Questa pagina non ha ricevuto commenti. Commenta per primo!

Angri, “Tutti i bambini del Mondo fanno il Girotondo”

Entusiasmo e partecipazione al Saggio della Sezione Infanzia dell’Istituto Suore Compassioniste di Angri con balli, canti, poesie e musiche di varie parti del Mondo

saggio scuola infanzia angri

Si conclude con entusiasmo e con sentita partecipazione il Saggio della Sezione Infanzia dell’Istituto delle Suore Compassioniste Serve di Maria di Angri. “Tutti i bambini del Mondo fanno il Girotondo” è il titolo della performance dei piccoli artisti che si sono esibiti, destreggiandosi tra balli, canti, poesie e musiche di varie parti del mondo, con l’unico linguaggio comprensibile e comune a tutti i bambini: il sorriso. 

Il sorriso come espressione dell’amore che rappresenta il linguaggio universale di tutti i fanciulli poiché si sentono incondizionatamente amici, fratelli di un unico e meraviglioso mondo.  L’obiettivo del percorso realizzato dai nostri piccoli allievi è stato quello di educare alla multiculturalità attraverso la conoscenza di alcuni aspetti di culture extraeuropee, favorendo la valorizzazione della diversità nella dimensione internazionale per offrire l’opportunità di conoscere meglio se stessi, attraverso il confronto con chi è diverso; il diverso come occasione di reciproco arricchimento poiché imparare a vivere insieme non è spontaneo ma va educato ed, insieme alla famiglia, la scuola rappresenta l’ambiente in cui si acquisiscono quei valori fondamentali che caratterizzeranno tutta la vita di ogni bambino; infatti a scuola avviene il primo passaggio, oltre i confini della famiglia; la scuola si occupa dell’inserimento sociale per l’accoglienza e la convivenza civile su basi linguistiche, etniche, religiose, culturali, un compito arduo finalizzato a prevenire l’intolleranza, il pregiudizio, la discriminazione per promuovere lo sviluppo del senso di appartenenza, consapevoli come siamo che la pace, il rispetto, l’accoglienza delle “diversità” non sono soltanto una meta, ma un processo mai definitivamente compiuto. 

saggio angri

Durante il percorso formativo l’impegno delle educatrici è stato costantemente rivolto alla dimensione ludica ed emotiva che ha visto particolarmente coinvolti tutti i bambini;  le promotrici del progetto, provenienti da diversi paesi del mondo, hanno rappresentato quel valore aggiunto di esperienze dirette, di valori trasmessi con familiarità e spontaneità, creando quelle condizioni adeguate e necessarie per esprimere se stessi, per aprirsi al nuovo, consolidando il concetto di amicizia, di vicinanza nel tendersi la mano  in un immenso girotondo; dunque la metafora dell’inclusione e della fratellanza universale come se fosse davvero possibile realizzare il cerchio variopinto della vita insieme a tutti i bambini della Terra. E nella propria immaginazione, per un istante ciò è stato possibile, ci è parso quasi di toccare quelle mani tese per abbracciare tutta la terra poiché soltanto attraverso la semplicità e la fantasia dei bambini possiamo accedere alla dimensione ideale, nell’essenza della vita stessa. 

Oltre ai dialoghi e ai canti, i piccoli allievi hanno divertito il pubblico anche con la danza, esibendosi in varie danze del mondo, poiché la danza rappresenta quella modalità espressiva ricca di significati che genera coinvolgimento, aggregazione; quel dialogo che nasce dal corpo ed attraverso il corpo il bambino condivide esperienze emozionali ed empatiche, poiché anche Sant’Agostino affermaLodo la danza perché libera l’uomo dalla pesantezza delle cose e lega l’individuo alla comunità. Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima” Dunque il Nostro ringraziamento a tutti i bambini e alle loro famiglie, i veri protagonisti della nostra Missione; a Suor Brigida e Suor Teresita per l’ideazione e la realizzazione del progetto educativo, a Suor Janet, suor M. Grazia e suor Gaudenzia per il prezioso contributo collaborativo nell’insegnare pazientemente le varie danze internazionali e per la realizzazione delle scenografie e dei costumi;  ai maestri Andrea e Rosario per la professionalità e la competenza espressa nelle esibizioni ginniche, coreutiche e canore;  alle collaboratrici Luisa, Teresa e Rosa per la costante presenza, la sorveglianza e l’attenzione materna per tutti i nostri alunni! Grazie a tutto il pubblico presente che ha apprezzato, incoraggiato ed onorato gli allievi della Comunità. Ad Maiora!

