al mondo del Calcio ("vedi il calciatore incontinente"). In conclusione, amici della Sanseverinese, facevate più bella figura se invece di accusare l'assurdo, scrivevate una bella lettera di scuse per il comportamento poco consono del vostro calciatore incontinente."


Parole Chiave: news, crnaca, us angri 1927, sanseverinese

Pubblicato il 27 Marzo 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

US ANGRI 1927

Us Angri, capitan Loreto chiama a raccolta i tifosi per il big match con la Sanseverinese

Us Angri, capitan Loreto chiama a raccolta i tifosi per il big match con la Sanseverinese

La sfida è di vitale importanza per i play off. L'incontro si terrà domenica allo Stadio Novi alle ore 16:00

US ANGRI 1927

L’Angri vince in rimonta contro la Sanseverinese: 3-2

L’Angri vince in rimonta contro la Sanseverinese: 3-2

In svantaggio di due reti i grigiorossi sfoderano grinta e passione e si aggiudicano i tre punti. 700 spettatori al Novi

CAMBIO AL VERTICE US ANGRI

Giovanni Orlando è il nuovo presidente dell’US Angri 1927

Ratificato il passaggio di consegne con Nicola Varone. Ritorna Antonino Amarante, lasciano Angri Majella, Palladino, Carnicelli, De Crescenzo e Amita

US ANGRI

Antonio Montella: “il nuovo assetto societario dell’Us Angri fa ben sperare per il futuro”

Antonio Montella: “il nuovo assetto societario dell’Us Angri fa ben sperare per il futuro”

L’ex patron della società guarda con attenzione la nuova gestione di Giovanni Orlando