La Direttrice Suor Nives Capobianco

***

Anche le mamme hanno voluto esprimere il proprio pensiero e i ringraziamenti a tutto coloro che hanno partecipato per il felice esito dell’iniziativa formativa

“Si è concluso l’anno scolastico 2016/2017 per i piccoli alunni dell’Istituto “Suore Compassioniste” di via Risi ad Angri (SA) con un brillante Saggio a tema “un girotondo intorno al mondo”. 

Un argomento un po' ostico per bambini dai 3 ai 5 anni ma che sotto la guida delle educatrici Sr. Teresita per la sezione “A” E Sr. Brigida per la Sezione “B”, hanno sapientemente fatto proprio ed esternato con canzoni a tema e balli curati nei vestiti e nella coreografia d’insieme. L’apertura del saggio è stato d’impatto: un mappamondo elevato verso il cielo dai bambini delle varie nazionalità che frequentano l’Istituto e che, il lavoro continuo e la preparazione delle insegnanti, hanno portato ad una perfetta integrazione. 

A coreografare questa scena centrale sono stati tutti gli altri bambini che hanno intonato il famoso canto dello Zecchino d’oro dal titolo “un girotondo intorno al mondo”, gli stessi bambini che hanno presentato a turno, ogni fase dello spettacolo con fare disinvolto e con lessico curato. Nessuna pecca, nessuna sbavatura…ogni sequenza scandita come da programma in uno scenario che richiamava il tema presentato: le bandierine delle varie nazioni si scorgevano nell’atrio dell’Istituto ed la gigantografia di un girotondo multietnico impresso sullo sfondo del palcoscenico. Un’ovazione generale per i piccoli e le loro insegnanti che hanno sapientemente collaborato con i maestri di musica e di ginnastica che li hanno fatti esibire anche nelle loro discipline mostrando il lavoro di un intero anno scolastico. Sr. Teresita e Sr. Brigida sono state omaggiate di fiori, lettera da parte delle mamme della Sezione “B” per Sr. Brigida, video per Sr. Teresita ove ciascun bambino di 5 anni, al termine di questo primo ciclo scolastico, la ringraziava e le dedicava qualche parola.
Un’emozione fortissima per i genitori dei piccoli di 5 anni che hanno avuto il loro primo diploma e l’augurio della Direttrice Suor Nives per il prosieguo degli anni scolastici. Da elogiare il metodo di insegnamento delle educatrici Sr. Teresita e Sr. Brigida che hanno portato i piccoli che lasciano le materne ad un ottimo grado di preparazione per le elementari, insegnando il corsivo, la lettura, le addizioni e le sottrazioni, nonché l’utilizzo dei simboli maggiore > e < minore ed arrivando finanche ad improntare un dettato. Commozione ed entusiasmo hanno chiuso questo saggio di fine anno 2016 – 2017!!!... AD MAIORA care suore!!!...”

Una mamma




Parole Chiave: news, scuola, istituto suore compassioniste serve di maria

Pubblicato il 18 Giugno 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

RELIGIONE

Angri, “lezione teologica sull’Eucarestia”

Angri, “lezione teologica sull’Eucarestia”

L’evento si è svolto presso l’Istituto delle Suore Compassioniste Serve di Maria al termine di un percorso formativo e preparazione alla Prima Comunione

SCUOLA

Angri, corso di potenziamento della lingua Inglese presso l’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria

Angri, corso di potenziamento della lingua Inglese presso l’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria

Il Corso comprende lezioni di Inglese Generale e la preparazione specifica agli esami di Trinity GESE

EDUCAZIONE ALIMENTARE

Lezione Didattica sull’Educazione Alimentare all’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria di Angri

Lezione Didattica sull’Educazione Alimentare all’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria di Angri

Iniziativa formativa sulle corrette abitudini alimentari dei bambini in età scolare

SCUOLA

Tempo pieno alla scuola elementare del 1 Circolo

Angri attiva contesta la decisione del Consiglio d’Istituto: “Serve solo ai docenti”